Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 18/01/2020, 9:13

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 06/12/2019, 13:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 10:16
Messaggi: 294
Località: roma
La mattina di buon'ora ripartiamo, non senza aver fatto scendere il Prode Mozzo a fare una cosa di cui non sto qui a spiegare. 32 Mn a 5 kn di media per arrivare, quasi solo a motore, alla baia dell'innamorata. Quasi tutta a motore. durante la traversata è successa una cosa allucinante. non so se è il caso di raccontarla per via della protezione animali ma è tutto bene quel che finisce bene. magari più avanti mi lascio andare e vi racconto tutto. Buttiamo l'ancora e Neve mi chiede se posso accompagnarlo a fare la spesa con la principessa. Mettiamo il tender in acqua e filiamo verso Morcone a remi per andare a fare la spesa al market del camping. La solita ricerca di ghiaccio e si torna in barca per una cenetta stellata e per poi passare una notte con un pò di risacca. Riusciamo comunque a dormire dopo un pò di espedienti. Ancora al traverso per prendere la poca onda di prua e ballare di meno.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 09/12/2019, 17:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 10:16
Messaggi: 294
Località: roma
La mattina seguente, continuiamo verso ovest con poco vento. Dobbiamo fare rifornimenti a marina di campo. Facciamo tappa alla spiaggia di Fonza. Bagno rilassante e chiedo via radio di poter attraccare al marina. Ci risponde un ragazzo molto giovane, gentile e volenteroso che ci fa ormeggiare quasi in testa alla diga foranea con la mia ancora. Ci fa fare il pieno di acqua con prezzo al litro. Poi ci indica i servizi igienici, che già conoscevamo e quando gli chiedo dove fosse un market lui ci spiega la strada e mi offre in prestito la sua bicicletta senza batter ciglio. Una gentilezza che non mi sarei mai aspettato vista l'esperienza di 3 anni prima. Non ricordo il nome ma mi piacerebbe ringraziarlo di nuovo. Ho notato che aveva pochissima esperienza in quanto in fase di ormeggio gli ho lanciato una cima e l'ho visto parecchio perplesso quando gli ho consigliato di ridarmela a doppino. A quel punto gli ho detto di farmi una Gassa per fissarla al bittone d'ormeggio ed i suoi occhi mi hanno comunicato un pò di imbarazzo. Allora ho intuìto e ho fatto da me.Poi da terra, dopo averci scambiato qualche chiacchera, gli ho spiegato cosa intendessi e l'ho rassicurato dicendogli che nessuno nasce imparato non si finisce mai di imparare. La gestione dei posti al transito è affidata da un paio di giorni prima, credo dalla capitaneria, a lui ed ad un suo collega coetaneo il quale non mi ha dato la stessa buona impressione di buona volontà. credo avessero appena finito la scuola.
Dopo aver fatto rifornimento e cambusa andiamo al ristorante l'approdo, dove eravamo già stati negl'anni passati. Tornati in barca ripartiamo e subito dopo mi accorgo che manca qualcosa.
IL TENDEEEEER
Torno subito al molo e chiedo al collega del ragazzo gentile il quale, non togliendo gli occhi dallo smartphone, mi dice di non avere idea di dove sia finito il nostro tender.
Bene, visto che il vento tira verso la zona dove ci sono parecchie barche alla ruota decido di farmi un giro nei paraggi per cercarlo prima di eventualmente vedere in spiaggia.
Binocolo alla mano e dopo 5 minuti finalmente lo individuo attaccato al tender di un'altra barca a vela. Ci avviciniamo e la coppia a bordo ci dice che lo aveva visto alla deriva è aveva ben pensato di fermarlo al volo e di lasciarlo bene in vista per i proprietari distratti "che chissà a cosa pensano". Ringraziamo i colleghi velisti e ripartiamo.
Fetovaia è la nuova tappa.
5 Mn circa e siamo di nuovo all'ancora. Scendiamo a terra io, Ilaria e Neve per sgranchirci un pò le gambe. Torniamo in barca e ci facciamo un bel bagno al tramonto. L'ammiraglia intanto ci ha preparato uno bello spaghetto con filetto di occhiata fresca fresca e pomodorini. Vermentino ghiacciato e per finire rum jamaicano ed qualche pezzetto di cioccolata fondente.
Si va a nanna. E' prevista una notte tranquilla.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 10/12/2019, 20:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 10:16
Messaggi: 294
Località: roma
Sgonfiamo il tender e lo isso in coperta. Si riparte per risalire la costa ovest, con calma, molta calma. la Corsica sembra ad un tiro di schioppo come si dice a Roma. Ci fermiamo a fare un bagnetto dopo una breve veleggiata ma il vento si fa desiderare.
Allegato:
IMG_20190705_152728.jpg
IMG_20190705_152728.jpg [ 3.46 MiB | Osservato 261 volte ]

