Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 15/07/2020, 6:24

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 23/08/2012, 14:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3437
A-dovendo rifare ex novo la traversa dell'albero mi sono gingillato con l'idea di sostituire il piede d'albero con una cerniera per abbattere e issare l'albero più semplicemente e da solo. idee? magari al più presto posto delle foto

B-la base dove appoggia l'albero è leggermente inclinata a poppa perché naturalmente l'albero del catamarano è inclinato a poppa*

SEcondo voi ciò è dovuto allo sforzo dell'albero nel tempo o bisogna ragionarci in fase di costruzione?


*perché l'albero del catamarano pende indietro come il campanile di Burano?

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 23/08/2012, 15:10 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2010, 11:06
Messaggi: 3211
Località: Reggio Emilia
Potresti copiare il sistema della beneteau....non mi sembra così male....
A quanto pare si riesce a far da soli....anzi proprio durante le ferie ho trovato nelle panche altre due sartie che servono appunto a mantenere l'albero in asse mentre si toglie....
Il sistema a paranco con il tangone evita anche sforzi svraumani.

_________________
https://www.youtube.com/user/TheLimo74


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 23/08/2012, 17:07 
Non connesso

Iscritto il: 11/05/2012, 9:22
Messaggi: 622
Località: Cremona
Ciao Margu,
sposo l'idea della cerniera.
Con spesa modesta e l'aiuto di un fabbro prendi un piatto di inox 316 da 6 mm (ma anche il 304 va bene) e costruisci/fai costruire un vero e proprio cardine, con le due basi incernierate. Una base la pianti saldamente sulla tuga (4 bulloni passanti a testa svasata), l'altra la metti in forma e la usi come base d'albero. Il perno della cerniera deve essere estraibile. L'albero va su e giù come un compasso tirato dalla testa con la drizza del genoa, meglio se tenuto da due sartiole basse ai lati, ma ho visto fare di tutto. L'unico problema è l'angolo di tiro all'inizio, perché è molto sfavorevole, ma in due ci sono riuscito ragionevolmente anche con i 30 kg del mio albero di 8,50 m.

Inclinazione.
I cat (ma cavolo, non sei tu l'esperto?) hanno l'albero che tira indietro per varie ragioni, la più importante delle quali è di spostare il centro velico a poppa... vediamo se indovini perché? :-)
Per creare l'inclinazione desiderata puoi usare una zeppa qualsiasi ficcata tra le due guance del piede, poi issi l'albero, poi regoli albero e zeppa. Non temere: a sartie tutte mollate l'albero oscilla, ma non cade. Sicuramente occorrerà qualche prova per azzeccare l'angolo più corretto. Quando sei soddisfatto prendi la distanza tra le due guance e pialli un cuneo di compensato marino all'angolo desiderato e poi lo ficchi tra le due guance. Tutte cose già fatte e più facili a farsi che a dirsi.

In tutto questo "ambaradan" il vero e unico problema è evitare che durante l'issata l'albero "scappi" da un lato, facendo danni a qualche testa. Questo è il motivo delle due sartiole, che possono essere assicurate ad altrettanti piccoli golfari appositi sull'albero e, temporaneamente, a una landa. La struttura della base, in caso di oscillazioni laterali, soffre una leva troppo sfavorevole e si deforma abbastanza in fretta. Meglio non farci troppo affidamento.

Ciao
L.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 24/08/2012, 13:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3437
Architeuthis ha scritto:
Ciao Margu,
sposo l'idea della cerniera.
Con spesa modesta e l'aiuto di un fabbro prendi un piatto di inox 316 da 6 mm (ma anche il 304 va bene) l'albero è in alluminio, come faccio a saldare acciaio e alluminio? esiste un sistema diverso? creano elettrolisi?e costruisci/fai costruire un vero e proprio cardine, con le due basi incernierate. Una base la pianti saldamente sulla tuga (4 bulloni passanti a testa svasata), l'altra la metti in forma e la usi come base d'albero. Il perno della cerniera deve essere estraibile. L'albero va su e giù come un compasso tirato dalla testa con la drizza del genoa, meglio se tenuto da due sartiole basse ai lati, ma ho visto fare di tutto. L'unico problema è l'angolo di tiro all'inizio, perché è molto sfavorevole, ma in due ci sono riuscito ragionevolmente anche con i 30 kg del mio albero di 8,50 m.esatto, questa era l'idea

