Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 26/02/2020, 8:43

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 1:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2962
Località: (UD)
margutte ha scritto:
- non si era detto di navigare senza farsi notare?

e infatti io avevo scelto le tipiche barche da pesca che vanno in coppia per tirar su la rete assieme... due tartane.

Tra l'altro semplici da portare anche con un equipaggio ridotto all'osso (3-4 persone per tartana), relativamente veloci e perfettamente anonime in quasi qualsiasi porto.

Due perchè può sempre capitare qualcosa... e in due ci si aiuta o al massimo la si sfanga con quella che resta...
(in fondo anche Cristoforo Colombo è partito con 3 barche... mica solo la sua...)

Per i cannoni... mi va benissimo la soluzione del cannone centrale rotante che si è vista nei post precedenti...
PS: ripeto...serve solo come deterrente per i piratucoli...
contro chi i cannoni li ha veramente non c'è storia..
Figurarsi scontri all'arma bianca... in 3-4...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 2:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2011, 23:36
Messaggi: 2556
guru70 ha scritto:
PS: ripeto...serve solo come deterrente per i piratucoli...
contro chi i cannoni li ha veramente non c'è storia..
Figurarsi scontri all'arma bianca... in 3-4...

Concordo in pieno.....
Cannone singolo rotante e pure piccolo 8lbs, ma potrebbe andar bene da 4.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 2:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2011, 23:36
Messaggi: 2556
margutte ha scritto:
Nexus non capisco se parli con cognizione di causa o se azzardi ipotesi. Intendo dire, esiste una letteratura o dei casi di equipaggio femminile? Tutto quello che dici è sostanzialmente corretto in linea teorica, però mi sembra strano che nessuno ci abbia mai pensato.

Come ha giustamente detto Paddy, di certo non troveremo donne nella "fascistissima" Royal Navy, ma basta andare qualche miglia (parecchie) più ad ovest e vedremo che nella più democratica società della storia, non solo le donne facevano parte dell'equipaggio, ma sono arrivate al comando. Sto ovviamente parlando dei pirati dei Caraibi (meglio sarebbe Bucanieri) del '700. Sono rimaste famose: Anne Bonny e Mary Read, ma ce ne sono state tante altre....
Non ci hanno mai pensato perchè la società non era pronta ad una cosa del genere, hai presente quando hanno votato in Italia per la prima volta? :roll:

margutte ha scritto:
- su barche come quelle proposte, o comunque su barche di quell'epoca, gli ausili alla fatica erano palliativi. C'erano è vero paranchi e bigotte e quant'altro, ma la forza necessaria a manovrarle era davvero notevole. quindi, se sono d'accordo che certe donne hanno una fibra che fa impallidire un uomo è anche vero che se si tratta di forza bruta, per quanto una donna sia forte, mai arriverà a quella di un uomo.

Per questo preferisco un armo frazionato, una goletta di 40' sarà meglio gestibile di un cutter o di una tartana.

margutte ha scritto:
- non mi avete ascoltato e avete montato un pesante cannoncino....e va bene :evil: , a questo punto però si prevede uno scontro, che può anche diventare all'arma bianca e allora vedi il punto precedente.

Secondo me non hai presente il periodo storico: siamo veramente in "terra di nessuno", chiunque ti assalta e deruba, ti uccide e ti affonda... erano tempi brutti.
L'idea di Guru è buona, i pescatori erano i bersagli meno appetibili, ma anche questa ha grosse lacune: lui dice "Tartana", ma di tartane ce ne sono decine di tipi, quella che usano i pescatori a Gibilterra è diversa da quelle corse, così come da quelle siciliane etc. Una barca DA PESCA così che non naviga nelle sue acque desta sospetto e vi assicuro che erano bravissimi a riconoscere i modelli.... era il loro mestiere.
Quindi a mio avviso l'unico modo è di essere un "cargo", abbastanza piccolo da non diventare appetibile per i grossi o per i professionisti (corsari/marine varie), ma restano comunque i piratucoli da poco, il mediterraneo ne era pieno, proprio come dice Guru, mascherati da pescatori, nelle loro acque che conoscevano a menadito, spesso non avevano nemmeno cannoni (erano comunque costosi e necessitavano di una barca che reggesse lo sparo), ma si limitavano ai moschetti, i loro bersagli erano le piccole barche merci, spesso sovraccaricate e molto lente e/o poco manovriere.... In quel caso un bel cannoncino fa la differenza: un paio di palle da 4/8lbs davanti la prua sono un buon incentivo per cercare una preda più facile.
Niente arma bianca, se arrivano ai rampini siamo fottuti!!! Ma prima di arrivarci li faccio sudare 8-)

margutte ha scritto:
e regole ferree, tipiche da marina.

