Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 15/08/2020, 7:43

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 396 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 36, 37, 38, 39, 40  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 17/03/2015, 22:16 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 926
secondo me si...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 17/03/2015, 23:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3448
secondo me non lo so.
io sono paranoico. Ma quella sera che tira sul serio aria brutta, Non voglio passare la notte a chiedermi, forse sì forse no.

quest'anno mi prendo una kobra al posto dell'ombrello che mi hanno ciullato :evil: in accoppiata con la mia super delta

mangio una volta in meno alla konoba ma dormo sereno.

Bonnie 2V ha scritto:
ma il resto va bene?


sembravamo essere (quasi) tutti d'accordo che la catena è superflua. Ma non essendo nessuno di noi di scuola talebana, direi che va bene. Anzi se porprio proprio qualcuno suggeriva catena da 8.........però che crociera farai? In quale zona?

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 17/03/2015, 23:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3085
Località: (UD)
Bonnie 2V ha scritto:
ma il resto va bene?

mi piace, ci sono 39 pagine :!: di discussione sullo scibile della linea d'ancoraggio... calumo, elasticita', tipo di fibra, fattura delle cime (square line, 3 legnoli ecc..), linea mista tessile+catena o solo tessile, salmoni, impalmature, impiombature...
si e' parlato di tutto..
e alla fine...

una risposta non c'e'... :roll:
ossia... al solito ci sono pro e contro di ogni scelta... e a parte forse quando palesemente sottodimensionata [ma non e' il tuo caso, anzi direi che sei assolutamente nella norma, bene per la square line], ognuno valuta da se..

siccome pero' e' nei dettagli che il diavolo nasconde la sua coda...
controlla bene le giunzioni tessile-catena e catena-ancora... solitamente il punto debole e' il grillo o il giunto girevole che, strano a dirsi, difficilmente hanno grandi capacita' di tenuta a meno di non pagarli follie...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 23/07/2020, 18:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 210
Località: Brescia
Vediamo cosa succede se dopo 5 anni e 39 pagine riapro questo post :lol:
Non bannatemi please

Premesso che le 39 pagg me le sono lette tutte...
Mi piacerebbe avere un'idea della vostra esperienza maturata in questi anni.
Tutti fermi sulle proprie idee? Qualche cambio di direzione?

La mia domanda nasce dal due considerazioni.

Primo, fino all'anno scorso ho sempre viaggiato su barche piuttosto grandi a noleggio, 12-15 m, per troppo pochi giorni all'anno.
Non mi sono mai posto il problema di ancora e catena, generalmente c'era una delta ben dimensionata, con parecchi metri di catena. 8? 10? 12? Mai controllato.
Un bel barbotin e si andava via lisci.
Abbiamo fatto spesso rada, ci è anche sempre andata bene. Ovviamente meteo sempre stra controllato, se danno brutto si va in marina.

Secondo, da quest'anno viaggio su un altro tipo di barca.
6.5 metri per ~1100 kg, diciamo meno di 1500 a pieno carico. Senza barbotin e senza cala ancora a prua.
Mi sono trovato nel gavone una simil-danforth con tanta cima, così ad occhio praticamente nuova.
E settimana scorsa mi è capitato di usarla due volte sul lago. Di giorno, bel tempo, poco vento e giusto per qualche ora.

Però... Non ci dormirei mai sopra, neanche pitturato!
Mi hanno insegnato che la catena serve, per fare peso, e soprattutto per fare in modo che l'ancora tiri nella direzione giusta.

Dopo tutte le argomentazioni a favore e contro, non sono assolutamente convinto che solo tessile sia la soluzione.

L'idea sarebbe di tenere la danforth di rispetto, e prendere come principale una kobra (o una rocna, ma bestia se costa!), con 10/15 m di catena da 7/8 mm, e il resto tessile. Magari un 40 m di nylon.

Avanti, pareti, critiche, consigli....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 23/07/2020, 20:34 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12974
Località: Arese
La Danforth sul lago va benissimo. Aggiungi 10 mt di catena dell'8, 30 metri di tessile 8 mm e sei a posto; se proprio vuoi aggiungi un peso da 3/4 kg da ammanigliare alla fine della catena così da tenerla giù e fare da ammortizzatore.
Io ho anche una seconda linea identica ma con una bruce.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 23/07/2020, 21:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 210
Località: Brescia
E in effetti ho visto praticamente solo danforth.
Ma se fosse solo da 4 kg, aggiungendo la catena (il tessile non l'ho misurato, ma così a memoria sarà da 10 se non addirittura da 12), mi posso fidare per la notte, ovviamente con un meteo favorevole?