Verso ora di pranzo ci ritroviamo a Pomonte e decido di scendere a nuoto con il Mozzo e la principessa, oltre che per i soliti motivi canini e di raccolta differenziata, per fare una piccola spesa. Arrivo al market, a Pomonte ce ne sono un paio, e li trovo ancora chiusi. Mentre me ne stavo andando arriva un anziano signore ultraottantenne ad aprire il negozio. Mentre faccio la spesa scambio con lui una piacevole chiacchierata. Un uomo di altri tempi. Gli dico della nostra avventura e in lui vedo accendersi una luce. Mi racconta di essere un ex pescatore e di come iniziò insieme al nonno a vivere di mare. Mi racconta che fino allo scorso anno coltivava patate li a Pomonte e le vendeva in vari posti nell'isola. Mi narra di disertori, durante la guerra, che scapparono in Corsica con barchini a remi, e mi chiede se avessi intenzione di fare la traversata. Una persona veramente piacevole. Gli dico che l'intenzione iniziale era quella e che visto il meteo favorevole e il tempo ancora a disposizione ero intenzionato a fare il salto tanto sognato in inverno. Non voglio dire che mi abbia incoraggiato o spinto a farlo ma sicuramente dato un po più di sicurezza di quante non ne avessi prima della spesa. Torniamo in barca con il tarlo che ha intensificato il suo lavoro, ma salito in barca mi ricordo di aver dimenticato il pane e altre cosine. Devo dire che scendere a terra su quei grossi sassi tondi è stato parecchio fastidioso. Faccio un corsa e torno in barca. Guardo all'orizzonte e scruto il cielo. La Corsica ci guarda, quasi mi sembra che ci inviti. chiedo a Ilaria che ore fossero e lei mi dice: "DICIOTTOEVENTOTTO". Ancoro lo ricordo come fosse ieri.
Mi parte un sorriso. Misuro la distanza per Macinaggio e mi Parte un altro Sorriso. 32 Mn diviso 5 kn. A mezzanotte saremo in corsica. Mare calmo, buon tempo dichiarato, acqua, benzina e "croccantini" ci sono! Partiamo.
Il vento ci spinge al gran lasco con una buona media, le prime 3 ore le facciamo a 5 nodi. anche il gennaker ci aiuta a tenere la media.
per controllare il traffico navale utilizzo Findship, una app che individua tutte le navi nei dintorni con direzione, velocità, foto ed altri dati interessanti. anche qualche barca di discrete dimensioni.
Poi il vento cala insieme al sole e accendiamo il motore. 5 kn sono garantiti. A questo punto arrivano a farci compagnia un gruppetto di stenelle.
Allegato:

L'emozione ci assale. Per Ilaria è la prima volta (e si sente dai commenti in video) che li vede così da vicino e per più di mezzora. Mentre navighiamo sembra quasi che vogliano avvertirci di qualche problema. Un paio di delfini sembra che colpiscano delicatamente la nostra prua. Cala definitivamente il buio ed i nostri amici ci salutano mentre uno spicchietto di luna continua a farci compagnia.
Allegato:
IMG_20190705_214734.jpg
IMG_20190705_214734.jpg [ 1.69 MiB | Osservato 270 volte ]

