Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 26/02/2021, 2:38

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 22:36 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 13025
Località: Arese
VALENTINO ha scritto:
DITEMI VOI !


In questa foto non ci trovo nulla di strano, una barca con il 20% di zavorra non può che comportarsi così.
È l'inesperienza che purtroppo viene non dico sfruttata, ma sicuramente illusa.


Io sono, invece, ancora esterrefatto per ciò che è accaduto ovviamente avendola provata, ma sopratutto per le altre affermazioni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 22:42 
Non connesso

Iscritto il: 25/10/2012, 20:33
Messaggi: 107
Paddy ha scritto:
VALENTINO ha scritto:
DITEMI VOI !


In questa foto non ci trovo nulla di strano, una barca con il 20% di zavorra non può che comportarsi così.
È l'inesperienza che purtroppo viene non dico sfruttata, ma sicuramente illusa.


Io sono, invece, ancora esterrefatto per ciò che è accaduto ovviamente avendola provata, ma sopratutto per le altre affermazioni.


A me non sembra normale...si vede molto bene che c'è pochissimo vento e il timone quasi esce dall'acqua...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 22:44 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 13025
Località: Arese
VALENTINO ha scritto:
Paddy ha scritto:
VALENTINO ha scritto:
DITEMI VOI !


In questa foto non ci trovo nulla di strano, una barca con il 20% di zavorra non può che comportarsi così.
È l'inesperienza che purtroppo viene non dico sfruttata, ma sicuramente illusa.


Io sono, invece, ancora esterrefatto per ciò che è accaduto ovviamente avendola provata, ma sopratutto per le altre affermazioni.


A me non sembra normale...si vede molto bene che c'è pochissimo vento e il timone quasi esce dall'acqua...



È normale secondo la fisica. Come già scritto e detto, se la zavorra è il 20% del totale questo è il risultato.
Fra la mia e la tua c'è un quintale di differenza.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 22:51 
Non connesso

Iscritto il: 25/10/2012, 20:33
Messaggi: 107
Ha anche 2 metri in più di albero...bho..non sono convinto...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 23:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3508
sottolineo nuovamente che a mio parere la questione dovrebbe essere evidenziata e avere maggiore rilievo.

io sono partito 5 anni fa come absolute begginner e sulla scia del libro di Carnevali, mi sono interessato al bisso, proprio perché l'autore della PCC ne vantava alcune doti.
All'epoca eravamo solo in tre, quindi un barchino così sarebbe bastato ed esperienza praticamente nulla.
Complice anche questo forum, mi ero interessato anche del viko, considerando che molti qui lo usavano -credo - anche con profitto

poi complice un'inspiegabile passione per i catamarani, soprattutto per i wharram, ci ha indirizzato verso quella follia che tuttora alimento e che costava il triplo di un barchino.

ora, nonostante mia moglie si lamenti sempre che per noi non c'è posto in ormeggio, che su una barca di legno abbiamo speso danaro, tempo e fatica (cosa di cui che per altro non mi rammarico, consierando che 5 anni fa non sapevo avvitare una vite ed ora discuto con gianduia di trattamenti e autocostruzione :ugeek: ), nonostante rimpianga ancora la scarsa accoglienza del mio cat e la difficoltà di trasporto, mi dico fortunato per avere scelto una barca oceanica. Soprattutto quando leggo di certi episodi.

rabbrividisco, quando sento parlare di barca per crociera con bambini che va giù come un sasso. io ne ho 4 e mia moglie no sa nuotare. chi salverei e chi invece sacrificherei? Non ci dormo la notte

scusa Paddy, ma qui non parliamo di vernice che si scrosta o di attrezzatura che fa la ruggine. Parliamo di una barca che è affondata. Una barca per crociere famigliari, non regate atlantiche.
la cosa è seria.

- ritengo che in questo piccolo mondo di piccole barche, il nostro gruppo stia diventando un po' un punto di riferimento. Per tanto è opportuno che sulla base delle nostre esperienze e disavventure, vengano "educati" eventuali sprovveduti tali quale ero io 5 anni fa.

- ritengo sia il caso di rivedere sulla base della nostra esperienza cumulativa alcuni concetti, come la carrellabilità, le doti marine, soprattutto la sicurezza. Forse in molti nostri interventi, (dal cesso al carrello) abbiamo cominciato a dimenticare che una barca va per mare ed affronta un elemento e non sempre può essere considerata solo come una roulotte.

