Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 26/02/2020, 8:09

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 12:25 
Non connesso

Iscritto il: 24/06/2016, 14:25
Messaggi: 153
Stavo pensando se la deriva mobile è veramente utile nelle piccole barche o se ne può fare a meno.
Nella vostra esperienza quando vi è stata veramente utile? O chi non ce l'ha ne ha sentito mai la mancanza?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 13:03 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12847
Località: Arese
La deriva mobile è un problema per molti aspetti: meccanismo delicato, peso mal distribuito, minor superficie, forma meno efficiente, ingombro in cabina, solo per citarne alcune. D'altra parte anche solo la semplificazione del trasporto, e non mi riferisco al varo e alaggio che spesso avviene comunque con la gru, la rende quasi indispensabile per chi intende carrellare. Non tanto per il baricentro, che comunque rimane basso essendo il peso concentrato nella pinna, ma per l'invaso che aumenta notevolmente il peso trasportato.

Conviene? Si per il trasporto, per gli altri vantaggi no. Vero che nei miei 10 anni di vagabondaggi mi è capitato di ritrarla per fare ormeggi su fondali bassissimi, magari in luoghi unici, ma è avvenuto forse una decina di volte in tutto e non mi è mai capitato di spiaggiare; offre maggior sicurezza quando ci si avvicina a terrà? Si, ma a patto di averla già ritratta e a quel punto la maggior parte degli scafi non manovra più, io comunque vado in ansia quando ho meno di due metri sotto lo scafo.

In definitiva se non navighi in laguna di Venezia o non pensi di carrellarla non è indispensabile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 13:34 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 843
Io ho il bulbo fisso e benedico di averlo! Il trasporto cambia poco,basta un carrello con le selle e si vara da gru ma la barca diventa una barca vera,tosta,molto performante e stabile.In oltre la cabina sgombra dalla scassa guadagna in vivibilita'.
Non dico che non si possa andare in giro con la deriva mobile ma l anno scorso abbiamo preso una botta da 58 kn di vento,alberi sradicati...e ci ha salvato le chiappe rientrando in porto senza problemi.Aggiungo l'esperienza di varie navigare con venti oltre i 30kn e onda ,senza mai avere difficoltà alcuna e divertendosi...per me o hai necessità di girare la laguna veneta senza stare nei canali-perché in quelli ci vai anche col bulbo-o e' meglio lasciare perdere la deriva mobile...provare per credere!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 14:00 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12847
Località: Arese
Però Paolo non c'è solo il paragone fra la tua e lo Stag18 standard, ci sono anche le derive mobili ben zavorrate. ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 15:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3324
entro a gamba tesa non avendo la deriva 8-) , tuttavia uno dei requisiti che la mia barca ideale deve avere è il pescaggio minimo o inesistente e non parlo di laguna di Venezia.
Viaggiando sempre e solo in rada o comunque in porticcioli, il minimo pescaggio è indispensabile.
Inoltre mi è capitato per sbadataggine o anche per necessità di tirare bordi in canali stretti di arrivare a fare la barba alla costa. Mi rendo conto che comunque nel vostro caso questo non è possibile, ma non rinuncerei mai alla possibilità di nascondermi in posti dove altri non entrano.
Non ultimo. Il mio attuale cantiere ha sotto la gru un metro si e no. con un altra barca lì non ci potrei stare.
Io considero 70 cm il fondo minimo, anche se in realtà pesco 50

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 15:28 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 843
vero Paddy però il fatto di non avere meccanismi lascia spazio in cabina e azzera la manutenzione, in oltre il bulbo fisso contribuisce ad abbassare il baricentro della barca non avendo nulla in cabina sopra la linea di galleggiamento-meccanismi,scasse etc necessari per movimentare un bulbo da qualche centinaio di kg...ad es il mio ne pesa più di 300-
Fondamentale invece capire cosa si cerca: prima con 2 metri di pescaggio in alcuni porti non entravo, ora con 1,2 vado ovunque...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 15:31 
Non connesso

Iscritto il: 19/09/2014, 10:48
Messaggi: 346
margutte ha scritto:
entro a gamba tesa non avendo la deriva 8-) , tuttavia uno dei requisiti che la mia barca ideale deve avere è il pescaggio minimo o inesistente e non parlo di laguna di Venezia.

