Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 13/08/2020, 16:20

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 23/03/2020, 1:22 
Non connesso

Iscritto il: 17/03/2020, 12:24
Messaggi: 9
Eccomi qua... dopo la presentazione entro nel dettaglio. Covid permettendo io per giugno vorrei mettere in mare la mia “nuova” barca...messa così è un po’ ambiziosa...
I requisiti sono: lunghezza massima 5.5 m perché più di questo avrei difficoltà a trovare un ormeggio, deriva mobile per poter ormeggiare in bassi fondali e potere alare da carrello, peso abbastanza contenuto 400/500 kg una piccola cabina, più per riporre le varie attrezzature che per dormire, preferisco avere spazio fuori che dentro perché non credo che farò mai campeggio nautico...prezzo molto contenuto perché è un esperimento...ovvero la prendo per usarla con la famiglia ( ho già una deriva) moglie e figlio piccolo e nella realtà dei fatti non so effettivamente quanto mi seguiranno. Quindi non vorrei investire molto.
Ho trovato a poco prezzo dalle mie parti una Eau Vive o forse Aloa 17 probabilmente prodotta dal cantiere seb marine. Necessita di diversi lavori che non mi spaventano...a partire da una riverniciata di scafo e coperta e varie eventuali. Mi piace il fatto che è discretamente spaziosa e pur avendo una pesante deriva mobile ha anche una piccola chiglia zavorrata che secondo me la rendono abbastanza stabile è completa di tutto e sembra strutturalmente sana.
Domande...
Qualcuno la conosce?
La parte di chiglia fissa rendono il varo da carrello difficile?
Non ho capito come si blocca la deriva...ha un cavo d’ acciaio in coperta che permette di alzarla ma non si blocca. Sono tutte così o manca qualcosa?


Allegati:
222E6BC0-1C4E-45FB-B7EC-3EA92CE4EFC9.jpeg
222E6BC0-1C4E-45FB-B7EC-3EA92CE4EFC9.jpeg [ 1.34 MiB | Osservato 6790 volte ]
A32DC952-2529-4364-B3AA-1B585C66A6AE.jpeg
A32DC952-2529-4364-B3AA-1B585C66A6AE.jpeg [ 786.65 KiB | Osservato 6790 volte ]
A0014F2D-2D42-4789-A309-743D40705C48.jpeg
A0014F2D-2D42-4789-A309-743D40705C48.jpeg [ 1.2 MiB | Osservato 6790 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 23/03/2020, 12:07 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12974
Località: Arese
Bella barchina sicuramente stabile.
Lavori da fare sicuramente molti, poche immagini quindi difficile stimare, ma meno di 500euro di materiale sarà difficile, se mancano le vele o sono da rifare arrivi a 2000 in un attimo.
Il varo con la deriva è ovviamente più difficile, ma se il carrello è ben organizzato e conosci lo scivolo è fattibile.
La deriva è così in tutte, è il peso a tenerla giù, non esiste meccanismo abbastanza robusto da impedirle di chiudersi in caso (remoto) di scuffia.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 23/03/2020, 12:47 
Non connesso

Iscritto il: 17/03/2020, 12:24
Messaggi: 9
Paddy ha scritto:
Bella barchina sicuramente stabile.
Lavori da fare sicuramente molti, poche immagini quindi difficile stimare, ma meno di 500euro di materiale sarà difficile, se mancano le vele o sono da rifare arrivi a 2000 in un attimo.
Il varo con la deriva è ovviamente più difficile, ma se il carrello è ben organizzato e conosci lo scivolo è fattibile.
La deriva è così in tutte, è il peso a tenerla giù, non esiste meccanismo abbastanza robusto da impedirle di chiudersi in caso (remoto) di scuffia.



