Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 19/12/2018, 15:55

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: un affarone
MessaggioInviato: 01/12/2015, 23:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3132
in cambio di una fetta di salame e un bicchiere di grappa sono diventato il nuovo armatore di genius loci, bellissima barca da laguna autocostruita in compensato marino. La barca ha trovato nuova sede provvisoria tra i trattori e la legna, in un laboratorio che sempre più sta scoprendo la sua propria vocazione di squero
Allegato:
IMG_20151129_110134.jpg
IMG_20151129_110134.jpg [ 1.82 MiB | Osservato 2258 volte ]

la barca è praticamente pronta a navigare, dopo qualche intervento cosmetico e una sistemata generale, a parte qualche dettaglio più delicato.
Invito il costruttore e munifico ex armatore che me ne ha fatto omaggio a rispondere alle domande tecniche cui lo sottoporrò, per rendere tutti partecipi, così come è giusto all'interno di una comunità, ma anche per condividere consigli e suggerimenti.

la prima domanda l'hanno sottoposta i miei figli:
- il colore nero e rosso ha un suo senso particolare oppure può essere cambiato? A me è venuto in mente che non si sono mai viste gondole e sandoli colorati, ma non so quale sia la ragione

lo spirito con cui è stata costruita la barca, oltre alla massima funzionalità unita alla massima sicurezza è lo "sparagno", dimostrando che si può navigare anche con le pezze al culo. Per cui in un filologico intento di continuità è mia intenzione condurre il restyling a costo zero. (in realtà ho ricevuto un aut aut da mia moglie, per cui di necessità faccio virtù)

cominciamo dal problema più evidente: l'albero

- insieme alla barchetta ho ricevuto in .....prestito....una vela da dinghy, ottima e perfettamente tenuta
Allegato:
IMG_20151129_112453.jpg
IMG_20151129_112453.jpg [ 1.27 MiB | Osservato 2258 volte ]


- l'altezza totale della vela è di 6 metri, ma - chiedo conferma - essendo la vela issata dal picco, immagino che l'albero non debba essere alto quanto l'intera vela, ma quanto quel cordino d'acciaio fissato al picco che sembra essere il punto dove legare la drizza per issare la vela. Giusto?
- l'albero sarà infilato in un palo di ferro a sua volta infilato in una mastra. L'albero che infilerò in questo tubo, deve scendere fino in fondo per lavorare insieme al palo o può essere fermato poco sotto l'imboccatura?. Diciamo 40 cm?
- è stato deciso di usare legno. Direi Larice. questione estetica ed economica. problemi?

al timone manca la ferramenta
- è stato deciso di fabbricare in legno il blocco cui andrà legata la pala del timone. a tale blocco verranno fissati gli agugliotti, sostituiti da banali cardini da porta d'ottone.

- manca un remo, ma il mio compare non ha voluto sentire ragioni e il secondo remo ce lo fabbrichiamo in casa su copia del superstite. A questo punto chiedo al progettista. é pensabile posizionare una seconda coppia di scalmi a prua per raddoppiare il numero dei rematori? lo spazio fisico è a tuo parere sufficiente per la spinta di un secondo rematore a prua?

vi terrò aggiornati sui progressi, mentre attendo lumi.

_________________
Io mi sacrifico per voi, e questo è il vostro ringraziamento? Ciurmaglia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un affarone
MessaggioInviato: 02/12/2015, 11:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2860
Località: (UD)
margutte ha scritto:
-A me è venuto in mente che non si sono mai viste gondole e sandoli colorati, ma non so quale sia la ragione


sbagliato.
Le gondole erano belle colorate una volta..
Poi intorno al 1600 per limitare lo sfoggio di potere e agiatezza economica il senato veneziano ha imposto il colore nero...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un affarone
MessaggioInviato: 02/12/2015, 12:08 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12605
Località: Arese
L'albero di una randa con picco di solito arriva alla metà dello stesso, così da avere una leva positiva nell'issata.

Allegato:
dinghy12_1.JPG
dinghy12_1.JPG [ 45.74 KiB | Osservato 2236 volte ]


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un affarone
MessaggioInviato: 02/12/2015, 13:28 
Non connesso

Iscritto il: 19/09/2014, 10:48
Messaggi: 284
margutte ha scritto:
la prima domanda l'hanno sottoposta i miei figli:
- il colore nero e rosso ha un suo senso particolare oppure può essere cambiato? A me è venuto in mente che non si sono mai viste gondole e sandoli colorati, ma non so quale sia la ragione

le barche di una volta erano nere (pece) con decorazioni per riconoscerle, renderle allegre, e tenere lontano il malocchio.
Le barche di casa Pavan sono nere, rosse e gialle. Ma tu essendo il nuovo armatore puoi fare come vuoi purchè venga carina, perchè se viene brutta poi potrebbe portarti sfiga, ma questo è un dettaglio che non mi riguarda.....


lo spirito con cui è stata costruita la barca, oltre alla massima funzionalità unita alla massima sicurezza è lo "sparagno", dimostrando che si può navigare anche con le pezze al culo. Per cui in un filologico intento di continuità è mia intenzione condurre il restyling a costo zero. (in realtà ho ricevuto un aut aut da mia moglie, per cui di necessità faccio virtù)

sempre ascoltare il parere delle mogli

cominciamo dal problema più evidente: l'albero

- insieme alla barchetta ho ricevuto in .....prestito....una vela da dinghy, ottima e perfettamente tenuta
Allegato:
IMG_20151129_112453.jpg


- l'altezza totale della vela è di 6 metri, ma - chiedo conferma - essendo la vela issata dal picco, immagino che l'albero non debba essere alto quanto l'intera vela, ma quanto quel cordino d'acciaio fissato al picco che sembra essere il punto dove legare la drizza per issare la vela. Giusto?

come ha detto Paddy la drizza si incoccia a circa 1 terzo del picco, dove c'è il cordino di acciaio. Visita il sito della classe dinghy e vedi come si fa.

