Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 20/01/2019, 3:39

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 26/02/2015, 17:26 
Non connesso

Iscritto il: 25/12/2012, 20:42
Messaggi: 1009
Località: Como
Cari MdT elettrizzati,

sto montando un pilota Raymarine ST1000+, batteria da 45Ah dedicata esclusivamente ad esso, collegamento diretto, no interruttore, nessun altro componente elettrico presente e/o collegato, posso accingermi a collegarlo per provarlo qualche decina di minuti senza il prescritto fusibile (12A) di protezione?

rischio qualcosa?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 26/02/2015, 18:35 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12606
Località: Arese
Per fotterlo ci vuole un secondo, di solito il secondo è quello senza fusibile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 26/02/2015, 18:36 
Non connesso

Iscritto il: 11/05/2012, 9:22
Messaggi: 621
Località: Cremona
Sempre rischioso...
Se non vuoi far passare l'alimentazione per il quadro elettrico, mettici almeno un fusibile a lampadina in quei portafusibili volanti e un semplice interruttore on/off per staccare. Non capisco il valore aggiunto di rischiare.

E comunque molto meglio prevedere la possibilità un collegamento della batteria in parallelo all'altra, così da sfruttare questa in caso di deficit dell'altra. Ma ovviamente non lo vuoi fare, giusto?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 27/02/2015, 23:16 
Non connesso

Iscritto il: 25/12/2012, 20:42
Messaggi: 1009
Località: Como
Paddy, grazie!

Archi, grazie, molto esauriente, Forse non sono stato sufficientemente chiaro nel messaggio, oltre a batteria e pilota non esiste null'altro, non c'è quadro, non c'è altra batteria, non c'è una luce, non c'è impianto elettrico :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 13/03/2015, 11:30 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2010, 11:06
Messaggi: 3211
Località: Reggio Emilia
Metti il fusibile, anche quelli volanti che costano un solo euro ma ti proteggono ;)

_________________
https://www.youtube.com/user/TheLimo74


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 13/03/2015, 17:28 
Non connesso

Iscritto il: 25/12/2012, 20:42
Messaggi: 1009
Località: Como
Grazie Limo,

l'ho messo, l'ho messo! la domanda era solo per fare la prova 10 minuti.....
;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 20/12/2017, 18:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/10/2016, 8:44
Messaggi: 129
Località: Roma
Vorrei montare anch'io un autopilota Raymarine ST1000 plus su Eta Beta. La barca al momento non ha impianto elettrico e vorrei realizzarne uno essenziale che consenta il funzionamento dell'autopilota (consumo dichiarato: tra 0,5 e 1,5 A), l'illuminazione in cabina e l'accensione della luce bianca di navigazione e di fonda. Ho un motore Mercury da 4 cavalli con l'uscita per la ricarica della batteria e, al momento, non ho un pannello solare.
Quali componenti è necessario prevedere e, soprattutto, che caratteristiche dovrebbe avere la batteria? :?:
Grazie a chi vorrà rispondere e auguri di Buone Feste a tutti! :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 21/12/2017, 9:10 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12606
Località: Arese
Vik57 ha scritto:
Vorrei montare anch'io un autopilota Raymarine ST1000 plus su Eta Beta. La barca al momento non ha impianto elettrico e vorrei realizzarne uno essenziale che consenta il funzionamento dell'autopilota (consumo dichiarato: tra 0,5 e 1,5 A), l'illuminazione in cabina e l'accensione della luce bianca di navigazione e di fonda. Ho un motore Mercury da 4 cavalli con l'uscita per la ricarica della batteria e, al momento, non ho un pannello solare.
Quali componenti è necessario prevedere e, soprattutto, che caratteristiche dovrebbe avere la batteria? :?:
Grazie a chi vorrà rispondere e auguri di Buone Feste a tutti! :)


Ovviamente devi identificare dove mettere la batteria e dove far passare i cavi. Personalmente in uno scafo totalmente privo di impianti propenderei per qualcosa di volante: una scatola che contenga tutto e si possa facilmente collegare alle utenze mediante spinotti, paradossalmente anche la luce in TA potrebbe avere un cavo da issare con una drizza.
Come consumi utilizzando lampade a led non le considererei nemmeno, l'unico è il pilota automatico che, mi spiace dirlo, può consumare un po' di più di 1,5 Ampere ;)
Ho ho una batteria da 50 A/h e sono sufficienti per tutte le navigazioni, solo una volta con onda e a vela mi ha lasciato dopo circa 5 ore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 10/01/2018, 11:23 
Non connesso

Iscritto il: 25/12/2012, 20:42
Messaggi: 1009
Località: Como
Qualche anno fa mi sono trovato nella tua stessa condizione e, come suggerito da Paddy, ho predisponsto una cesta di plastica (con coperchio) contenente batteria e caricabatteria, l'ho posizionata in un punto dove rimanesse ben bloccata.

Alla bisogna togli tutto in un attimo...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: alimentazione pilota con o senza fusibile?
MessaggioInviato: 10/01/2018, 15:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2860
Località: (UD)
Vik57 ha scritto:
Vorrei montare anch'io un autopilota Raymarine ST1000 plus su Eta Beta.
...
Quali componenti è necessario prevedere e, soprattutto, che caratteristiche dovrebbe avere la batteria? :?:

mi era sfuggita la richiesta...

per dimensionare il tutto serve anche un indicazione di massima sull'utilizzo previsto e sulle tue necessita'...
Quante ore prevedi di usare il pilota? ogni quanto ricarichi e con cosa...

Tanto per dare un'idea... io ho per il pilota e la luce in cabina + strumenti (log e luce bussola) una batteria AGM da 7Ah...
piccolissima ma appena sufficiente per il mio utilizzo giornaliero
(ricarico la sera quando rientro... portandomi direttamente la batterietta a casa).


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it