Si, anche io avrei calcolato una cifra simile. Le vele ci sono...è completa di tutto. In teoria potrebbe essere messa in mare e navigare. Va cartata e riverniciata la coperta in alcuni punti il gelcoat è scheggiato, il timone va riverniciato ma è sano, così come la deriva che dovrò smontare sabbiare e trattare a dovere. Lo scafo non è messo male ma per estetica andrebbe riverniciato. Drizze e scotte meglio cambiarle...le sartie invece sono state rifatte recentemente. Bozzelli e strozzatori sembrano in ordine.
Il bottazzo ha visto giorni migliori, pensavo di toglierlo e basta, chiudendo i fori delle viti. Fortunatamente ho tutta l'attrezzatura necessaria ed ho già fatto lavori del genere quindi la cosa, salvo imprevisti, non mi spaventa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 23/03/2020, 13:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3448
Per mia esperienza personale quando fai una stima dei prezzi alla fine è normalmente il doppio di quanto avevi stimato. :?

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 23/03/2020, 15:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2019, 23:15
Messaggi: 210
Località: Brescia
margutte ha scritto:
Per mia esperienza personale quando fai una stima dei prezzi alla fine è normalmente il doppio di quanto avevi stimato. :?

Un po' come quando fai la stima dei tempi, io ormai moltiplico per tre.

GabGab ha scritto:
...Covid permettendo io per giugno vorrei mettere in mare la mia “nuova” barca...messa così è un po’ ambiziosa...

E infatti... il tuo ottimismo è encomiabile!
Comunqe bravo, di questi tempi bisogna essere positivi, altrimenti ciao :|


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 23/03/2020, 18:32 
Non connesso

Iscritto il: 23/06/2011, 16:18
Messaggi: 285
Località: Roma
Mi sembra che sia la barca giusta per quello che vuoi fare tu, della stessa categoria di alpa5,5 o il limit che giustamente segnalava anche Tramp.
Non conosco il modello, ma mi sembra che sulla lama di deriva ci siano due fori, e sulla torretta per il sollevamento c'è una puleggia, per capire come è organizzata anche a livello di drizze etc ti consiglio di cercare su siti francesi, dove probabilmente è più diffusa.
Per quanto riguarda le condizioni bisognerebbe vederla dopo una bella lavata, ma se lo scafo è sano penso che il resto si sistemi e se hai anche le vele la spesa complessiva non dovrebbe essere alta.
Mi associo alla saggia considerazione di chi mi ha preceduto sul raddoppio della stima iniziale, sia di costi che si tempi, però tu non ti far scoraggiare, da quanto scrivi hai manualità ed entusiasmo, tutto il resto si trova :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 24/03/2020, 12:19 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 926
Concordo, mi permetto di suggerire anche il menhir o il 590 della lanaverre e il capitan cook della tripesce...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 24/03/2020, 12:25 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 926
In particolare il menhir sta sotto i 5 metri e pesa molto poco,280 KG dichiarati, per cui è sensibilmente più gestibile. Mi vengono in mente anche il lanaverre 510 e la fiart Scilla


