Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 16/10/2019, 20:56

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 14:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2011, 13:02
Messaggi: 1134
Località: ASIAGO
:shock: ma
VALENTINO ha scritto:
Zembo ha scritto:
Valentino , è un accusa pesante !
è una "cattiveria da arrabbiato" così per dire o lo hai aperto ed hai visto con i tuoi occhi questi materiali ???

per certo !


ma l'avete recuperata e sezionata ??

:shock: @ Fidy : pensavo ne fossi stato contento di Millepiedi?!

_________________
Diego
Skype : diego3c


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 15:42 
Zembo, di Millepiedi sono rimasto contento...ho pure pianto quando l'ho venduta :oops: ma onestamente, oggi, con poco più di consapevolezza rispetto ad allora è una barca che non comprerei più e forse nutro più affetto che "amore".
Prima ho scritto un intervento pesante che ho preferito censurare... mi limito a dire che trovo molto molto grave ciò che è accaduto a Valentino e spero abbia il giusto risarcimento. Anche a me l'importatore la spacciò per una barca in grado di affrontare navigazioni ben più impegnative rispetto all'uso per cui è stata "progettata"...sfruttando la mia inesperienza ( sapeva che sarei salito a bordo senza esperienza e con una bimba di nemmeno un anno.).. Hilmar, invece, onestamente, mi mise in guardia e mi sconsiglio' perfino l'uso del gennaker...sono felice di averlo ascoltato.
A chi è venuto a vedere la mia barca ho sempre fatto presente i forti limiti di marinità della stessa.
Sono tante anche le testimonianze circa la dubbia qualità del cantiere e dopo aver visto diverse barche...ho rimesso in discussione questi natanti e la loro qualità costruttiva... il progetto del 20 poi...ma dove la trovi una barca con perni deriva sotto linea di galleggiamento? Il fatto di non potere smontarla, senza dover segare mezza barca come lo vogliamo considerare??? Per favore.
Zk (non uno a caso) scrisse un tempo che non sono barche fatte per navigare...beh oggi la penso così. Diciamo che ho apprezzato la vita in porto e le brezze da 3 nodi... però io ora voglio veleggiare. La scusa che è una barca che inganna, che sembra ciò che non è non regge...la verità è che con una deriva Fusilla ci si sente più sicuri che con il Viko (per lo meno il 20).
Ricordo che un utente sul forum si è trovato con la barca sfondata in quadrato...segno di evidente cedimento strutturale...
Insomma, non scrivo questo perché ora ho un "trascina piombo". Accarezzo l'idea di ricomprare un barchino carrellabile...quando e se avrò il budget sufficiente per permettermelo...ma non sarà certamente un viko...molto meglio un MICROPOMO, uno Stag, un microchallenge, First, Etap,Macgregor, Zuanelli 21, Alpa 21, Comet... e tante tante altre barche ancora.
Ivano si esprime in modo molto colorito... ;) ma dice anche tante cose giuste...oggi nel mercato dell'usato puoi trovare davvero delle signore barche o delle splendide barchine...magari bisognose di qualche cura...ma cavoli... provate a fare una ricerca in Germania...
Credo che questo incidente debba essere messo in evidenza...per il bene di tanti... in fondo queste barche sono destinate a utenti inesperti...spesso famigliole...e credo sia giusto che sappiano...


