Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 02/02/2023, 20:10

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Fare carena
MessaggioInviato: 04/02/2021, 11:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 349
Località: Brescia
Non linciatemi, immagino bene che l'argomento sia trito e ritrito.... ma vorrei un consiglio mirato.

Tra un lavoretto e l'altro è quasi giunto il momento di fare carena seriamente, l'anno scorso mi sono limitato a dare una mano di antivegetativa (di fretta) sopra la mano data mesi prima dal precedente armatore.

Quest'anno voglio fare un lavoro serio, ho già pronto tutto il materiale: primer Adherpox Veneziani (bicomponente epossidico), antivegetativa Cupron 3, pennelli, rulli, raschietti, cazzi e mazzi...
Ma è un lavoro che non ho mai fatto, quindi me la sto studiando bene prima di procedere.

Vorrei partire riportando l'opera viva a gelcoat.
Allego foto della situazione attuale:
Allegato:
carena_01.jpg
carena_01.jpg [ 187.45 KiB | Osservato 6828 volte ]

Allegato:
carena_02.jpg
carena_02.jpg [ 301.51 KiB | Osservato 6828 volte ]

Allegato:
carena_03.jpg
carena_03.jpg [ 332.79 KiB | Osservato 6828 volte ]


Ho provato a grattare con un raschietto, l'antivegetativa vecchia (bianca) viene via senza fatica.
Sotto però c'è uno strato grigio, in alcuni punti completamente consumato, pobabilmente dallo sfregamento delle cime che tenevano la barca al gavitellum.
È un primer? È una vernice? Tolgo o lascio?
È uno strato molto molto sottile, quasi passandoci sopra col dito non si sente lo scalino dove finisce.
Col raschietto non viene via facilmente, c'è da grattare duro, col rischio di andare ad intaccare il gelcoat.
Come possibile soluzione vedo solo metri e metri di cartavetro... :?

Che dite?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 04/02/2021, 13:28 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2018, 22:31
Messaggi: 252
il grigio è il fondo . quello lascialo stare . devi grattare sommariamente la vecchia antivegetativa che si sfoglia . se ne rimane qualche chiazza ben aderente , non preoccuparti... staccata la maggior parte di av , con la levigatrice ripassi tutta l'opera viva . dove si vede il fondo , lascia stare e passa oltre . dove c'è av , se è ben attaccata ci dai di levigatrice e carta grossa ( 60 ...) fino a che non compare qualche bollata di fondo in quà e in là . ora avrai un'opera morta leopardata . dai un giro di levigatrice con carta 180 giusto da togliere i solchi della carta a grana grossa e del raschietto . spolvera lo scafo con uno straccio imbevuto di diluente . ora sei pronto per dare l'antivegetativa . il fondo non ti serve dato che c'è già sotto ed è ben agrappato . fossi in te , visto che alla stagione manca ancora un bel pò , adesso mi limiterei a dare solo la passata di carta grossa e raschietto . il resto lo puoi fare un paio di giorni prima di metterla a bagno .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 04/02/2021, 14:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 349
Località: Brescia
Perfetto, chiarissimo.
Era più o meno quello che avevo in mente, ma così non ci scappo.

Il mio dubbio è sul fondo vecchio, che non so che roba sia (e secondo me è lì da pareeeeechi anni).
Quello nuovo l'ho già preso, quindi volendo fare un lavoro a regola d'arte... lo applico su quello vecchio o prima rimuovo e poi applico su gelcoat?

Forse mi sono già risposto rileggendo meglio la scheda tecnica dell'av:

Superfici con vecchia antivegetativa
Buone condizioni: asportare gli agenti contaminanti ed eventuale vegetazione attraverso un lavaggio ad
alta pressione con acqua dolce. Carteggiare ad umido con carta di grana 120-180. Se la vecchia
antivegetativa è sconosciuta o di differente natura applicare una mano di isolante tipo Ticoprene.
Cattive condizioni: asportare gli agenti contaminanti, eventuale vegetazione e il materiale non ben
aderente attraverso un lavaggio ad alta pressione con acqua dolce. Carteggiare ad umido con carta di
grana 80-120 o con una leggera sabbiatura prestando attenzione a non danneggiare il ciclo sottostante
alla vecchia antivegetativa. Applicare una mano di primer ADHERPOX o TICOPRENE su tutta l’area trattata
prima di procedere con l’applicazione dell’antivegetativa.


