Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 13/11/2019, 1:54

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 15/01/2018, 20:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2913
Località: (UD)
mi è capitata sottomano questa immagine (e il filmato di come viaggia...) del nuovo
mini 747
Allegato:
Mini-747-foiling.jpg
Mini-747-foiling.jpg [ 58.48 KiB | Osservato 2959 volte ]




e se si provasse a mettere dei foil fatti a banana come questi su un micro (pomo)?
L'idea è geniale.. da soli ti sollevano lo scafo e compensano la spinta laterale della vela..

pensavo di far costruire una specie di sella... col buco per faci passare la deriva... che funge da fissaggio...
(ovviamente il tutto funziona con deriva abbassata completamente..)

a questa sella (una specie di U ) sono solidali ai due lati le due ali sbananate...

Il difficile sarà trovare il giusto punto dove le ali devono esser messe... troppo indietro ...e mi pianto in acqua come un cormorano in pesca.... troppo avanti e delfino come una balena in amore...

Pero' cosi' si puo' provare senza modificare lo scafo del micro...

poi appena pronto si va alla microcup e si sbaraglia la concorrenza.. :D
ma non ditelo in giro :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 15/01/2018, 21:52 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12774
Località: Arese
:lol: :lol: :lol:

Questi sono 2 anni che ci provano e ci sono forse 3 filmati per un totale di 20 minuti in cui vola veramente. :roll: ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 13:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2913
Località: (UD)
vuoi dire che ci sara' di che divertirsi a lungo... vero?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 15:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3297
io ci credo. prova

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 17:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2913
Località: (UD)
guru70 ha scritto:
Il difficile sarà trovare il giusto punto dove le ali devono esser messe... troppo indietro ...e mi pianto in acqua come un cormorano in pesca.... troppo avanti e delfino come una balena in amore...


riguardo alla stabilita' orizzontale dello scafo in volo...

si potrebbe aggiungere una ala orizzontale al timone (che diventa a forma di T rovesciata), cosi si avrebbero parecchi gradi di liberta' in piu'..

giocando sui profili alari, il profilo della ala sul timone ad alti angoli d'attacco deve stallare dopo quello principale (cosi' se alzi troppo la prua il timone ti riporta giu'... )
e viceversa con angoli d'attacco negativi (stai piantando la prua) deve stallare prima quello sul timone (cosi' l'ala principale ti riporta dritto...)

credo sia fattibile anche a parita' di profilo per le due ali, semplicemente giocando con diversi angoli di calettamento...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 18:13 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12774
Località: Arese
I Moth hanno una stecca galleggiante a prua che regola il profilo del timone, così quando all'aumentare della velocità la barca esce dall'acqua, la stecca scende e il timone aumenta la sua portanza per tenere lo scafo dritto, se la stecca sale, perché lo scafo scende, il timone diminuisce la sua portanza. In questo modo lo scafo è sempre livellato.

Interessante anche questo:
http://www.giornaledellavela.com/news/2 ... -sa-lunga/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 18:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2913
Località: (UD)
Ottimo Paddy, buono a sapersi.
Anche lo scarroccio ha la sua parte importante nel meccanismo.

Col senno di poi, era nelle cose...
con angoli di diedro positivi il sistema e' autoregolante... con angoli di diedro negativi o nulli, no.

motivo per cui tutti gli aerei di linea hanno le ali leggermente a V verso l'alto, mentre tutti i caccia moderni hanno le ali a V rovescia verso il basso (ossia sono instabili... )
Provate a fare un aeroplanino di carta con le ali verso il basso e uno con le ali verso l'alto...
vedrete che il primo si avvita come una vite... il secondo vola livellato come un albatros.

Certo, tra la teoria e la pratica qui ci sta di mezzo altro che il mare...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 18:34 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12774
Località: Arese
I cat lavorano proprio sullo scarroccio.
Un'altra idea potrebbe essere una sorta di acceleratore per regolare la portanza delle ali, ma non so se si riuscirebbe ad essere sufficientemente reattivi


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 20:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3297
credo che si debba ragionare in termini aeronautici più che nautici.
Quindi il timone diventa un piano di coda e il sistema funziona come un tre assi.
Sarebbe possibile inserire comandi idrodinamici?
Ma non sarebbe un po' troppo complicata?

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: e se dalla crisalide passo alla farfalla?
MessaggioInviato: 17/01/2018, 13:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2913
Località: (UD)
il controllo d'assetto fatto da un uomo non e' sufficientemente veloce e reattivo...
si finisce subito con le oscillazioni indotte dal pilota...

il sistema deve essere autoregolante (ossia stabile).


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it