Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 20/07/2018, 18:39

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Giugno 2018 Esami non di vela
MessaggioInviato: 30/06/2018, 15:27 
Non connesso

Iscritto il: 10/04/2013, 13:35
Messaggi: 258
Località: Padova
Non vedevo l’ora di fare un’uscita in barca come si deve, dopo mesi di reclusione dettati dagli impegni famigliari mi si presenta l’occasione buona, mi chiama lunedì 11 Massimo , uno degli amici del circolo, mi dice che per il 16 e 17 fanno la classica Venezia Chioggia e ritorno ( circa 30 mn) di due giorni.
Inizio già a volare altro ma c’è l’ultimo colpo di coda della scuola media delle figlie, lunedì, martedì e mercoledì fanno gli esami scritti, sempre loro ci chiedono per l'enorme sforzo che devono fare alla fine di portarle al mare (spiaggia) nel fine settimana.
Prego perchè dicano che gli orali li facciano la settimana successiva, invece venerdì e sabato.... ma non tutto è perduto, al sabato il turno per mia figlia viene fissato per le 11,00, spero che non vada a finire per le lunghe, alla fine l’esame va benissimo ed esce per le 11,30.
Allora risolviamo la questione così; io parto in barca da Venezia in direzione Chioggia, mia moglie porta le figlie in spiaggia Sottomarina poco lontana per trovarci alla sera a per cena tutti insieme con i componenti delle altre barche.
Detto fatto, avendo già caricato in macchina il motore e le due cose che servono, parto come un missile in direzione Venezia. Arrivo, armo la barca compreso il gennaker in velocità record non riuscendo qual'ora servisse montarlo in navigazione "solitaria."
La barca è in acqua per le 13,00, gli altri con le barche sono gia' partiti alle 9,30 essendo dei puristi prediligono la vela al motore ma essendoci pochissimo vento sono praticamente a neanche un terzo del tragitto, pertanto sentendoci per telefono mi dicono che siamo ad un'ora di distanza.
Vento zero, mi sembrava troppo bello che ci fosse l'elemento fondamentale,
di 15 mn ne faccio forse 2 a vela il resto a motore sotto un sole cocente, l’unica cosa che mi distrae dalla monotonia è guardare le meduse che passano sotto la barca, sono sempre più grandi, avranno un diametro di 35/40 cm, fino a 3 anni fa non le avevo mai viste in laguna.
Poi infrango un tabù personale (mai ascoltato musica in barca) avendo portato da casa una piccola cassa Bluetooth mando a manetta Back in Black degli AC/DC che vanno bene per qualsiasi occasione, cosi' arrivo affranto e cotto a Chioggia alle 18,30.
Ritrovo gli altri amici già arrivati da un'ora e chiamo mia moglie che arrivi dalla spiaggia per ritrovarci alla darsena.
Ci posizionano come al solito tra barche il doppio della nostra, peraltro a motore, i vicini guardandoci entrare in barca, io quasi un metro e novanta moglie e due figlie ormai grandi, gli si legge in faccia lo stesso pensiero quando la gente vedeva il mago Udinì entrare nelle scatole magiche, non possono sapere ovviamente che questa barchetta con il bordo basso e la poppa stretta va come un razzo.
Alla sera usciamo tutti insieme per la cena a Chioggia avendo prenotato il ristorante alla parte opposta del paese ci facciamo un chilometro a piedi passeggiando piacevolmente per i vicoli sempre affascinanti.
C'è peraltro nella via principale una rappresentazione che si tiene a giugno in costumi d'epoca con relativi lavori e giochi di strada, questi ultimi non proprio scontati .
Ceniamo con i nostri amici in riva al canale Vena, mie figlie tengono banco della serata parlando dell'esame fatto il mattinata una e l'altra il venerdì, finita la cena poi a ritroso torniamo a dormire con la famiglia in barca.
Al mattino sveglia con calma, facciamo colazione insieme poi mentre moglie e figlie vanno al mare, noi con le tre barche partiamo con destianzione Venezia.
Vento zero, danno una brezza per il pomeriggio per cui senza fretta i miei compagni di avventura suggeriscono di fermarsi a Caroman punto estremo sud dell'isola di pellestrina che chiude la laguna veneta.
E qui viene la sorpresa spiaggiamo in uno spiazzo sabbioso dal lato laguna con le tre prue sulla sabbia, mettendo l'ancora a secco sulla sabbia ed un palo laterale perchè la barca non si muova di lato alla maniera dei barchini del posto, riflettendo in due quasi in sumltanea decidiamo di mettere la prua lato acqua e poppa sulla sabbia ( dico fra me e me che si capisce perchè l'italia ha perso la guerra ).
Fatto questo ci inoltriamo i questo posto, passiamo delle costruzioni in completo abbandono fatiscenti con tetti crollati e la vegetazione che pian piano si sta impradonendo di tutto.
Camminando in un stretto passaggio tra rovi e piante arriviamo ad uno slargo con dei sentieri fatti essendo un'oasi lipu, passiamo così tra dei bunker della seconda guerra mondiale costruiti dai tedeschi, ne visitiamo uno, la prima cosa che mi viene in mente è la follia della guerra, la seconda è che razza di colpi sentivano quelli che facevano sparare i cannoni posizionati qui..vedendo il cerchio dei prigionieri a terra dove erano imbullonate le cremagliere dovevano essere belli grandi.
Leggiamo dei cartelli che indicano dov'era la linea della della battigia nel 1911, praticamente quasi in linea con i bunker, sorprende. che oggi questa linea si sia allargata di circa cento metri rispetto ad allora.
Mi viene da sorridere pensando che a Jesolo trenta chilometri più a nord o Sottomarina tre chilometri a sud con le ruspe in inverno spostano in continuazione la sabbia perchè il mare non si mangi la spiaggia mentre qui da solo il mare se la crea.
Proseguendo poi nel lato mare passiamo in un avallamento fatto solo di dune di sabbia coperte dai tipici steli d'erba e qui mi fermo un' attimo ed ascolto,
da questo punto non giunge nessun ruomore ne' dal lato laguna con decine di barche che passano nemmeno dal lato mare ma si sente solo il gracidare dei gabbiani che volano bassi sopra le nostre teste facendo da colonna sonora, mi sembra di essere in un 'altro mondo.
Passiamo poi questo posto idilliaco e facciamo il bagno lato mare per rinfrescarci un po' dalla calura e fare passare il tempo nella speranza che si alzi un refolo di vento,tempo mezzora ritorniamo alle barche, nel frattempo dove abbiamo ormeggiato è arrivata una comagnia di sei sette persone coprendo con un tendone praticamente meta' della spiaggia, dico tra me e me: ma guarda questi! Poi mi avvicino e mi accorgo che questi è un ragazzo con famiglia parenti e amici che abita a mt 100 da casa mia e non sapevo nemmeno che avesse la barca.
Comunque mangiamo sotto il nostro micro ombrellone tirato fuori dalla barca, finito partiamo.
Vento zero, si alza dopo mezzora un leggero traverso, benissimo dico cosi' posso aprire il gennaker, ma la barca va troppo veloce rispetto gli altri così dopo un po' lo ammaino per andare in pari.
Le barche filano bene, arriviamo nel maledetto bacino San Marco, ci sono come al solito onde alte un metro e piu' incrociate dovute al passaggio di qualsiasi tipo di barca tra cui vediamo sfilare una costa crociere più alta di Venezia stessa e ci passa davanti, noi eravamo a vela essendoci una bella arietta ma veniamo rincorsi da una motovedetta della polizia che ci intima ad abbassare le vele e andare a motore,
Poco male volevo desistere per andare a vela in questo "Capo Horn" artificiale in cui la prua si pianta sull'onda per poi risalire ma beccheggiando e rollando in maniera scomposta mi spacca la schiena.
Arriviamo dopo mezzora al circolo insieme belli e contenti, un'altro fine settimana splendido.


