Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 20/07/2019, 9:27

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: ZEF La Prairie
MessaggioInviato: 06/11/2009, 12:20 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12664
Località: Arese
Piccola deriva di 360 cm costruita in Francia dal cantiere Le Prairie tra il 1960 e il 1975, larga 150 cm e con un peso di 90 kg.
I primi esemplari venivano prodotti con deriva a baionetta e trincarino e tuga in legno, in seguito il legno fu abbandonato quasi del tutto, rimanendo solo per alcuni profili e per la panca remiera e la deriva divenne basculante inoltre lo scafo fu leggermente per renderlo semiplanante. Il vero difetto è nello scafo non autovuotante.

Nata come barca scuola ebbe un successo enorme fra le famiglie dell'epoca per la sua facile trasportabilità, una berlina di allora poteva trasportatla sul tetto, per le capacità marine unite alla semplicità di utilizzo.

Ha un albero di 5 metri con sartie acquartierate senza crocette e paterazzo, randa di circa 6 mq e fiocco di 3, può montare un piccolo fuoribordo.

Ho avuto la fortuna possedere tutte 3 le versioni, l'ultimo una versione regata molto divertente e un po' più leggera 80 kg di peso, randa e fiocco niente spy niente crocette, panca interna e scalmi per remare, deriva a baionetta, un capiente gavone a prua, scafo planante anche questa purtroppo NON è autovuotante.


Immagine



Immagine

Immagine


Ultima modifica di Tramp il 08/10/2012, 7:07, modificato 2 volte in totale.
Aggiornamento dati imbarcazione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 11/07/2011, 15:35 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
Mi sembra di aver visto un modello della prima serie, con rifiniture in legno e scafo viola scuro, nell'altro pontile dopo Aspirina. Appena vado e se riesco gli faccio le foto perché è veramente bello.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 15/08/2011, 23:08 
Non connesso

Iscritto il: 04/09/2010, 16:47
Messaggi: 52
Tra sogni di cabinati, barche da poter navigare e dormire, barche che momentaneamente ritengo non potrei ne permettermi, ne sfruttare come dovrebbero,
a Maggio mi sono comprato uno Zef (proprio come quello di Paddy) che mi ha allietato tutta l'estate. Nel piccolo golfo della Giannella ho navigato e fatto pratica a vela, l'ho dotata di un johnson a 4 cavalli per portare mio suocero a pescare la mattina presto. me la sono portata via con 500 euro, la barca era completa di tutto, vele un pò panciute ma efficienti, unico neo il fatto che imbarca inspiegabilmente acqua nelle casse laterali (sotto le panche per intendersi) ma non ho trovato rotture nello scafo ispezionandola sotto. adesso l'ho rimessa sul suo carrello dove passerà l'inverno qui in campeggio dove tornerò a darle una risistemata
per quanto riguarda la verniciatura dello scafo. Veramente una bellissima emozione, mi dispiace non aver potuto postare delle foto. se ne riparla ormai il prossimo anno.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 19/08/2011, 18:24 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12664
Località: Arese
Lo zef ha 2 tappi uno verso fuori e uno verso il controstampo devi metterli tutti e due


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 19/08/2011, 19:25 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 14/11/2009, 10:10
Messaggi: 4375
Località: un romano tornato al mare!
Paddy ha scritto:
Lo zef ha 2 tappi uno verso fuori e uno verso il controstampo devi metterli tutti e due


E poi dicono a che serve questo forum... chi te lla dava 'n'informazione così???

(Ciao Stefano! tutto bene?)

_________________
Buon Vento!
Alberto
________________________________________________
Il più bello dei mari è quello che non navigammo (N. Hikmet)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 20/08/2011, 4:44 
Non connesso

Iscritto il: 04/09/2010, 16:47
Messaggi: 52
Io avevo un tappo solo, filettato, per il foro in basso sullo specchio di poppa (l'ho perso subito e l'ho sostituito con un tappo di sughero, di quelli da spumante riadattato) altri due fori ci sono all'interno sulla parte bassa delle panche vicino allo specchio di poppa e questi non avevano tappi. Io ho tappato anche quelli per sicurezza, ma dopo aver navigato quando li tolgo escono fuori 10-15 litri di acqua abbondante.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 20/08/2011, 6:54 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 14/11/2009, 10:10
Messaggi: 4375
Località: un romano tornato al mare!
gallagher ha scritto:
imbarca inspiegabilmente acqua nelle casse laterali (sotto le panche per intendersi) ma non ho trovato rotture nello scafo ispezionandola sotto.