Stai parlando della Flotta Stellare di Star Trek vero? :shock:
No perchè se ti riferisci alle varie marine del tempo, mi sa che non hai davvero le idee chiare, probabilmente la più disciplinata era la Royal Navy, dove i marinai erano arruolati a forza, costretti a lasciare le famiglie e le case, il loro unico obiettivo era la pinta di grog giornaliera, i casi di ubriachezza erano all'ordine del giorno: alla morte di Nelson, la salma fu messa dentro un barile di rum per cercarla di conservarla meglio, i marinai ci fecero un buco e se lo scolarono!!!!! La disciplina era il "gatto a nove code", qualche impiccagione e il "giro di chiglia". Ripeto: forse sullo sciabecco di Paddy ce la puoi pure fare, ma su una tinozza con 6/8 persone non è cosa facile, dovresti trovarle tutte con un certo grado di cultura, pagarle bene, e pregare che qualcuno non ti venda al primo porto (Malta?) in cambio di una bella biondina del locale bordello e un barilotto di rum.
P.S.
Una "trasgressione" molto gettonata era beccare qualcuno che faceva sesso con la capra di bordo!!!! :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 3:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2011, 23:36
Messaggi: 2556
margutte ha scritto:
- non si era detto di navigare senza farsi notare? Lascio immaginare cosa accadrebbe quando entriamo in un porto - cristiano o mussulmano - e alla barra o alle manovre, ci sono delle amazzoni abbronzate.....

Ho saltato questa....
Non farsi notare in navigazione, nei porti ci sono Leggi e venivano (abbastanza) rispettate. Non siamo contrabbandieri! Siamo un'unità civile al servizio della Gran Bretagna. Quindi nei porti inglesi, alleati o neutrali non ci sono problemi, potranno chiacchierare, fischiarci dietro, ma non ci sono altri problemi. Ad Alessandria c'è la regola della schiavitù: le "bimbe" sbarcano con i segni della schiavitù (generalmente bracciali) e diventano intoccabili.

Guarda che le penso la notte io! 8-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 9:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3324
NeXuS ha scritto:
Sto ovviamente parlando dei pirati dei Caraibi (meglio sarebbe Bucanieri) del '700. Sono rimaste famose: Anne Bonny e Mary Read, ma ce ne sono state tante altre....
:


È con Pierre che Anne organizza la sua prima azione di pirateria. Rubata un'imbarcazione, e travestitala da "nave fantasma" con spreco di manichini lordi di sangue di tartaruga ed Anne stessa bene in vista, inzaccherata dello stesso sangue e con un'ascia grondante in mano, essi muovono all'assalto della nave di un mercante francese.

Il chiar di luna rende la scena ancora più spaventosa e spettrale: i marinai abbandonano il carico nelle mani dei pirati senza reagire.
La carriera di Anne è cominciata: ella è abile sia nel tiro con la pistola che nell'uso dello stocco; è pericolosa quanto ogni altro uomo della ciurma e coraggiosa come pochi durante gli abbordaggi.


adesso studio e poi ti rispondo....neanch'io dormo la notte :|

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 10:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3324
NeXuS ha scritto:
Secondo me non hai presente il periodo storico: siamo veramente in "terra di nessuno", chiunque ti assalta e deruba, ti uccide e ti affonda... erano tempi brutti.


cerco informazioni più dettagliate, ma non sono del tutto d'accordo con te. è dai tempi antichi che la pirateria era un problema. Ulisse stesso alla corte di Alcinoo dichiara con indifferenza di praticarla e la cosa era accettata, ma da Roma in poi e certamente anche prima, si era cercato di debellarla dal mare e in un mare chiuso come quello mediterraneo, credo che la cosa avesse parzialmente successo.
se ci riferiamo all'inizio del XIX, il mediterraneo era battuto avanti e indietro da navi mercantili e da navi militari.
la battaglia di Trafalgar è del 1805 e credo che in quelle zone, non distanti dalla nostra rotta ci fosse un bel po' di traffico da scoraggiare piratucoli e disperati.
Esistono episodi di guerra di corsa all'interno di Gibilterra?