Poco dopo mentre guardo la scia del motore vedo una palla di luce allontanarsi a poppa. Poco prima avevo la lampadina da fronte e mi viene il sospetto che mi sia caduta in acqua. Mi rendo conto che non è così. Non capisco cosa sia stata quella luce. Mentre ci penso ne vediamo un'altra. Con Lara iniziamo ad ipotizzare cosa siano quelle luci. La frequenza aumenta. Mia moglie pensa alle meduse ma non mi risultava ci fossero delle meduse a batteria. la frequenza aumenta ancora ed ormai è un susseguirsi di lampi subaquei. 2 o 3 al secondo. A questo punto prendiamo una lampada per illuminare il mare lungo la fiancata di destra e scorgiamo una densità di popolazione da fare invidia a Bombey. Una scena incredibile. Mai vista prima. continuiamo a goderci lo spettacolo iniziando a preoccuparci per i prossimi giorni di vacanza…
Poco dopo l'una di notte l'ammiraglia Lara butta l'ancora nella baia a nord del porto. finalmente il meritato riposo.
La mattina ci svegliamo e il primo pensiero è quello di controllare la densità di popolazione delle meduse. Prendo atto che si sono parecchio diradate. Ce ne sono ma molte di meno della notte precedente.
invece di gonfiare il gommone e portare neve a terra preferisco chiedere subito il permesso di entrare in porto. permesso concesso. entriamo, facciamo subito il pieno di carburante e ci indicano il posto dove sistemarci per una breve sosta per mettere acqua ,fare spesa e farci una doccetta calda e comoda. mentre nell'ufficio amministrativo del marina ascolto un dialogo tra un signore italiano e la ragazza alla reception. il signore (Giuseppe) chiede assistenza per ripescare il vetro della luce in testa d'albero che gli è caduto in acqua mentre faceva manutenzione. La ragazza gli spara 150 Euro per la chiamata al sommozzatore che non garantiva nemmeno la buona riuscita dell'operazione. rimango allibito. Giuseppe dice che ci avrebbe pensato. tocca a me, pago la mia quota e chiedo gentilmente in che zona del porto si trovasse la barca dell'italiano che mi aveva preceduto. la ragazza no fa problemi e mi indica il posto barca. Lo raggiungo e ci presentiamo. Sembra abbia all'incirca 70 anni e capisco che per lui scendere a 5 metri tra le barche ormeggiate non sarebbe stato il massimo. Gli dico che avevo ascoltato il suo dialogo in reception e che se potevo essere utile lo avrei aiutato volentieri. Così mi faccio prestare una maschera e gli affido il mozzo che era con me. Al primo tuffo risalgo con la plafoniera e la mia buona azione quotidiana. Lui e la sua signora mi chiedono come avrebbero potuto sdebitarsi. Possono bastare una ciotolina di acqua per Neve ed un po di shampoo per darmi una sciacquata perché puzzavo leggermente di gasolio nonostante l'l'acqua del porto di Macinaggio sia più pulita di quella Ostia Lido. Con Giuseppe e signora siamo rimasti in contatto e ci siamo anche rincontrati più volte durante la vacanza. Scoprii più tardi che Giuseppe ha 83 anni (complimenti) e aveva la base ad Anzio. Navigavano con BREZZA, una monoscafo di 15 metri circa in compagnia di una barca di amici.
Fatta la spesa ripartiamo verso in direzione Finocchiarola, la baia poco a nord del porto. una baia bellissima ma con un problemino. c'erano ancora troppe meduse per potersi fare un bagno in tranquillità. cosi, dopo essersi ancorati ritiriamo su il ferro e ripartiamo per passare la Giraglia e dirigerci a San Florent.
Allegato:
IMG_20190706_152104.jpg
IMG_20190706_152104.jpg [ 2.29 MiB | Osservato 258 volte ]

Allegato:
IMG_20190706_161758.jpg
IMG_20190706_161758.jpg [ 3.05 MiB | Osservato 258 volte ]

E dopo una bellissima bolina col vento in faccia doppiamo Capo Corso. Iniziamo la discesa... :lol: :lol: :lol:
Le emozioni continuano...