Non ricordo: il fondo della barca, tra cassa deriva e casse laterali, è controstampato?

Se sì, è possibile che l'acqua filtri dalla cassa deriva, alla giunzione con lo scafo che puoi vedere solo da sotto, interna alla cassa stessa, e trasmigri invisibile sul fondo verso le casse quando la barca sbanda sui due lati rispettivamente.

In ogni caso, farei questa prova su carrello:
- allaghi le casse con acqua colorata (ad es. con pasticche blu tipo wc :oops: :P ), usando un imbuto con tubo flessibile lungo il giusto; una decina di litri per ciascuna cassa, almeno;
- aspetti e osservi eventuali uscite o trasudi da sotto (e/o dai tappi!);
- col ruotino fai inclinare nei due sensi longitudinalmente la barca, per allagare sia prua che poppa (aspetta sempre un risultato "certo");
- poi forzi lateralmente la testa della cassa prima verso un bordo poi verso l'altro per diversi minuti rispettivamente; aspetti e osservi, come sopra.

Se vedi trasudi anche minimi, ne riparliamo...

Se controstampata, altre possibilità, remote, non gravi ma da eliminare sono:
- fissaggio delle ferramenta del timone;
- tenuta dei tappi e delle applicazioni a scafo (femmine) dei tappi stessi;
- (remotissima perché alta sull'acqua) fessurazione eventuale dell'accoppiamento scafo-coperta su tutta o parte della lunghezza.

Improbabile ma da tentare comunque: chiedere a chi te l'ha venduta se ne era al corrente, se ne sa qualcosa, se sa di urti o altro che possano aver provocato danni; ma siamo a livello di "oste, è buono il vino?"...
... e d'altra parte siamo anche a livello di vizio occulto...

Vedi un po' tu, e in bocca al lupo!
E salutami l'Albegna, se puoi...

_________________
Buon Vento!
Alberto
________________________________________________
Il più bello dei mari è quello che non navigammo (N. Hikmet)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 20/08/2011, 17:07 
Non connesso

Iscritto il: 04/09/2010, 16:47
Messaggi: 52
Crepi il lupo! Quando torno per smontare la roulotte non
Avrò tempo per tutte queste prove ma tornerò in un secondo
Momento per risolvere e risistemarla per benino.
Me la sarei voluta portare a casa ma non avendo il carrello
Stradale non posso, sarebbe stata tutt'altra cosa ma a piccoli
Passi si arriva a tutto. D'altronde noleggiare un furgone costa
Un Po troppo salvo non ci siano consigli per altre alternative.
Grazie dei preziosi consigli.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 15/09/2012, 16:10 
Non connesso

Iscritto il: 04/09/2010, 16:47
Messaggi: 52
Dopo un'anno ritorno a scrivere qualche timida considerazione della mia barchetta.
A primavera ristuccate tutte le ipotetiche parti dove lìacqua poteva filtrare dentro le casse laterali, niente riverniciatura dello scafo per vedere prima se il problema era risolto. Portata in spiaggia dove ha passato l'intera estate. Quest'anno le ho potuto dedicare poche uscite ma quelle poche entusiasmanti con vento anche abbastanza teso con grande soddisfazione (considerate le mie pochissime esperienze a vela). ciliegina sulla torta dopo la prima uscita: tolto i tappi delle casse laterali e nemmeno una goccia d'acqua è fuoriuscita. Ultima uscita della stagione con maestrale bello sostenuto dopo due ore circa fuori errore al limite della scuffia imbarchiamo acqua e riempiamo metà dello scafo.

Dice Paddy sopra""anche questa purtroppo NON è autovuotante.

comunque la barca riesce a galleggiare lo stesso, ce ne torniamo a riva con vento in poppa e tolto i tappi delle casse laterali, sorpresa: di nuovo 10 litri circa di acqua per parte. Un ci si capisce più nulla.
Questa la mia piccola esperienza e alcune foto del mio ZEF. (se ci riesco)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: ZEF Le prairè
MessaggioInviato: 15/09/2012, 16:18 
Non connesso

Iscritto il: 04/09/2010, 16:47
Messaggi: 52
Come si fà a mettere le foto?????? :oops: :oops: :oops:


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it