Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 17/02/2019, 11:46

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: galleggiando se ne van un cilindro un fiore e un frack.
MessaggioInviato: 27/05/2016, 14:59 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12612
Località: Arese
Così cantava Modugno.

Ieri più che un fiore nel cilindro ci avrei messo una bomba.
Premessa: qualche settimana fa, Vikolocorto in cantiere per manutenzione annuale e motore dal meccanico: asse trasmissione spezzato, parastrappi elica rotto, carburazione, perdita benzina, blocco rotazione, tagliando. Totale 430 euro, a conti fatti quasi il valore del motore, ma il meccanico, guru del Verbano a dire degli operatori del settore, consiglia comunque la riparazione.
Settimana scorsa ritiro il motore, metto in acqua la barca e torno al mio porticciolo. Durante il trasferimento il motore canta, ma non convince, c'è una nota stonata. Pazienza è vecchietto non posso pretendere più di tanto.

Ieri mi organizzo con un bel programmino, uscita la mattina presto e veleggiata senza meta fino al pomeriggio quando arrivano Max e Gianduia per il secondo varo tecnico di Turtle (di quello voi parlerà lui). Arrivo in barca, accendo il motore che parte subito, ma con un minimo altissimo, apro la calandra, abbasso di 1/4 di giro, il minimo scende e il motore si spegne.
No, adesso basta! È da febbraio che aspetto questa uscita, ho resistito agli assalti di acquirenti molesti che volevano a tutti i costi la mia barca, a prestiti di barche altrui, a tentazioni di ogni tipo. Ora esco e uso la MIA barca!
Motore a mille, butto dentro la retro e chi se ne frega. Manovra a velocità smodata, ma esco senza incidenti, su le vele e via.

Allegato:
13263922_10209612179925813_8866583177030147437_n.jpg
13263922_10209612179925813_8866583177030147437_n.jpg [ 71.06 KiB | Osservato 2337 volte ]


... continia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: galleggiando se ne van un cilindro un fiore e un frack.
MessaggioInviato: 28/05/2016, 9:56 
Non connesso

Iscritto il: 14/03/2011, 19:56
Messaggi: 892
Paddy ha scritto:
Così cantava Modugno.


Ieri mi organizzo con un bel programmino, uscita la mattina presto e veleggiata senza meta fino al pomeriggio quando arrivano Max e Gianduia per il secondo varo tecnico di Turtle (di quello voi parlerà lui).
Allegato:
13263922_10209612179925813_8866583177030147437_n.jpg


in realtà sono ancora provato dalla sequenza inaudita di sciagure che mi stanno perseguitando inpedendomi di lasciare la barca in acqua con somma felicità del gruista che sta guadagnando più x i continui vari/alaggi che per il posto barca .....giuro che quanto accaduto può trovare una spiegazione nel mondo esoterico non in quello reale ....
ricapitolando il primo tentativo fallisce miseramente a causa di una infiltrazione (grande ma grande grande) tra le piastre in acciaio che portano i canotti con le guarnizioni attraverso le quali passa il perno che sorregge la deriva e la barca stessa a causa del fatto di aver usato un tubo di sigillante(quello strutturale della 3m) aperto precedentemente che , evidentemente si degrada una volta usato la prima volta in effetti quando avevo smontato le piastre l'adesione era talmente forte da delaminare il compensato marino(certificato rina non quello da brico) mentre questa volta è venuto via tirandoa mano senza lasciare alcuna traccia sul legno....tant'è dovendo intervenire decido di fare una modifica per aumentare la superficie di "incollaggio " x il sigillantein sostanza incollo 2 pezzi di cm con il foro giusto x il passaggio del perno mentre prima c'era un' apertura ampia che riduceva di molto la superficie utile in particolare in basso a cavallo della linea di galleggiamento purtroppo da una parte e non so come visto la quantità di resina usata è rimasto una sortadi buchino dal quale al 2 varo entra ancora acqua mentre da sotto le piastre in acciaio il problema è risolto .....unica consolazione il nuovo tappo del serbatoio del motore tiene e come sempre il 2.3 honda parte senza neanche tirare la cordicella.....


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it