Allegati:
IMG_20190706_153959.jpg
IMG_20190706_153959.jpg [ 2.5 MiB | Osservato 258 volte ]

[ Riproduci file Quicktime ] delfini tra elba e corsica al tramonto.mp4 [ 11.72 MiB | Osservato 259 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 11/12/2019, 18:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 10:16
Messaggi: 294
Località: roma
dopo aver doppiato il Capo il vento cala e navighiamo quasi solo a motore. non mi tengo troppo sotto costa dove magari ci sarebbe un po di arietta ma preferiamo stare più a largo.
dopo qualche miglio finalmete parte il sibilo della canna a traina. pesce in cannaaaaaaaa… "finalmente"!
ilaria impazzisce di nuovo e piano piano recuperiamo la lenza. Un bel Tombarello fresco fresco.
Allegato:
IMG_20190706_190124.jpg
IMG_20190706_190124.jpg [ 2.54 MiB | Osservato 258 volte ]

Lo pulisco e lo sfiletto. Stasera la cena per la pupa è garantita. Io e Lara mangeremo una bella impepata cozze acquistate a Macinaggio. Domani con i filetti restanti ci faremo il condimento per la pasta.
Allegato:
IMG_20190706_205821.jpg
IMG_20190706_205821.jpg [ 1.27 MiB | Osservato 258 volte ]

con il tramonto sullo sfondo raggiungiamo Loto plage. Il tanto desiderato Deresto degli Agriati. qualche giorno fa sembbrava un MIRAGGIO. :D
Allegato:
IMG_20190706_205402.jpg
IMG_20190706_205402.jpg [ 1.38 MiB | Osservato 258 volte ]

arriviamo a Loto con il buio. Mentre io gonfio il tender per portare, con Ilaria, Neve a fare due passi Lara prepara l'ennesima cenetta coi fiocchi. Il vinello è ghiacciato come piace a noi, le cozze piccanti al punto giusto e il tonnetto delizioso. Salsetta con erba cipollina e prezzemolo del giardinetto di bordo, limone e olio evo. Non manca Nulla. Mettiamo il tendalino e ci godiamo una serata a lume di candela memorabile con un'atmosfera fantastica. Il mare è immobile. L'indomani ci saremmo svegliati in una piscina.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 11/12/2019, 19:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 10:16
Messaggi: 294
Località: roma
7 Luglio.
ci svegliamo, metto su la caffettiera e mi butto per svegliarmi. il resto dell'equipaggio mi segue. Finalmente un bagno in Corsica senza le meduse. risalgo e preparo il resto della colazione. Dopo aver sbrigato la pratica cappuccino e biscotti ci tuffiamo con gli spazzolini in bocca e ci ridiamo una rassettata. Ci prepariamo, con molta calma, e decidiamo di avvicinarci a St Florent per passare la successiva notte. doppiamo punta Mortella con l'omonima Torre e ci fermiamo a Fiume Santo. Un posticino veramente grazioso all'inizio del deserto, ben protetto dai venti del II,III e VI quadrante.
Allegato:
IMG_20190709_094718.jpg
IMG_20190709_094718.jpg [ 2.91 MiB | Osservato 258 volte ]

passiamo il resto della giornata li, per poi proseguire in direzione del porto.
Nel tardo pomeriggio chiedo di entrare e vado a sbrigare le pratiche di ingresso.
Doccia e subito a cena fuori. Dopo una bella passeggiata tra i vicoletti del grazioso borgo rientriamo in barca e crolliamo non prima di un bicchierino del solito rum jamaicano, gelatino alla principessa e
solo croccantini per neve.
Allegato:
IMG_20190707_194000.jpg
IMG_20190707_194000.jpg [ 813.11 KiB | Osservato 258 volte ]