Non ultimo. Il mio attuale cantiere ha sotto la gru un metro si e no. con un altra barca lì non ci potrei stare.
Io considero 70 cm il fondo minimo, anche se in realtà pesco 50


La deriva mobile è snobbata da molti da quando parecchi anni fa è stata proibita nelle regate perchè altrimenti le barche a bulbo sarebbero state troppo penalizzate. Semplicemente le derive mobili vincevano sempre.
Poi, sempre in regata i nuovi progetti hanno introdotto le profondissime chiglie a spada con bulbi pesantissimi in fondo per portare più vela e quelle barche sono effettivamente più boliniere e più performanti .
Ma non più adatte per il diporto o per prendere un colpo di vento di una deriva mobile. Anzi, in caso di mare molto formato una deriva mobile aiuta eccome una navigazione più sicura.

Ma le barche a bulbo profondo e tanta vela sono appunto nate per la regata, e non hanno nessuno'altro scopo.Non servono per fare una crociera.

Sennò non si spiegherebbe quanto ci è capitato giusto sabato scorso da Crack boat .
Stavamo ammirando una bellissima barca sui 9 metri con albero con 3 o 4 crocette più diamante e come deriva una spada da 2,5 mt più bulbo . Un purosangue costato oltre 200.000 euro. La stavano mettendo in acqua e Gardossi ci spiega che il proprietario l'"aveva data in uso" ad un altro che però non pagava le spese di rimessaggio. E dopo un tira e molla di mesi alla fine Gardossi l'ha data in uso ad un gruppo di ragazzini della scuola di vela di Sistiana per fare pratica, e lui si dice sicuro di poterla piazzare a 5.000-10.000 euro per rifarsi delle spese. Le due rande che ho visto, ancorchè usate erano costate ognuna più di quella cifra.
Se la barca potesse ragionevolmente essere usata per diporto, vuoi non trovare uno che ti da più di 5.000 euro?
Sai per quanto è stata venduta New Zealand Endeavour? meno di 80.000 euro.
Sai a quanto hanno venduto Hydroptere? 20.000 dollari.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 15:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3324
a proposito di basso pescaggio:

https://youtu.be/nL5PtVGAUrA

se giorgio indovina dove siamo vince una grigliata

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 14/09/2016, 15:53 
Non connesso

Iscritto il: 19/09/2014, 10:48
Messaggi: 346
margutte ha scritto:
a proposito di basso pescaggio:

https://youtu.be/nL5PtVGAUrA

se giorgio indovina dove siamo vince una grigliata

ma ti sei piantato nel passaggio che c'è fra il dito sulla punta NO e l'isoletta poco discosto? Uno dei miei posti favoriti per un bagno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Deriva mobile, vi è mai stata veramente utile?
MessaggioInviato: 15/09/2016, 11:28 
Non connesso

Iscritto il: 24/06/2016, 14:25
Messaggi: 153
Al lago trasimeno abbiamo una profondità massima di 5 6 metri, questi ultimi anni è andata bene ma ci sono stati periodi che era veramente basso e molti non sono potuti uscire.

Paddy ha scritto:
non mi è mai capitato di spiaggiare

Ma è veramente possibile e utile spiaggiare? Non c'è il rischio di rimanere arenati con il peso e l'onda che ti spinge?

paolostag18 ha scritto:
Io ho il bulbo fisso e benedico di averlo! Il trasporto cambia poco,basta un carrello con le selle e si vara da gru ma la barca diventa una barca vera,tosta,molto performante e stabile.

Vedo spesso trasportare i meteor per le gare, alcuni vengono caricati sui dei carrelli con il loro invaso, ma in questi casi credo che i pesi siano molto più alti.

Una deriva mobile con bulbo potrebbe essere una via di mezzo utile o non è ne carne ne pesce?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it