Poi l'anno prossimo sarà mare, mi piaceva portarmi avanti, e avere un'ancora seria - e non imitazione - a cui affidarmi, anche sul lago.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 23/07/2020, 22:33 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12974
Località: Arese
L’ancora deve essere seria!
Al lago una 6 kg anche da ferramenta va benissimo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 23/07/2020, 23:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 210
Località: Brescia
Da ferramenta no :lol:

Il Garda sta diventando un filo bastardo ultimamente...

https://www.gardapost.it/2020/07/22/tempesta-sul-lago-20-persone-tratte-in-salvo-dalla-guardia-costiera/

Metti che ti capita una cosa del genere mentre dormi tranquillo sulla tua bella ancora cinese...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 24/07/2020, 14:24 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2018, 22:31
Messaggi: 76
con tre metri di onda non dormi tranquillo con nessuna ancora . l'altro ieri mi sono ancorato per fare il bagno . ho usato la hall da 4 kg che tengo dentro un secchio con relativa cima . per fare il bagno è più che sufficente . ebbene , si è alzato il vento e un pò di onda (10-12 nodi di vento e 30-50 centimetri di onda...niente di eccezzionale ...) , ma nonostante non avessi neanche un centimetro di catena , l'ancora ha sempre tenuto e dire che per salparla lo sforzo era notevole ! tutto dipende anche dal fondale . se il fondale è un buon tenitore , anche un'ancora leggera può reggere discreti sforzi , se il fondale è più cedevole , il maggior peso dell'ancora o la sua maggior superficie di presa , garantiranno una tenuta sufficente . nel dubbio , pesante è meglio , ma ....ancora, catena , cima , peso salmone ...pesano ( e in parca il peso è nemico...) e ingombrano (e specialmente nelle piccole lo spazio è sempre risicato...) . inoltre , salpare 5 kg di ancora con due metri di catena , è un conto . salpare 10 kg di ancora con 30 metri di catena è un'altro . io parto da un presupposto : se le condizioni non sono favorevoli , non stò alla fonda . con condizioni favorevoli , non serve chissà chè di linea d'ancoraggio . e se peggiora ? alzo i tacchi e vado in porto .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ancore e linee di ancoraggio
MessaggioInviato: 28/07/2020, 12:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 210
Località: Brescia
carlo1974 ha scritto:
con tre metri di onda non dormi tranquillo con nessuna ancora . l'altro ieri mi sono ancorato per fare il bagno . ho usato la hall da 4 kg che tengo dentro un secchio con relativa cima . per fare il bagno è più che sufficente . ebbene , si è alzato il vento e un pò di onda (10-12 nodi di vento e 30-50 centimetri di onda...niente di eccezzionale ...) , ma nonostante non avessi neanche un centimetro di catena , l'ancora ha sempre tenuto e dire che per salparla lo sforzo era notevole ! tutto dipende anche dal fondale . se il fondale è un buon tenitore , anche un'ancora leggera può reggere discreti sforzi , se il fondale è più cedevole , il maggior peso dell'ancora o la sua maggior superficie di presa , garantiranno una tenuta sufficente . nel dubbio , pesante è meglio , ma ....ancora, catena , cima , peso salmone ...pesano ( e in parca il peso è nemico...) e ingombrano (e specialmente nelle piccole lo spazio è sempre risicato...) . inoltre , salpare 5 kg di ancora con due metri di catena , è un conto . salpare 10 kg di ancora con 30 metri di catena è un'altro . io parto da un presupposto : se le condizioni non sono favorevoli , non stò alla fonda . con condizioni favorevoli , non serve chissà chè di linea d'ancoraggio . e se peggiora ? alzo i tacchi e vado in porto .


Tutto vero, col bel tempo, poco vento e sosta per un bagno non ho tante preoccupazioni.
Il problema è quando la situazione è brutta, e non sempre c'è la possibilità di andare in porto (es. sei nel sud delle Incoronate... non a Telašćica, che fai?).
Ovvio che poi importantissimo è avere sempre un occhio o due attenti al meteo, ed infatti in situazioni brutte non mi ci sono mai trovato, però potrebbe capitare.

Nel dubbio ho ordinato una Kobra da 8 Kg e ho preso 15 m di catena calibrata dell'8 (al blasonatissimo Catenificio Rigamenti, che ho scoperto essere a circa 500 metri da dove lavoro :lol: ), a cui aggiungerò x metri di cima.
Forse con la catena ho esagerato, pesa una cifra, e senza cala a prua mi sa che dovrò trovare un modo comodo per dare fondo da poppa, altrimenti una passeggiata con 20 kg di catena, 8 di ancora, più la cima, magari con vento e onda... sai che bei disastri!

Commenti? Idee?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 396 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 36, 37, 38, 39, 40  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it