Allegati:
85F1D2C0-7D84-4276-B7C2-CF73709E7CEF.jpeg
85F1D2C0-7D84-4276-B7C2-CF73709E7CEF.jpeg [ 2.72 MiB | Osservato 189 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giugno 2018 Esami non di vela
MessaggioInviato: 01/07/2018, 14:03 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 811
Bella!Riusciamo ad incrociarci questo anno?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giugno 2018 Esami non di vela
MessaggioInviato: 01/07/2018, 15:04 
Non connesso

Iscritto il: 10/04/2013, 13:35
Messaggi: 258
Località: Padova
paolostag18 ha scritto:
Bella!Riusciamo ad incrociarci questo anno?

Mi Piacerebbe, lo scorso anno se non ricordo male quando sono partito per i tre\quattro giorni senza vento tu eri gia' tornato, quest'anno tra i programmi c'è quella dei fuochi del redentore probabilmente noi ci andiamo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giugno 2018 Esami non di vela
MessaggioInviato: 01/07/2018, 21:57 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 811
Teniamoci aggiornati!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giugno 2018 Esami non di vela
MessaggioInviato: 02/07/2018, 8:22 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12530
Località: Arese
Bellissimo racconto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giugno 2018 Esami non di vela
MessaggioInviato: 04/07/2018, 10:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/11/2013, 23:49
Messaggi: 271
Località: venezia
Ca Roman è forse il + bel posto delle nostre zone una lingua di sabbia/murassi che divide il mare dalla laguna

prima domandina hai dormito alle saline? mi sembra di capire che siete rientrati per la laguna e non per il mare? (sbaglio)

a presto

_________________
http://www.unsecondo.com


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giugno 2018 Esami non di vela
MessaggioInviato: 04/07/2018, 18:53 
Non connesso

Iscritto il: 10/04/2013, 13:35
Messaggi: 258
Località: Padova
Si, abbiamo dormito là, era la prima volta che ci andavo, mi allettava la piscina che poi visti gli orari non ho usufruito, potrei dire dell'altro ma...... se vuoi te lo dico in privato.
Avevamo pensato di fare il ritorno via mare ma aria non ce n'era, si è alzata una brezzolina dopo le 13 aumentando poi forse a 7/8 nodi nel tardo pomeriggio, allungare il tragitto non ci pareva il caso.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Giugno 2018 Esami non di vela
MessaggioInviato: 05/07/2018, 15:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/11/2013, 23:49
Messaggi: 271
Località: venezia
eh la darsena la conosco ci ho fatto qualche regata ... ciosoti i xe .. il resto me lo racconti in privato ...
a presto

_________________
http://www.unsecondo.com


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it