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 16:18 
Non connesso

Iscritto il: 23/08/2011, 11:55
Messaggi: 138
Fidi75 ha scritto:
Zembo, di Millepiedi sono rimasto contento...ho pure pianto quando l'ho venduta :oops: ma onestamente, oggi, con poco più di consapevolezza rispetto ad allora è una barca che non comprerei più e forse nutro più affetto che "amore".
Prima ho scritto un intervento pesante che ho preferito censurare... mi limito a dire che trovo molto molto grave ciò che è accaduto a Valentino e spero abbia il giusto risarcimento. Anche a me l'importatore la spacciò per una barca in grado di affrontare navigazioni ben più impegnative rispetto all'uso per cui è stata "progettata"...sfruttando la mia inesperienza ( sapeva che sarei salito a bordo senza esperienza e con una bimba di nemmeno un anno.).. Hilmar, invece, onestamente, mi mise in guardia e mi sconsiglio' perfino l'uso del gennaker...sono felice di averlo ascoltato.
A chi è venuto a vedere la mia barca ho sempre fatto presente i forti limiti di marinità della stessa.
Sono tante anche le testimonianze circa la dubbia qualità del cantiere e dopo aver visto diverse barche...ho rimesso in discussione questi natanti e la loro qualità costruttiva... il progetto del 20 poi...ma dove la trovi una barca con perni deriva sotto linea di galleggiamento? Il fatto di non potere smontarla, senza dover segare mezza barca come lo vogliamo considerare??? Per favore.
Zk (non uno a caso) scrisse un tempo che non sono barche fatte per navigare...beh oggi la penso così. Diciamo che ho apprezzato la vita in porto e le brezze da 3 nodi... però io ora voglio veleggiare. La scusa che è una barca che inganna, che sembra ciò che non è non regge...la verità è che con una deriva Fusilla ci si sente più sicuri che con il Viko (per lo meno il 20).
Ricordo che un utente sul forum si è trovato con la barca sfondata in quadrato...segno di evidente cedimento strutturale...
Insomma, non scrivo questo perché ora ho un "trascina piombo". Accarezzo l'idea di ricomprare un barchino carrellabile...quando e se avrò il budget sufficiente per permettermelo...ma non sarà certamente un viko...molto meglio un MICROPOMO, uno Stag, un microchallenge, First, Etap,Macgregor, Zuanelli 21, Alpa 21, Comet... e tante tante altre barche ancora.
Ivano si esprime in modo molto colorito... ;) ma dice anche tante cose giuste...oggi nel mercato dell'usato puoi trovare davvero delle signore barche o delle splendide barchine...magari bisognose di qualche cura...ma cavoli... provate a fare una ricerca in Germania...
Credo che questo incidente debba essere messo in evidenza...per il bene di tanti... in fondo queste barche sono destinate a utenti inesperti...spesso famigliole...e credo sia giusto che sappiano...


AMEN, parole sante.

Non entro nel merito della qualità costruttiva perchè non ne ho le competenze e non ho mai posseduto una barca di questo cantiere, ma se penso a quando sono andato a vedere il viko 22 e mi è stata riferita la stessa cosa detta a Valentino e Fidi e non l'ho acquistata solo perchè non avevo a disposizione quei soldi... rabbrividisco al solo pensiero. Sono molto dispiaciuto per quanto accaduto a Valentino e mi auguro che questa tragedia sfiorata (nel male è andata bene che non si sia fatto male nessuno), non abbia compromesso il suo amore per la vela e che gli si riconosca quanto gli è dovuto.

BV Filip


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 19:11 
Non connesso

Iscritto il: 25/10/2012, 20:33
Messaggi: 107
filip1983 ha scritto:
Fidi75 ha scritto:
Zembo, di Millepiedi sono rimasto contento...ho pure pianto quando l'ho venduta :oops: ma onestamente, oggi, con poco più di consapevolezza rispetto ad allora è una barca che non comprerei più e forse nutro più affetto che "amore".
Prima ho scritto un intervento pesante che ho preferito censurare... mi limito a dire che trovo molto molto grave ciò che è accaduto a Valentino e spero abbia il giusto risarcimento. Anche a me l'importatore la spacciò per una barca in grado di affrontare navigazioni ben più impegnative rispetto all'uso per cui è stata "progettata"...sfruttando la mia inesperienza ( sapeva che sarei salito a bordo senza esperienza e con una bimba di nemmeno un anno.).. Hilmar, invece, onestamente, mi mise in guardia e mi sconsiglio' perfino l'uso del gennaker...sono felice di averlo ascoltato.
A chi è venuto a vedere la mia barca ho sempre fatto presente i forti limiti di marinità della stessa.
Sono tante anche le testimonianze circa la dubbia qualità del cantiere e dopo aver visto diverse barche...ho rimesso in discussione questi natanti e la loro qualità costruttiva... il progetto del 20 poi...ma dove la trovi una barca con perni deriva sotto linea di galleggiamento? Il fatto di non potere smontarla, senza dover segare mezza barca come lo vogliamo considerare??? Per favore.
Zk (non uno a caso) scrisse un tempo che non sono barche fatte per navigare...beh oggi la penso così. Diciamo che ho apprezzato la vita in porto e le brezze da 3 nodi... però io ora voglio veleggiare. La scusa che è una barca che inganna, che sembra ciò che non è non regge...la verità è che con una deriva Fusilla ci si sente più sicuri che con il Viko (per lo meno il 20).
Ricordo che un utente sul forum si è trovato con la barca sfondata in quadrato...segno di evidente cedimento strutturale...
Insomma, non scrivo questo perché ora ho un "trascina piombo". Accarezzo l'idea di ricomprare un barchino carrellabile...quando e se avrò il budget sufficiente per permettermelo...ma non sarà certamente un viko...molto meglio un MICROPOMO, uno Stag, un microchallenge, First, Etap,Macgregor, Zuanelli 21, Alpa 21, Comet... e tante tante altre barche ancora.
Ivano si esprime in modo molto colorito... ;) ma dice anche tante cose giuste...oggi nel mercato dell'usato puoi trovare davvero delle signore barche o delle splendide barchine...magari bisognose di qualche cura...ma cavoli... provate a fare una ricerca in Germania...
Credo che questo incidente debba essere messo in evidenza...per il bene di tanti... in fondo queste barche sono destinate a utenti inesperti...spesso famigliole...e credo sia giusto che sappiano...


