Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 16/02/2019, 17:49

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 13:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/06/2013, 20:24
Messaggi: 8
Località: Viterbo
Questo Vaurien, che ancora non ha un nome, è stato per due anni all'aperto, al Club Nautico Capodimonte, senza alcuna manutenzione. Il precedente proprietario - che generosamente me l'ha regalato - aveva passato tanto tempo a scartavetrare, riparare e verniciare, uscendo pochissimo, e alla fine, per motivi di lavoro, è stato costretto ad abbandonarla. Io l'ho messa al coperto, in un magazzino.
All'interno dello specchio di poppa si legge l'etichetta "Luciano Gavazzi" e sul paramezzale, vicino alla cassa di deriva, è inciso in evidenza il n. 30303.
Come si può vedere, i danni sono notevoli. La sfida è rimetterla in condizione di navigare.
Per questo chiedo consigli e suggerimenti.

Prima questione:
- userei la resina epossidica, sia per gli incollaggi sia per la protezione. Qualche amico me lo sconsiglia perché la barca, a suo dire, "diventerebbe di vetroresina", invece che essere di legno. Ma quale è l'alternativa? Colla rossa, viti di ottone, Flatting? Non m'interessa un restauro "filologico", ma metterla in acqua e navigare in sicurezza. Visto che i buoni materiali ci sono, perché non usarli? Naturalmente cercando, più che sia possibile, di mantenere l'estetica originaria.
Avvertenza: le opzioni "motosega", "accetta", "stufa", cassonetti di riciclaggio, ecc. le ho già prese in considerazione e, per il momento, escluse. :)
Un saluto,
pierluigi


Allegati:
Vaurien 07.jpg
Vaurien 07.jpg [ 66.1 KiB | Osservato 8029 volte ]
Vaurien 06.jpg
Vaurien 06.jpg [ 1.05 MiB | Osservato 8029 volte ]
Vaurien 05.jpg
Vaurien 05.jpg [ 1.93 MiB | Osservato 8029 volte ]
Vaurien 04.jpg
Vaurien 04.jpg [ 1.92 MiB | Osservato 8029 volte ]
Vaurien 03.jpg
Vaurien 03.jpg [ 3.34 MiB | Osservato 8029 volte ]
Vaurien 02.jpg
Vaurien 02.jpg [ 2.26 MiB | Osservato 8029 volte ]
Vaurien 01.jpg
Vaurien 01.jpg [ 1016.65 KiB | Osservato 8029 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 14:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2009, 10:47
Messaggi: 1236
dici bene da ricostruire....................e poi ci deve essere un legame particolare con la barca per dedicarsi all'impresa.
dopo l'esperienza di un gozzo, un dinghy, un fireball, un Pellicano, una canoa. di cui troverai foto e racconti su questo blog........ ti assicuro che se è arrivata casualmente senza niente di speciale a seguito meglio non partire neanche.
Perchè:
1. ormai le forme dello scafo sono perdute, per sostiuire le parti marce e riassemblare le rimaneti dovrai prima costruire uno scalo su cui appoggiare lo scafo. In modo capovolto e costruire tutte le dime necessarie. ( la classe è prodiga di disegni)
2. non vedo albero e le vele come sono?....alla fine dovrai averle le vele e se non ci sono dovrai comperarle
3. comunque vadano i lavori spenderai di più di quanto costa uno scafo usato ancora in condizione di regatare.

Non è per deludere, è solo esperienza di vita vissuta.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 17:06 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 14/11/2009, 10:10
Messaggi: 4365
Località: un romano a Carmagnola (TO)
Si tratta di un Gavazzi della metà anni '70 - inizio '80.
Da un labilissimo indizio, tutto da verificare, potrebbe essere stata la barca dei fratelli Porro (CV3V, Trevignano) , che presero il bronzo ai mondiali del '78.