Quindi tolgo av vecchia, e lascio il fondo vecchio.
Applico quello nuovo, e poi l'av nuova.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 05/02/2021, 14:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3336
Località: (UD)
interessante questa Av. Cupron 3.0....
veramente a buon mercato.
Se anche funziona bene.. :?:
ho sentito parlare bene della sorella anziana Cupron Plus.. (a base di rame e a matrice dura, l'opposto della nuova Cupron 3.0)

Ho qualche dubbio su questa per il fatto che, a loro dire, e' adatta a scafi in alluminio, quindi non puo' contenere rame...
basta guardare la tabella della serie elettrochimica:
Allegato:
Galv-4-it.jpg
Galv-4-it.jpg [ 47.68 KiB | Osservato 6800 volte ]


Il materiale posto piu' in basso e' quello che viene consumato dalla corrosione galvanica.
L'alluminio in forma pura non si usa per fare pezzi meccanici.. si usano sempre leghe.
La lega piu' usata e' l'Anticorodal Al-Mg che si trova appena sopra allo zinco...
Quindi la lega di alluminio "vince" contro lo zinco ma "perde" contro il rame (e di brutto... )
Non si puo' mettere rame a contatto con le leghe di alluminio.. (le corrode velocemente)

Nota di curiosita':
lo "zinco" dei fuoribordo non e' fatto di zinco ma bensi' di alluminio puro.. che "perde" contro la lega del motore e si consuma..

Ma torniamo all'antivegetativa...
il rame e' l'agente principe per evitare la crescita degli animaletti... (poi ci sono i pesticidi per le alghe)
solitamente sostituito da zinco dove non si puo' usare il rame (es. nelle av. per i piedi degli entrofuoribordo ecc..)
o quando si vuole risparmiare (il rame costa 3 volte tanto lo zinco)

ma lo zinco non ha la stessa efficacia del rame (tossicita'.. :roll: )

ci saprai dire come va a fine stagione..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 05/02/2021, 14:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 349
Località: Brescia
guru70 ha scritto:
interessante questa Av. Cupron 3.0....
veramente a buon mercato.
Se anche funziona bene.. :?:
ho sentito parlare bene della sorella anziana Cupron Plus.. (a base di rame e a matrice dura, l'opposto della nuova Cupron 3.0)

Non dirmi niente, anch'io ho sentito parlare molto bene della Cupron Plus (e Next), ed infatti quella ho ordinato.
Ma quando ho aperto il pacco ho trovato la sorpresa :cry:

Ho chiamato chiedendo spiegazioni, bla bla bla errore nostro che non abbiamo aggirnato il sito etc.
Alla fine l'ho tenuta, mi hanno garantito che è ottima (ma pensa te... :lol: ), e l'ho pagata poco, la vecchia era in super offerta.

Vi saprò dire a fine stagione...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 07/02/2021, 11:38 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 1044
Vedrai che andrà bene, chi la usa ne è contento. Posso chiedere una info? Riesci dalla scheda tecnica a desumere se é compatibile con la tf della marlin? In caso sarei molto propenso anche io a prenderla, ma se devo perdere un week end a grattare lascio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 08/02/2021, 10:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3336
Località: (UD)
Mi spiace, non arrivo a tanto...
Nella scheda tecnica ci sono le possibili sostanze tossiche, non tutto quello che c'e' dentro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 13/05/2021, 23:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 349
Località: Brescia
Eccomi qui, latitante dai troppi lavori da fare, ma ancora vivo. Appena metto la barca in acqua mi avanzerà un po' di tempo e vi aggiornerò su tutti i lavori fatti.

Ma intanto una domanda inerente a questo post.
Ho grattato tutto, una faticaccia!
Ho dato il primer, e la prima mano di av, ancora un mese e mezzo fa.
Prima di andare in acqua dovrò dare una seconda mano, ma... devo dare una carteggiata leggera alla prima, o posso procedere senza toccare nulla?

Allegato:
DSC_0308-01.jpeg
DSC_0308-01.jpeg [ 1.49 MiB | Osservato 6166 volte ]

Questo il risultato, me gusta!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 14/05/2021, 11:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3336
Località: (UD)
dai giusto una passata di carta veloce prima della seconda mano...
sempre.

naturalmente grana fine.. 120 -180..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Fare carena
MessaggioInviato: 14/05/2021, 21:49 
Non connesso

Iscritto il: 25/02/2021, 23:59
Messaggi: 9
Veramente io non ho mai carteggiato e non ho mai visto farlo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it