Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 16/04/2021, 0:40

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 19/03/2021, 13:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3213
Località: (UD)
il piombo e' diventato caro e di difficile reperimento...
70Kg di piombo come niente ti costano piu' di 300 euro...

lo spazio per mettere acciaio/ghisa c'e'...
tanto vale metter quella e spendere decisamente meno.

per quel che riguarda l'appesantimento della deriva...
al solito...
chissa' perche' passano tutti da li..

Aumentare il peso in deriva (o spostarlo piu' in basso) aumenta la stabilita' di peso, che pero' agisce significativamente solo ad angoli di sbandamento alti, a bassi angoli di sbandamento conta la stabilita' di forma.

Quindi aver modificato la deriva potrebbe dare un vantaggio solo ad alti angoli di sbandamento, ma quando arrivi li... le linee d'acqua dello scafo potrebbero non gradire tanto... e di conseguenza le performances

alla fine conviene ridurre lo sbandamento (riducendo tela) e riportare lo scafo nelle sue linee d'acqua come farebbero tutti gli altri...

con poco vento potrebbe essere addirittura peggio... aumenti il dislocamento della barca (se ne aumenti il peso) e quindi l'attrito.

morale: uno scafo nasce come un equilibrio tra tanti aspetti, modificarne solo uno generalmente non lo fa migliorare se non in alcune particolari condizioni a meno che non fosse palesemente sbagliato o drogato da regole di stazza: vedi IOR che privilegiava barche con stabilita' schifosa..
Il micropomo mi pare abbia raggiunto un buon equilibrio.
Se proprio dovessi decidere dove piazzare del peso aggiuntivo... lo piazzerei a prua..
il micropomo soffre sempre se il peso dell'equipaggio non e' ben avanzato e avere un po di peso in prua lo aiuta a non affondare la poppa..

Appesantire la deriva dà una maggior garanzia di "tornare su" in caso di straorzate-strapoggiate
che non e' poco...
ma questa non e' una questione legata alle performance.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 6:52 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 24
Buongiorno forumisti. Il Micropomo in argomento e' stato gentilmente donato al sottoscritto. Resta sull'Isola, trasferito nel Sud Sardegna. Lavoro c'e' n'e' parecchio, materiale da impiegare poco. Olio di gomito, tempo e passione, restituiranno onore e dignita' al povero Micropomo, riportandolo agli antichi fasti. Dotato di albero, boma, timone, randa, fiocco, spi e tango. Da ripristinare attacco trozza albero.
Ho stilato una sorta di decalogo/elenco priorita' lavori:
1). Modifica cassa deriva (quest'ultima, rientrata, non termina a filo carena ma sporgente per tutta lunghezza di una decina di cm). Dettagli in succ. post.
2). Laminatura vtr di rinforzo fondo, in luogo dell'asportazione zavorra di bilanciamento a proravia della cassa deriva.
3). Laminatura fori e delaminazioni varie sull'pera morta e viva, pozzetto, coperta, alcuni correnti e bagli omega interni.
4). Rimozione vecchio smalto interni e rinnovo.
5). Idem per l'esterno.
6). Idem per albero (era stato smaltato)+smontaggio componenti e revisione+sostituz manovre correnti.
7). Rinnovo e/o ripristino alcuni accessori/ferramenta di coperta.
8). Applicazione Kiwigrip in coperta/pozzetto.
9). Boiserie interni e comfort interni.
10). Varie ed eventuali.
Insomma, come sinteticamente sopra riassunto, avro' di che occuparmi nei prossimi periodi di alternanze colorazioni pandemiche!
Rinnovo pubblicamente la mia riconoscenza a GONZO per lo splendido dono, coll'impegno di mantenere i profissati propositi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 8:02 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 24
Avrei voluto inserire piccolo video passaggio consegne, ma l'estdnsione mp3 non e' accettata dal sistema. Spiacente.