Partiamo dai tuoi obiettivi, saltando l'opinione per molti versi condivisibile di Franco, qui sopra.

L'albero c'è, non vedo il boma.
Le vele? Deriva? Timone?

Cosette al volo: Albero di legno, datatissimo, tutto da verificare, e non sarà mai performante come un metallico; la classe Vaurien ha cambiato le forme delle vele da non molto (come minimo, rande con penna quadra), per cui vele ancora buone ma di vecchio tipo potrebbero trovarsi a costi stracciati; prematuro, ma... deriva e pala del timone potrebbero essere imbarcati (flessi).

Dalle viste generali, si direbbe che tutto (?) ciò che è in massello sia in discrete condizioni, mentre tutte (?) le parti in compensato - coperta, fondi e fianchi - siano da sostituire. Te lo dico per esperienza e perché non è difficile valutare lo stato di strati di 4-5 mm rimasti anni e anni alle intemperie.
(Parlando della stessa barca, una delle mie della scuola, per il solo fatto che fosse all'aperto coperta da un telo ma abbia subito il contatto con l'erba per più stagioni, ha subìto la totale marcescenza dei fondi, mentre quasi tutto il resto era in ordine).

Insomma:
- lavoro di demolizione dei compensati;
- tanto lavoro di verifica accurata dello stato degli altri legni;
- riportare tutto il legno a nudo
- ricostruire i masselli eventualmente da rifare;
- mi domando quanto ti chiederebbe Luciano Gavazzi per darti i compensati già tagliati.
- non credo avresti grossi problemi di rimessa in forma: i fondi sono piatti e su quello potresti appoggiarti per riprendere eventuali svergolature.
- userei epossidici soltanto per gli incollaggi, poliuretaniche per la pitturazione, ma qui altri ti direbbero meglio di me.

Resta che certamente spenderesti un mucchio di soldi, diciamo certamente almeno il doppio che per trovare una barca ancora 'viva'...

Fai tu...

_________________
Buon Vento!
Alberto
________________________________________________
Il più bello dei mari è quello che non navigammo (N. Hikmet)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 17:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2011, 13:02
Messaggi: 1123
Località: ASIAGO
Se la poppa è .... lo specchio di come è messa la barca ... o tu hai tanto tempo e soldi da buttare o ....
...lascia perdere :|

_________________
Diego
Skype : diego3c


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 17:26 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12612
Località: Arese
Io ho uno zef la cui seduta sulla cassa di deriva è messa un po' meno peggio della tua e sono in dubbio se valga la pena sistemerla.... Vedi tu. :?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 17:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2011, 13:02
Messaggi: 1123
Località: ASIAGO
Paddy ha scritto:
Io ho uno zef la cui seduta sulla cassa di deriva è messa un po' meno peggio della tua e sono in dubbio se valga la pena sistemerla.... Vedi tu. :?

conosco uno che ha fatto anche il falegname :roll: :mrgreen:

_________________
Diego
Skype : diego3c


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 17:49 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12612
Località: Arese
Zembo ha scritto:
Paddy ha scritto:
Io ho uno zef la cui seduta sulla cassa di deriva è messa un po' meno peggio della tua e sono in dubbio se valga la pena sistemerla.... Vedi tu. :?

conosco uno che ha fatto anche il falegname :roll: :mrgreen:


Si ma ha poca voglia di fare il trasportatore :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 18:07 
Non connesso

Iscritto il: 11/05/2012, 9:22
Messaggi: 621
Località: Cremona
Sai qual è il problema di quello scafo, Pierlu?
E' possibile che il materiale sia così marcio che, una volta opportunamente asciugato, abbia poi bisogno di tanto di quel materiale da rovinarne l'estetica.

L'epoxy non snatura il legno, non preoccuparti, ma dovresti usare tanto di quello stucco e mat che sarebbe impossibile non vederlo. Inoltre il legno ingrigito dall'umido non torna più marrone, neppure se verniciato bene quindi avresti una barca "brutta". Rimarrebbe sempre l'opzione di verniciarla tutta di bianco. Meglio bianca che brutta.