AMEN, parole sante.

Non entro nel merito della qualità costruttiva perchè non ne ho le competenze e non ho mai posseduto una barca di questo cantiere, ma se penso a quando sono andato a vedere il viko 22 e mi è stata riferita la stessa cosa detta a Valentino e Fidi e non l'ho acquistata solo perchè non avevo a disposizione quei soldi... rabbrividisco al solo pensiero. Sono molto dispiaciuto per quanto accaduto a Valentino e mi auguro che questa tragedia sfiorata (nel male è andata bene che non si sia fatto male nessuno), non abbia compromesso il suo amore per la vela e che gli si riconosca quanto gli è dovuto.

BV Filip

L'incidente un po' mi ha segnato..adesso solo a sentir parlare di barche polacche mi viene mal di testa.
Ringraziando il signore quel giorno in barca c'erano solo persone capaci di nuotare e nessuno si e' fatto male...ed era estate ,se fosse stato inverno saremmo morti tutti.
La cosa che piu' mi rammarica e' che il venditore se ne sia lavate le mani completamente , mi sono sentito rispondere che per mille euro che aveva guadagnato dalla vendita,cosa potevo pretendere da lui !!
Io srero che legga quanto sto scrivendo e che si faccia un esame di coscienza...ma dubito che abbia dei rimorsi...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 19:17 
Non connesso

Iscritto il: 23/09/2010, 15:39
Messaggi: 823
...saremmo morti tutti...dobbiamo ricordarci che a quei gusci si affida la vita, nostra e di chi è con noi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 19:44 
Non connesso

Iscritto il: 15/11/2009, 16:44
Messaggi: 2843
Raga, penso che queste testimonianze facciano giustizia, in verità dopo davvero troppo tempo e troppe discussioni. Capisco anche Paddy che lo difende: in mani esperte, qualunque barca può navigare, dare soddisfazioni e può ritenersi ragionevolmente sicura, entro certi limiti. In mani esperte.

Quando, a suo tempo, andai a visitare il Viko dove lo vendevano (una signora, non ricordo il nome, e nemmeno la località esatta), ne fui esterrefatto. Così, a naso. E questo dopo aver visto barche come il Bisso two (e non dico il First 21, che già conoscevo, ma il BissoTwo), o il Brezza22 e l'Explorer24. Poi, semplicemente, sono passato oltre, e per mia fortuna sono capitato sul Mattia.

Concordo con Ivano, non so neanche quanto costino 'sti Viko, ma sono certo che puoi trovare per la stessa cifra un buon usato, una barca vera. E con pochi soldi ed un cantiere fidato lo metti a posto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 20:18 
francamente mi secca passare da cassandra
valentino non abbandonare per causa di questa disavventura il bellissimo sogno
della vela
dalle nostre parti si dice quello che non strozza ingrassa
sono a tua disposizione se vuoi fare qualche uscita insieme così tanto per riprendere confidenza
e per sdramattizare non sei il solo e non sarai l'ultimo"che lo ciapa :lol: "
pensa che al circolo c'è un ingeniere dico un ingeniere che ha comprato una cosa ,noi
la chiamiamo la jacuzi sono già due volte che andiamo a recuperarlo,appena esce e si alza
il vento ci guardiamo "a chi tocca andare a recuperarlo? :lol: "


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 21:38 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12738
Località: Arese
Io non difendo proprio niente, ho, credo, al mio attivo l'unica denuncia in questo contesto. :shock: :roll:

Ho sempre ribadito e torno ripetere ancora una volta che per il Viko 20 (solo di questo posso parlare in modo approfondito e a differenza di altri "saccenti" mi limito ad analisi su ciò che conosco) i paragoni continuamente proposti sono fuorvianti un Bisso, un First non sono barche della stessa categoria e questo è il vero limite di questa barca, la sua propensione a sembrare qualcosa che non è. Se lo paragonassimo ad un Limit TCI o un Alpa 550, reali concorrenti, ne uscirebbe largamente vincente.
Per quanto riguarda la qualità di costruzione, se pur in un contesto di primo prezzo, possiedo una barca che dopo 10 anni e 3000 miglia, oltre alle migliaia fatte con il carrello, non ha avuto alcun problema strutturale importante e ha avuto i difetti di qualsiasi altro scafo.
Se si vuole denigrare un prodotto si è liberi di farlo, ma bisogna rimanere obiettivi. Obiettività che in molti, io per primo, manca quando si va ad analizzare altre barche nelle quali vi sono sovente problemi ben maggiori anche costruttivi; solo a titolo di esempio propongo le bitte attaccate con lo sputo su molti Micropomo, la "tendenza" della deriva del First a rompere il meccanismo di rilascio o la quantità di barche con osmosi presente nello scibile fra i 18 e i 22 piedi.
In ultimo, e continuo a ribadirlo, credo che sia da sciocchi pensare di entrare in un negozio e comprare un prodotto che costa NUOVO quando l'equivalente vecchio di 20 anni ed avere le stesse caratteristiche.