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 10:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3324
NeXuS ha scritto:
Non farsi notare in navigazione, nei porti ci sono Leggi e venivano (abbastanza) rispettate. Non siamo contrabbandieri! Siamo un'unità civile al servizio della Gran Bretagna. Quindi nei porti inglesi, alleati o neutrali non ci sono problemi, potranno chiacchierare, fischiarci dietro, ma non ci sono altri problemi. Ad Alessandria c'è la regola della schiavitù: le "bimbe" sbarcano con i segni della schiavitù (generalmente bracciali) e diventano intoccabili.

è di quel chiacchierare che mi preoccupo, se cerchiamo di passare inosservati

ma nel nostro caso, le bimbe non sono schiave, sono gli unici membri dell'equipaggio, a meno che come Mark Read non le travestiamo da uomo.....ma mi pare improbabile.

Per quel poco che ho letto, le donne di cui parli erano sole in un equipaggio di uomini. A quel punto sì le posso far passare per concubine, se ce ne fosse necessità.

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 21:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2011, 23:36
Messaggi: 2556
margutte ha scritto:
la battaglia di Trafalgar è del 1805

21 ottobre per l'esattezza (indovina il mio compleanno 8-) )
Ma che c'entra Trafalgar? Che poi Capo Trafalgar è sull'Atlantico e non nel Mediterraneo.... :roll:

margutte ha scritto:
Esistono episodi di guerra di corsa all'interno di Gibilterra?

:shock: :shock: :shock: :shock: :o :o :o :o
Stai scherzando vero?!! :lol: :lol: :lol:
Ti dice nulla "the Iron-side Lady"? 8-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 30/11/2016, 22:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3324
NeXuS ha scritto:
margutte ha scritto:
la battaglia di Trafalgar è del 1805

21 ottobre per l'esattezza (indovina il mio compleanno 8-) )
Ma che c'entra Trafalgar? Che poi Capo Trafalgar è sull'Atlantico e non nel Mediterraneo.... :roll:

è la prima battaglia che navale che mi è venuta in mente in quel periodo...comunque non è distante da Gibilterra o sbaglio[color=#0000BF][/color]

margutte ha scritto:
Esistono episodi di guerra di corsa all'interno di Gibilterra?

:shock: :shock: :shock: :shock: :o :o :o :o
Stai scherzando vero?!! :lol: :lol: :lol:
Ti dice nulla "the Iron-side Lady"? 8-)


no

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Viaggi nel tempo
MessaggioInviato: 01/12/2016, 0:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2011, 23:36
Messaggi: 2556
margutte ha scritto:
è la prima battaglia che navale che mi è venuta in mente in quel periodo...comunque non è distante da Gibilterra o sbaglio

No, dici bene è effettivamente in atlantico, ma è molto vicino a Gibilterra
Allegato:
Trafalgar.8.gif
Trafalgar.8.gif [ 17.42 KiB | Osservato 1268 volte ]


margutte ha scritto:
no

Questo invece è più grave, perchè non conosci una vera meraviglia! ;)
https://it.wikipedia.org/wiki/USS_Constitution

Comunque i pirati, in special modo berberi, rompevano parecchio l'anima in quei tempi, anche la Repubblica di Venezia mandò l'Ammiraglio Emo con una squadra di 5 vascelli e 5 fregate per radere al suolo Biserta, Tunisi e un'altra città tunisina di cui non ricordo il nome (Sfax o roba simile... finisce per X).

Quindi i pirati sono un problema e dobbiamo adeguarci. Il problema grosso è che, in special modo quelli berberi, usano galere!!! Quindi se non c'è vento ti beccano per forza! :( Questo è il mio problema maggiore, alla fine dei conti potrebbe aver ragione Paddy, un'unità di dimensioni tali da avere comunque un armamento che scoraggi i pirati..... :roll:

Che mondo di merda!!! :cry:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 48 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it