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 24/03/2020, 13:11 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 14/11/2009, 10:10
Messaggi: 4413
Località: un romano tornato al mare!
Non ho mai considerato pance lisce che nn lo fossero realmente e integralmente (skeg, deriva alzata orizzontale sotto la carena, etc-)
Forse è un mio limite, ma l'idea di dover alare e varare con la minima difficoltà e/o in più di una persona e mezza "abili" mi ha sempre trattenuto dall'approfondire. Inoltre se ho una barca a pescaggio zero posso portare chiunque senza chiedergli di bagnarsi il c*lo per salire (escludiamo i moli o ci compriamo una trascinapiombo?)
La barca che segnali mi sembra costerebbe alla fine del recupero ben più di quanto - spero poco - la pagheresti; e ha una cabina che è poco più di una cala vele;
Il 550 Alpa / Paiardi ha un sacco di pregi, ma è barca bagnata, per la cabina vale lo stesso detto sotto su altre, e l'abitabilità vera del pozzetto, pur grande, è scomoda per le linee longitudinali curve; zavorra non credo ne abbia...; ma certo uno che porta un contender non ha paura di un grillo come il 550;
Ma non mi "bruciate" il Limit, per favore:
- sotto coperta ha un mucchio di spazio almeno relativamente alle barche già nominate...
[@ Paolo: tra quelle che indichi tu il Lanaverre 590 è forse l'unico che non è un chiodo, e come il 510 ha due chiglie sdoppiate che comunque sono un impiccio per il carrello e un freno in acqua (lo so che dovrebbero migliorare la stabilità di rotta e altro, ma alla fine... e spazio in cabina poco o nulla anche lei)]
Torno al Limit; alla rinfusa:
- il vero limite sotto coperta è l'altezza in cabina, che dopo 10 giorni di crociera, e 20 anni di meno, mi ha convinto a scendere per salire sul Micropomo... sì, sono uno che si accontenta..;
- in coperta - prua e pozzetto - è tutto un altro discorso, e questo si sa, ma si dimentica troppo facilmente direi...;
- il perno di deriva è ben sopra il galleggiamento;
- non ricordo che abbia riserve di galleggiamento, ma i piccoli (inutili) gavoni in cabina e i grandi spazi sotto il pozzetto meritano tanto polistirolo;
- non è affatto un chiodo, senza essere un Micropomo (non parlo di altre confrontabili perché non le conosco);
- il baglio massimo e la carena piatta ne fanno una barca stabilissima, che raramente spaventa gli equipaggi; il "ginocchio" tondo si comporta come fosse a spigolo, immerge immediatamente e dà (e non solo dà) una forte sensazione di stabilità;
- non affonda la poppa, come fa il Micropomo con 3-4 persone in pozzetto se non perfettamente disposte;
- è alabile e varabile da carrello con grande facilità grazie al generoso volume di poppa che galleggia immediatamente e riduce il pescaggio portando in alaggio quasi l'intera barca al carrello e non il contrario...
- l'albero è facilmente issabile a mano da un maschietto decente, se assistito da altra persona qualunque a terra o in pochi centimetri d'acqua;
Ok mi fermo sui pregi generali per far notare che il Limit proposto su Subito.it sembra aver dei pregi notevoli:
- un aspetto curato,
- almeno una randa e un genoa al 50%; fiocco, gennaker e spi nuovi,
- motore 4,5 hp, carrello, cuscineria interna e dotazioni di bordo;
- il tutto per 3000 euro, da provare a portare a 2500...
Aggiungo - e poi mi taccio - che ho a disposizione molto materiale fotografico e diverse idee e accorgimenti, già collaudati, su come correggere alcuni limiti con altrettanti piccoli ma efficaci sistemi e aggeggi per renderla più sicura, più performante e sicura almeno di bolina, più accogliente in coperta e sotto...
Basta, va'...
No, non basta: :roll: se hai letto fin qui, non hai ancora pensato che la barca proposta su Subito sia mia o di mio cugino... :o Bravo! 8-)

_________________
Buon Vento!
Alberto
________________________________________________
Il più bello dei mari è quello che non navigammo (N. Hikmet)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Incominciamo.... pareri e consigli
MessaggioInviato: 24/03/2020, 20:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3085
Località: (UD)
Non posso che confermare l'opinione di Tramp, il LIMIT è semplicemente una altra categoria rispetto alle altre proposte.
Una via di mezzo tra le "derive cabinate" come il Alpa 550, Menhir, Eau Vive che sia...
dove la "cabina" è poco più di una cala per le vele...
pozzetto modesto e spazio per distendersi a prendere il sole, assai poco...

E dei micro cabinati come quelli che qui tanti hanno (micropomo, stag18, microchallenger... )

Il LIMIT è il giusto compromesso per la gestione in singolo, poco più piccolo dei micro, ma molto più leggero e facile da gestire..
E gli spazi sono molto più vivibili rispetto alle "derive cabinate" di sopra..

Morale, anche io valuterei il LIMIT TCI.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it