Allegati:
20210331_134519.jpg
20210331_134519.jpg [ 4.18 MiB | Osservato 99 volte ]
20210406_195735.jpg
20210406_195735.jpg [ 2.85 MiB | Osservato 99 volte ]
20210406_195202.jpg
20210406_195202.jpg [ 3.45 MiB | Osservato 99 volte ]
20210406_200638.jpg
20210406_200638.jpg [ 3.81 MiB | Osservato 99 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 10:02 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 24
CASSA DERIVA & PARANCO DERIVA.
Alcune foto che illustrano la situazione.


Allegati:
20210406_194456.jpg
20210406_194456.jpg [ 3.28 MiB | Osservato 93 volte ]
20210406_194428.jpg
20210406_194428.jpg [ 3.36 MiB | Osservato 93 volte ]
20210406_194311.jpg
20210406_194311.jpg [ 3.31 MiB | Osservato 93 volte ]
20210406_194338.jpg
20210406_194338.jpg [ 3.31 MiB | Osservato 93 volte ]
20210406_194232.jpg
20210406_194232.jpg [ 3.6 MiB | Osservato 93 volte ]
20210406_194844.jpg
20210406_194844.jpg [ 3.38 MiB | Osservato 93 volte ]
20210406_194933.jpg
20210406_194933.jpg [ 3.49 MiB | Osservato 93 volte ]
20210407_055304.jpg
20210407_055304.jpg [ 3.63 MiB | Osservato 93 volte ]
20210406_200603.jpg
20210406_200603.jpg [ 3.87 MiB | Osservato 93 volte ]
Screenshot_20210407-061527_Samsung Internet.jpg
Screenshot_20210407-061527_Samsung Internet.jpg [ 284.04 KiB | Osservato 93 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 10:10 
Non connesso

Iscritto il: 01/08/2015, 20:38
Messaggi: 14
Buon lavoro e buon vento!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 10:19 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 24
Grazie!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 10:26 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 24
Gradirei confrontare dimensionamente e foto della cassa deriva e paranco suo sollevamento.
Dallo schizzo, ove ho riportato le rispettive quote (per inciso, le misure cassa le ho rilevate dall'interno fessura, supino sotto la barca), appare chiaro che non riesce ad accogliere in altezza la deriva. In sostanza, per averla a filo carena quando e' sollevata totalmente, dovrei aprire la sommita' della cassa e alzare di conseguenza le pareti, sino ad ottdnere la stessa altezza della lama di deriva in posiz orizzontale/chiusa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 10:35 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 24
Analogamente, per il paranco.
Dalle immagini, si nota che la prima puleggia podiziknata esattamente sulla verticale del cavetto, risulta essere ststa resinata di sbieco perche' il paranco lavora sul lato di dritta, rispetto la cassa.
Penso che sarebbe piu' corretto se il tiro avvenisse linearmente all'asse longitudinale della cassa deriva.
Pero', in questo caso, non ci sarebbe piu' spazio per inalzare la cassa, al fine di contenere la derive, come spiegato nel msg precedente.
Come fare? Attendo suggerimenti dai micropomisti!
Grazie.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 13:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3213
Località: (UD)
Franzi ha scritto:
Gradirei confrontare dimensionamente e foto della cassa deriva e paranco suo sollevamento.
Dallo schizzo, ove ho riportato le rispettive quote (per inciso, le misure cassa le ho rilevate dall'interno fessura, supino sotto la barca), appare chiaro che non riesce ad accogliere in altezza la deriva. In sostanza, per averla a filo carena quando e' sollevata totalmente, dovrei aprire la sommita' della cassa e alzare di conseguenza le pareti, sino ad ottdnere la stessa altezza della lama di deriva in posiz orizzontale/chiusa.

E certo che non l'accoglie tutta....
il regolamento di stazza prevede al punto 04.05.03 :
Il dispositivo di blocco nella posizione basculata\ retratta, deve essere fissato in una posizione che garantisca che la Barca passi il test di stabilità e che ci siano sempre almeno 0,20 metri sporgenti fuori dallo Scafo in caso di scuffia.

Lascia li ... e non toccare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 16:05 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 24
Pero' con tale sporgenza c'e' qualche difficolta' nelle operazioni di varo d alaggio.
Pensiamo a cosa accade quando avviene trascinata sui rulli del rimorchio, sulla spiaggia o sui rulli d'alaggio, etc.
Un compromesso accettabile?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it