- l'albero sarà infilato in un palo di ferro a sua volta infilato in una mastra. L'albero che infilerò in questo tubo, deve scendere fino in fondo per lavorare insieme al palo o può essere fermato poco sotto l'imboccatura?. Diciamo 40 cm?

la regola generale è infilare per 10 volte il diametro. Circa 60 cm

- è stato deciso di usare legno. Direi Larice. questione estetica ed economica. problemi?

io ho usato un pezzo di albero da windsurf in vetroresina . trovato a costo zero in un negozio che ne aveva vari spezzati alla base. tagli via il pezzo rovinato ed usi quello che ti serve del resto. Lo stesso pezzo mi è servito per fare il boma della randa di Dejà Vu, per quello non è più disponibile, ma se lo cerchi, puoi trovarne quanti ne vuoi.

al timone manca la ferramenta
- è stato deciso di fabbricare in legno il blocco cui andrà legata la pala del timone. a tale blocco verranno fissati gli agugliotti, sostituiti da banali cardini da porta d'ottone.

mi sembra assolutamente in linea con lo stile del resto. Nota però che la spina dei cardini di ottone non sarà di ottone, sarà magari di ferro che fa ruggine e ti corrode elettroliticamente il resto. Vedi un po' tu

- manca un remo, ma il mio compare non ha voluto sentire ragioni e il secondo remo ce lo fabbrichiamo in casa su copia del superstite. A questo punto chiedo al progettista. é pensabile posizionare una seconda coppia di scalmi a prua per raddoppiare il numero dei rematori? lo spazio fisico è a tuo parere sufficiente per la spinta di un secondo rematore a prua?

a parte lo spazio che dipende dal volume generale dei forzati alla voga, non caricherei le fiancate del compito di sostenere troppo carico. Avrai notato che non ci sono paratie. Mi sembra superfluo sconsigliarti di sederti sul fianco della barca per saggiare la resistenza . Io seguo un principio:una cosa per volta. quando avrai provato e ti sentirai sicuro di poterla trasformare in un dragon boat, solo allora dai corso ai lavori.


vi terrò aggiornati sui progressi, mentre attendo lumi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un affarone
MessaggioInviato: 02/12/2015, 17:10 
Non connesso

Iscritto il: 19/09/2014, 10:48
Messaggi: 284
che dici, forse qualche foto di come è la barca armata può aiutare?
nota che ci sono foto con armo a dinghy e foto con la randa che poi ho riutilizzato su Dejà Vu.
noterai che ci sono foto che mostrano le derive laterali, che per la prima volta ho provato su Geniusloci. Le ho tolte poi quando ho modificato il forno con termanto e dacron termoretraibile come è adesso.
Una barca sperimentale serve per fare esperimenti ed io modestamente li feci.
https://goo.gl/photos/Q6X66qBLm9y1rSRy7 dinghy
https://goo.gl/photos/G7xcLRF4YQvnqxNDA randa aurica alare

https://goo.gl/photos/mbmZSuoczu9vU6Wq5 modifica del fondo con termanto

dimmi se riesci a vedere gli album sottostanti ai link


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un affarone
MessaggioInviato: 02/12/2015, 17:52 
Non connesso

Iscritto il: 19/09/2014, 10:48
Messaggi: 284
Giorgio Pavan ha scritto:
Le ho tolte poi quando ho modificato il forno con termanto e dacron termoretraibile come è adesso.

forno sta per fondo.
quando l'ho scritto forse pensavo al pane cotto in forno che hai portato. Fai i complimenti a Violanda, anzi prostrati quando passa a nome mio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un affarone
MessaggioInviato: 02/12/2015, 22:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3132
Giorgio Pavan ha scritto:
[b]le barche di una volta erano nere (pece) con decorazioni per riconoscerle, renderle allegre, e tenere lontano il malocchio.
Le barche di casa Pavan sono nere, rosse e gialle. Ma tu essendo il nuovo armatore puoi fare come vuoi purchè venga carina, perchè se viene brutta poi potrebbe portarti sfiga, ma questo è un dettaglio che non mi riguarda.....



azz... non lo sai che sono superstizioso? hai sbagliato a dirlo, adesso vado in paranoia e devo fare un vanghog...

per il resto credo di avere afferrato. Rimango sul larice per l'albero per una questione estetica, ma vedremo cosa succede. conto di aggiornarvi sui progressi, anche se ormai se ne parla il prossimo anno.
Allegato:
IMG_0295.JPG
IMG_0295.JPG [ 82.67 KiB | Osservato 2183 volte ]

belle le foto. Ne hai anche in fase costruttiva?

p.s. oramai dopo le feste, ma ricorda che come promesso devo saldare il debito ;)

_________________
Io mi sacrifico per voi, e questo è il vostro ringraziamento? Ciurmaglia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un affarone
MessaggioInviato: 03/12/2015, 11:28 
Non connesso

Iscritto il: 19/09/2014, 10:48
Messaggi: 284
margutte ha scritto:
Giorgio Pavan ha scritto:

belle le foto. Ne hai anche in fase costruttiva?

)


prova a cliccare qui
https://goo.gl/photos/EGP9fw4oQBCaFutbA


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it