quest'ultima foto non è mia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 12/12/2019, 14:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 10:16
Messaggi: 294
Località: roma
l'otto luglio mi sveglio con una cosa pelosa che mi fa piedino. Neve purtroppo soffre d'insonnia e io no. Uffa! Mi alzo ancora con gli occhi chiusi e mi metto la prima cosa che capita. Per fortuna era un mio pantaloncino :lol: :lol: :lol: .
Scendiamo e mi avvio verso il paesino. Mentre cammino su pontile mi vanno gli occhi, ancora appiccicati, verso la testa d'albero di una barca un pò più avanti. Vedo un signore su un banzigo che sta trafficando a circa 20 metri di altezza sulla sua luce di via. mi avvicino incuriosito e mi accorgo che quel signore io l'ho visto da qualche parte. La mia stima nei confronti di Giuseppe aumenta. infatti è il Giuseppe di Macinaggio al Quale ho recuperato la plafoniera caduta in acqua il quale quanto sembra non soffre di vertigini. Complimenti. 83 anni e non sentirli. Gli scatto una foto da lontano e gliela invio. ci vediamo più tardi.
Allegato:
IMG_20190708_085157_BURST001_COVER.jpg
IMG_20190708_085157_BURST001_COVER.jpg [ 822.74 KiB | Osservato 243 volte ]

Non riesco ad addrizzare la foto. Girare lo schermo per vederla dritta
St Florent è un bel posticino, il porto e tenuto molto bene e gli addetti ai lavori sono gentilissimi, anche con noi Italiani :o
Dopo la passeggiatina con Neve torno al Moro e decidiamo tutti insieme di fare colazione a terra.
Scegliamo un bar vicino alla capitaneria con i tavoli all'aperto. Mentre ci godiamo il sole e la colazione vengono a trovarci dei passerotti che cercano di rimediare anche loro uno spuntino. Incredibile, si avvicinano senza timore a prendere direttamente dalle mani di Ilaria delle briciole di cornetto.
Allegato:

[ Riproduci file Quicktime ] VID_20190708_092809.mp4 [ 7.91 MiB | Osservato 243 volte ]

Poi, dopo aver fatto una piccola spesa e reperito il solito sacchetto di ghiaccio, passiamo a salutare i nostri amici Giuseppe e Signora e torniamo a bordo de Il Moro per dirigerci di nuovo verso Fiume Santu. Passiamo tutto il giorno in questo posticino delizioso, peschiamo, nuotiamo e portiamo Neve a …... fare una passeggiatina nel "deserto" :lol: .
insomma, normale amministrazione.
Nel pomeriggio la zona si affolla ma con il calar della sera spariscono parecchie barche e rimaniamo in compagnia di pochi vicini di ancoraggio.
Stasera carne rossa cotta sulla bistecchiera. Metto i fornelli in pozzetto per non affumicare la dinette e di godiamo un'altra bella serata, questa volta bagnata da un Rosso di Patrimonio, il paesino di collina situato lungo la strada che collega Bastia a St. Florent considerato la patria del vino Corso.
Rummetto, croccantini e a nanna. il meteo promette bene.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 22/12/2019, 16:10 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 826
Ho letto tutto di un fiato.... Bellissimo! Grazie per aver condiviso questa esperienza


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 24/12/2019, 20:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 10:16
Messaggi: 294
Località: roma
Mi fa piacere che lo apprezzo qualcuno.
Con la penna in mano non mi sento a mio agio. Preferisco la barra e le scotte. :lol:
To be continued


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 24/12/2019, 20:56 
Non connesso

Iscritto il: 24/03/2016, 23:37
Messaggi: 52
Aggiungerei che sei da stimolo per tutti noi a stare in famiglia anche in vacanza in modo molto rilassante e costruttivo.
Grazie per farci sognare un po'


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giringiro 2019 - Il Moro dai Corsi... forse
MessaggioInviato: 26/12/2019, 12:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 10:16
Messaggi: 294
Località: roma
grazie per i commenti. mi stimolano a continuare nonostante, rileggendo, ho notato un sacco di errori e ripetizioni.
abbiate pietà della mi gnuranza.

auguri a tutti di buone feste.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it