Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 16/08/2018, 6:35

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 15/05/2016, 23:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2010, 19:33
Messaggi: 76
Località: Treviso
Approfitto del post sul fuoribordo elettrico.
Un paio di mesi fa approfittando di una svendita di prodotti arimar in uno slancio di febbre da shopping mi sono comprato un tender da 185 cm con cui pensavo di muovermi a remi. Sarebbe che poi apro amazon e mi compaiono in vetrina un paio di fuoribordo elettrici marini (probabili imitazioni dei minnkota) e sto meditando se metterne a budget uno per i prossimi anni.
Ora, per il mini tender sicuramente basta e avanza la versione da 40 lbs http://www.amazon.it/Terena%C2%AE-Motore-elettrico-fuoribordo-40/dp/B00TS7SN28/ref=sr_1_6?ie=UTF8&qid=1463347908&sr=8-6&keywords=fuoribordo+elettrico ma mi chiedevo se poteva aver senso prendere una versione da 55 lbs come questa http://www.amazon.it/Terena%C2%AE-Motore-elettrico-fuoribordo-TRS/dp/B00TSEY5SM/ref=sr_1_9?ie=UTF8&qid=1463347908&sr=8-9&keywords=fuoribordo+elettrico
Secondo voi ce la fa a spingere il firstino per un paio di miglia in caso il fuoribordo mi lasciasse a piedi?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Problema
MessaggioInviato: 16/05/2016, 8:26 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12541
Località: Arese
Il primo ha 400 watt di potenza, poco più di mezzo cavallo, il secondo non si capisce, ma dovrebbe essere circa 700 watt.
Forse in assenza totale di vento e per qualche centinaio di metri potrebbe riuscire a spostare il Firstino.
Per i calcoli dell'autonomia mi rimando a qualcuno più esperto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 16/05/2016, 9:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2850
Località: (UD)
per il secondo, riportano una potenza di circa 700W... ossia piu' o meno un CV.

a 12V per fornire 700W serve una corrente di 58A... una bella botta...
secondo me a manetta una batteria da 80AH te la prosciuga in meno di un'ora...

mettendolo nel firstino, penso che a manetta senza vento e onde forse ti fa arrivare a 1-2 nodi...

per cui non credo che possa portarti piu' lontano di un miglio... massimo massimo 2 miglia.
(con una batteria "umana" da 80-100AH)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 16/05/2016, 13:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2010, 19:33
Messaggi: 76
Località: Treviso
In teoria l'avrei bocciata come impraticabile anch'io per i calcoli che avete postato, in realtà ero curioso di sapere se poteva funzionare. Su adv ci sono diverse discussioni dove sembrerebbe che il paragone in cavalli non sia realistico perché i motori elettrici hanno più coppia e girano più piano. E se non si va a manetta consumano ampiamente meno degli ampere dichiarati. Poi sul gruppo Facebook dei firstini qualche giorno fa uno ha postato una foto di un firstino con su un motore elettrico da 30 lbs portando un dato di 1,5 nodi con un consumo di 15 ampere. Per cui ero curioso di sapere se un modello da 55 o 62 lbs potesse realisticamente spingere un firstino mettiamo a 2-3 nodi per un paio di miglia (la distanza della boa di acque sicure dal porto dove ho la barca passando per il canale d'ingresso). In quest'ottica poteva aver senso prendere un motore un po' più grande, altrimenti per muovere un tender da 185 con 2 persone ha senz'altro più senso la versione più piccola con beneficio in leggerezza e consumi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 16/05/2016, 13:58 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12541
Località: Arese
Sta cosa delle libbre non l'ho capita bene, ma se un 55 libbre corrisponde a 1 hp, 30 sono mezzo cavallo e quindi circa 30 ampere per un'ora di utilizzo. Purtroppo la fisica non è un'opinione.

La resa dei motori elettrici è sicuramente superiore, ma la quantità di energia sviluppata è quella non si scappa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 16/05/2016, 19:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2010, 19:33
Messaggi: 76
Località: Treviso
La teoria l'ho capita, però la pratica secondo me non è così lineare. Leggendo un po' sul web chi non ha un motore sostiene sempre che un tender con 2 persone a bordo contro un vento di 15 nodi non torna alla barca. Chi invece ha il motore elettrico dice che non ci sono problemi perchè che ci sia vento o meno il motore elettrico spinge comunque tanto.
Da qui presumo che si comportino come un fuoribordo da spinta: non ce la fanno a portare in planata un tender ma spingono come dei muli indipendentemente dal carico e dal vento in virtù della loro elica grande. Per quel che riguarda i consumi girando piano consumano poco, girando veloce bevono ampere come un coro di alpini beve vino.

Per capirci di più ho guardato i dati tecnici dei motori sul sito della Torqueedo che costano un botto (probabilmente a causa delle batterie al litio integrate) ma hanno un sito con qualche dato tecnico in più.
Il loro motore da 40 lbs è dichiarato paragonabile come spinta a un 2 cavalli tradizionale e lo consigliano per barche fino a 750 kg. http://www.torqeedo.com/en/products/outboards/travel/travel-503/M-1140-00.html
Mentre il loro motore da 68 lbs è paragonabile come spinta ad un 4 cavalli tradizionale e lo consigliano per barche fino a 1500 kg.
http://www.torqeedo.com/en/products/outboards/travel/travel-1003/M-1142-00.html
Facendo un ragionamento della serva presumo che un 55 lbs come quello che avevo puntato possa paragonarsi a un 3 hp ed è in quest'ottica che pensavo potesse funzionare sia da frullino per il tender sia (andando piano) come piccolo motore di rispetto per il firstino.