Il problema di Valentino è ben diverso e va considerato nello specifico pur avendola provata anche in condizioni "limite" è e rimane una barca "strana": ma sopratutto lui sostiene e io gli credo, che nella sua barca vi siano problemi di mal costruzione ai limiti del crimine e su questo bisognerebbe lavorare. Personalmente scriverei a tutte le parti interessate invitandole ad un confronto, al quale ovviamente Ivano non potrà partecipare :roll: ;) , credo di averglielo anche già proposto insieme alla possibilità di inviare la documentazione alle testate giornalistiche con le quali, per professione, sono in contatto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 21:49 
Non connesso

Iscritto il: 25/10/2012, 20:33
Messaggi: 107
Paddy ha scritto:
Io non difendo proprio niente, ho, credo, al mio attivo l'unica denuncia in questo contesto. :shock: :roll:

Ho sempre ribadito e torno ripetere ancora una volta che per il Viko 20 (solo di questo posso parlare in modo approfondito e a differenza di altri "saccenti" mi limito ad analisi su ciò che conosco) i paragoni continuamente proposti sono fuorvianti un Bisso, un First non sono barche della stessa categoria e questo è il vero limite di questa barca, la sua propensione a sembrare qualcosa che non è. Se lo paragonassimo ad un Limit TCI o un Alpa 550, reali concorrenti, ne uscirebbe largamente vincente.
Per quanto riguarda la qualità di costruzione, se pur in un contesto di primo prezzo, possiedo una barca che dopo 10 anni e 3000 miglia, oltre alle migliaia fatte con il carrello, non ha avuto alcun problema strutturale importante e ha avuto i difetti di qualsiasi altro scafo.
Se si vuole denigrare un prodotto si è liberi di farlo, ma bisogna rimanere obiettivi. Obiettività che in molti, io per primo, manca quando si va ad analizzare altre barche nelle quali vi sono sovente problemi ben maggiori anche costruttivi; solo a titolo di esempio propongo le bitte attaccate con lo sputo su molti Micropomo, la "tendenza" della deriva del First a rompere il meccanismo di rilascio o la quantità di barche con osmosi presente nello scibile fra i 18 e i 22 piedi.
In ultimo, e continuo a ribadirlo, credo che sia da sciocchi pensare di entrare in un negozio e comprare un prodotto che costa NUOVO quando l'equivalente vecchio di 20 anni ed avere le stesse caratteristiche

Il problema di Valentino è ben diverso e va considerato nello specifico pur avendola provata anche in condizioni "limite" è e rimane una barca "strana": ma sopratutto lui sostiene e io gli credo, che nella sua barca vi siano problemi di mal costruzione ai limiti del crimine e su questo bisognerebbe lavorare. Personalmente scriverei a tutte le parti interessate invitandole ad un confronto, al quale ovviamente Ivano non potrà partecipare :roll: ;) , credo di averglielo anche già proposto insieme alla possibilità di inviare la documentazione alle testate giornalistiche con le quali, per professione, sono in contatto.


Devo aspettare che alcune cose si sistemino....poi Paddy..ho delle carte ancora nascoste ( foto e video ) da mandare a tutte le testate oneste che saranno disposte a pubblicarle !
Dico oneste perche' ,qualche rivista a avuto il coraggio di eleggere il viko 22 barca dell'anno.....INCREDIBILE !!1


Allegati:
VIKO SBANDATO.jpg
VIKO SBANDATO.jpg [ 10.57 KiB | Osservato 1637 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Nuovo Viko 21?
MessaggioInviato: 24/03/2015, 21:53 
Non connesso

Iscritto il: 25/10/2012, 20:33
Messaggi: 107
DITEMI VOI !


Allegati:
Commento file: LE IMMAGINI SI COMMENTANO DA SOLE !
VIKO VENTO 0.png
VIKO VENTO 0.png [ 927.3 KiB | Osservato 1635 volte ]
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 123 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 ... 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it