- ritengo che questo episodio vada sviscerato, approfondito, divulgato e affrontato con maturità

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 23:22 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 13025
Località: Arese
VALENTINO ha scritto:
Ha anche 2 metri in più di albero...bho..non sono convinto...



Appunto!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 23:35 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 13025
Località: Arese
Margutte questo forum fa quello che dici da quasi un decennio. Centinaia di volte abbiàmo spiegato quali possono essere per le leggi della fisica le caratteristiche di una barca. Non c'è alcuna novità in questo.
Temo sia impossibile da comprendere o da spiegare perché troppo spesso ci si avvita sugli stessi quesiti, forse perché non si vuole ascoltare.


Qui il problema è ben diverso, si sta evidenziando che non sono state rispettate le caratteristiche progettuali. Nel particolare le barche affondano, il 95% almeno lo fanno, ma se nemmeno quel 5% mantiene le promesse è molto grave, e non parlo del Viko, ma di tutte perché il dubbio a questo punto mi viene.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 23:54 
Io ho comprato la prima barca senza aver mai messo piede a bordo di una barca...questo credo la dica tutta. Mi ero lasciato incantare dall'aspetto e da racconti visti in rete...ho profittato di un momento di debolezza di mia moglie (ma soprattutto mio)per fare un acquisto che definisco incauto...per non lasciarmi sfuggire l'"occasione"...
Quando Deltania ha smesso di commercializzare il 20 ho chiesto i motivi di tale decisione...non posso riportare quanto detto ma i giudizi sul cantiere Navikom furono decisamente negativi. Stesso giudizio mi fu dato dal costruttore del phoenix e da Brovelli...
Insomma, inutile girarci attorno... Ho provato a difendere il barchino in più occasioni ma diciamolo: sono barche di dubbia qualità e sicurezza... Basta salire su una deriva per capirlo...
Qui stiamo parlando di un fatto gravissimo... Un affondamento!!
Parliamo di barche che hanno derive non ispezionabili, di Viko che imbarcano acqua, di scafi con fiancate risucchiate, di altri che si comprimono rompendosi, di alcuni che inspiegabilmente perdono la deriva (deriva che ruota su perni installati sotto la linea di galleggiamento) la quale rende complessa persino la sostituzione della relativa scotta , di altri che affondano, altri che si crepano durante il trasporto e infine di scafi affondati... Se poi parliamo delle qualità di navigazione... E qui ci sono rivenditori che le spacciano per minitransat... Dobbiamo aspettare che ci scappi il morto?
Oggi con 15.000 euro si comprano signore barche...non necessariamente di 20 anni...


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 25/03/2015, 0:38 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 977
Fidi fa un analisi onesta,io aggiungo che basta molto meno di 15000 euro per una barca ben più sicura:
Certo non sarà nuova ne lucida o cosi' spaziosa ma a vela darà ben altre soddisfazioni e permetterà di navigare più tranquilli.
Citate la scuffia dello stag 18, ma intanto quella è rimasta a galla,rispetto ai vari viko è un fulmine e nonostante gli anni sul groppone (25?-30?) di cedimenti strutturali non se ne parla,senza contare che ha scuffiato IN REGATA, quindi mentre si cercavano le massime prestazioni possibili,con vento catabatico di 30 nodi!!!-non sono di parte, la mia non è una stag ma un one off di Zuanelli-
Se poi si considerano barche con deriva a bulbo, sempre sui 5,5-6 metri, il gap in termini di sicurezza e prestazioni è ancora maggiore.
I viko non hanno avuto osmosi( al meno quella no :lol: :lol: :lol: ),ma è ancora da considerarsi un problema serio? oggi si fa con pochi soldi un trattamento epossidico e la questione è risolta.


Ultima modifica di paolostag18 il 25/03/2015, 0:53, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 25/03/2015, 1:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3182
Località: (UD)
paolostag18 ha scritto:
Citate la scuffia dello stag 18, ma intanto quella è rimasta a galla

L'ho citata io...
forse non si e' capito, ma era come esempio di cio' che mi aspetto da una barca onesta.
Non pretendo che navighi, ma che rimanga a galla sul pelo dell'acqua si...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it