Discorso consumi. Il 68 lbs della torqeedo ha una batteria integrata da 18 Ah a 29,6 V. Dichiarano un'autonomia di 20 miglia andando a 2 nodi :D , 10 miglia andando a 3 nodi, 3 miglia a 5 nodi :shock:.
Voi come la pensate? Ma soprattutto. Paddy, hai un motore elettrico in garage. Che aspetti a farci qualche prova? sia mai che sia l'uovo di Colombo :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 16/05/2016, 21:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3102
il mio era un 55 (mi pare?) spingeva il catamarano a un nodo e mezzo e sul tender andava come un aeroplano. batteria 70ah un'ora più o meno. i calcoli di guru sono realistici.
certo che l'elica fa la sua parte

_________________
Io mi sacrifico per voi, e questo è il vostro ringraziamento? Ciurmaglia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 17/05/2016, 18:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2850
Località: (UD)
MartiniEffect ha scritto:
La teoria l'ho capita, però la pratica secondo me non è così lineare.


La pratica e' come la fisica richiede.

A me da parecchio fastidio tutta questa confusione che viene fatta attorno alle specifiche di quei motori elettrici... volutamente.

La fisica e' una scienza non si basa su opinioni...
La misura di potenza all'albero e' qualcosa di BEN PRECISO...
E se ci sono 2 HP all'albero dell'elica... sono 2HP... ossia 1941.4 W

Che mi si venga a dire che un motore che assorbe 500W, producendo una potenza propulsiva di 200W sia comparabile ad uno DIECI volte piu' potente...
non mi fa ridere.... mi da proprio fastidio.

Ok, l'elica e' pensata per basse velocita' e quindi produce buona spinta a quelle basse velocita', mentre solitamente l'elica dei fuoribordo a motore e' pensata per far planare un piccolo tender...
Quindi ha passo troppo lungo e pale piccole rispetto a quella "da spinta"...

Ma dieci volte... sono dieci volte...

E il "trucco" lo spiegano bene anche loro....
La resistenza all'avanzamento in acqua procede con il cubo della velocita'.. quindi passare da 1nodo a 2nodi sembra poco... ma ci vuole 8 volte la potenza...
Quindi anche se va "un poco" piu' piano... significa che sta producendo TANTA meno potenza...

Sta tutto li... il tuo First lo spostera'.... ma esattamente come farebbe un motore endotermico da 1/4 HP....
Ossia a qualcosa intorno a 1 nodo, massimo 2...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 17/05/2016, 21:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3102
guru70 ha scritto:

La pratica e' come la fisica richiede.


secondo me è il contrario

guru70 ha scritto:
A me da parecchio fastidio tutta questa confusione che viene fatta attorno alle specifiche di quei motori elettrici... volutamente.



perché? per cercare di venderli?

_________________
Io mi sacrifico per voi, e questo è il vostro ringraziamento? Ciurmaglia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Motore elettrico (separato da altra discussione)
MessaggioInviato: 17/05/2016, 22:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2010, 19:33
Messaggi: 76
Località: Treviso
guru70 ha scritto:
E il "trucco" lo spiegano bene anche loro....
La resistenza all'avanzamento in acqua procede con il cubo della velocita'.. quindi passare da 1nodo a 2nodi sembra poco... ma ci vuole 8 volte la potenza...
Quindi anche se va "un poco" piu' piano... significa che sta producendo TANTA meno potenza...

Sta tutto li... il tuo First lo spostera'.... ma esattamente come farebbe un motore endotermico da 1/4 HP....
Ossia a qualcosa intorno a 1 nodo, massimo 2...


Chiarissimo, meno male che ci siete voi a ricordarmi le basi :D pensandoci è come per la deriva di una barca, con l'aumentare della velocità aumenta l'attrito, ho meno necessità di superficie immersa e posso sollevare un po' la deriva (in effetti non vado in laguna da un po', qualche anno fa mi sarebbe venuto in mente subito, soprattutto bolinando in poche decine di centimetri d'acqua :lol: )

Riportati i piedi per terra dai miei voli pindarici, voi che ne pensate di quei motorini elettrici?
Penso al mio utilizzo. Vado in barca tutti i week end ma sicuro st'estate non farò crociere estive (al momento mia moglie è molto timorosa e ha zero esperienza di barche... la mia priorità è perciò insegnarle con calma e non traumatizzarla). Prossimi anni si vedrà, ma penso che le crociere con notti in rada sul firstino mal si adatteranno con auspicabili neonati, quindi al di là di tutto penso che per un po' di anni delle banchine non potremo farne a meno (e quindi l'elettricità non sarebbe un problema). In compenso, col nostro posto barca da peones lontano da tutti i servizi del marina un motorino per il tender potrebbe fare comodo, oltre che per fare un po' di traina, andare a cappe in secca, ecc.
Spendere 750 euro per un hondino 2.3 tuttavia è improponibile. Spendere 140 euro per un giocattolo elettrico (considerato che ho una batteria in più che mi avanza) è già più fattibile (ma non mi va comunque di buttarli via), ma sono titubante, e comunque non ho ancora un idea su quale sia la potenza più adatta. Voi come la vedete?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it