Per quanto riguarda lo stato dei legni, dalle foto non si capisce bene se mancano delle parti del fasciame, mi sembra di no. Se le parti ci sono tutte e più o meno combaciano, il recupero è possibile. Se invece ti mancano pezzi di fasciame, beh, diciamo che è tutto più complesso.

...ma nulla è impossibile all'uomo di buona volontà! ;)
O sbaglio? :shock:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 19:21 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 14/11/2009, 10:10
Messaggi: 4365
Località: un romano a Carmagnola (TO)
Architeuthis ha scritto:
... Se le parti ci sono tutte e più o meno combaciano, il recupero è possibile. Se invece ti mancano pezzi di fasciame, beh, diciamo che è tutto più complesso.

...ma nulla è impossibile all'uomo di buona volontà! ;)
O sbaglio? :shock:


Prima non ho specificato bene, forse.
Le parti in compensato vanno testate tutte: basta spingere anche non forte con un pugno chiuso... e sarà bana avere indossato un guanto serio, perché la cosa più probabile è che si sfondino...
A me è successo proprio così e proprio con un Vaurien: pittura esterna intatta, legno perfettamente inconsistente... fai tu...

Sostituire, ad occhi chiusi, se proprio proprio..

Ovvio che non vorrei essere così categorico...

_________________
Buon Vento!
Alberto
________________________________________________
Il più bello dei mari è quello che non navigammo (N. Hikmet)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vaurien Gavazzi, in legno, da ricostruire
MessaggioInviato: 20/02/2014, 20:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/06/2013, 20:24
Messaggi: 8
Località: Viterbo
Grazie davvero a tutti per aver preso così a cuore il mio Vaurien!
Provo a rispondere e aggiungo alcuni chiarimenti:
    - No, Franco, non ho particolari legami affettivi con questa barca, se non quelli che derivano dal dispiacere di vederla ridotta così; diciamo che mi piacerebbe rimetterla a posto.
    - L'albero, che nelle foto appare di sfuggita, sembra in buone condizioni, così anche il boma;
    - Sartie e strallo sono a posto.
    - Così pure deriva e timone.
    - Ho una randa e un fiocco, abbastanza vecchi ma utilizzabili.
Il confronto tra quanto si spenderebbe per sistemarla e quanto costerebbe comprarla, è più che giusto. Anche il tempo ha sicuramente un peso, nel senso che piuttosto che passare mesi a lavorare è meglio andarci, in barca.
Io ho un altro Vaurien in vetroresina - un Roga del 1980 - per il quale ho già speso tempo (tanto) e danaro (non un'esagerazione) e che naviga bene. Questo per dire che potrei lavorarci a tempo perso ... i soldi, certo, possono essere un problema.

Intanto farò la prova del "pugno inguantato" che suggerisce Alberto. Se dovessi sostituire completamente le fiancate o il fondo, lascerei perdere. Finora pensavo di fare delle piccole inserzioni di compensato nuovo laddove il vecchio è marcio, rispettando la simmetria del disegno. Questo l'ho già fatto e non mi spaventa. Dunque, Architeuthis, non quantità esagerate di stucco e mat. Ma tu dici bene: se poi, dopo tanto lavoro e soldi, il risultato è pure brutto ... beh allora ... Se - hai visto mai? - il compensato dovesse reggere, farò la "prova colore".

Infine la forma: la barca adesso poggia su 4 punti: 2 a circa 1 m dalla poppa + 2 a circa 60 cm dalla prua. A me sembra che così lo scafo sia vicino alla sua forma normale ... più o meno.
Su una cosa mi pare siate tutti concordi: l'uso dell'epossidica non è un peccato.
Grazie, ancora grazie a tutti.
pierlu


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it