Inclinazione.
I cat (ma cavolo, non sei tu l'esperto?) io l'espert0? mi sa che mi confondi con qualcun'altrohanno l'albero che tira indietro per varie ragioni, la più importante delle quali è di spostare il centro velico a poppa... vediamo se indovini perché? :-)indovinato. quindi l'unica ragione è rendere la barca più o meno orziera?
Per creare l'inclinazione desiderata puoi usare una zeppa qualsiasi ficcata tra le due guance del piede, poi issi l'albero, poi regoli albero e zeppa. Non temere: a sartie tutte mollate l'albero oscilla, ma non cade. Sicuramente occorrerà qualche prova per azzeccare l'angolo più corretto. Quando sei soddisfatto come faccio a saperlo?prendi la distanza tra le due guance e pialli un cuneo di compensato marino all'angolo desiderato e poi lo ficchi tra le due guance.quindi se sbaglio l'angolo rischio solo di sbagliare l'assetto delle vele? Tutte cose già fatte e più facili a farsi che a dirsi.

In tutto questo "ambaradan" il vero e unico problema è evitare che durante l'issata l'albero "scappi" da un lato, facendo danni a qualche testa. Questo è il motivo delle due sartiole, che possono essere assicurate ad altrettanti piccoli golfari appositi sull'albero e, temporaneamente, a una landa. La struttura della base, in caso di oscillazioni laterali, soffre una leva troppo sfavorevole e si deforma abbastanza in fretta. Meglio non farci troppo affidamento.

Ciao
L.

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 24/08/2012, 13:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3051
Località: (UD)
per unire l'albero in alluminio con la base in acciaio puoi fare saldare sulla base delle guide verticali in inxo che si inseriscono dentro all'albero (a misura) per alcuni cm e poi le unisci all'albero con dei rivetti.

Naturalmente onde evitare corrosione galvanica, il tutto va pitturato di un prodotto apposito e i rivetti anche...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 24/08/2012, 13:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3437
cioè un imbuto dove infilare il piede, rivettato all'albero. Può funzionare.

mi stava tarlando un'altra idea....siccome la cerniera tiene lo sforzo solo in fase di issata e poi la resistenza dovrebbe essere minima in quanto il tutto è tenuto in equilibrio dalle sartie (giusto? :? ?)....e fare la base e la cerniera in compensato???

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 24/08/2012, 13:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3051
Località: (UD)
se cede la cerniera durante l'issata fai un macello.... ( e in quel momento gli sforzi li sono forti..)
io preferisco acciaio...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 24/08/2012, 13:40 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2010, 11:06
Messaggi: 3211
Località: Reggio Emilia
Io alluminio ed accciaio assieme non li metterei se non isolati; e nemmeno farei base e cerniera in compensato.

Prova a guardare la cerniera alla base del mio albero....visto che funziona...io prenderei un bello spunto, anzi la copierei pari pari!!
Ti lascio un link per capire come funziona:
http://first210.org/technotes/mastraising.html

Se hai bisogno di foto....fai un fischio!!

_________________
https://www.youtube.com/user/TheLimo74


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 24/08/2012, 13:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3437
Limo non ci ho capito una madonna...foto?

Guru sono sforzi così elevati davvero?

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: sulle traverse sull'albero abbattibile e altre amenità
MessaggioInviato: 24/08/2012, 13:54 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2010, 11:06
Messaggi: 3211
Località: Reggio Emilia
Questa è la C fissata in coperta, come vedi l'albero è incernierato sopra/dentro in modo che salendo (oltre ad avere le sartie che non lo fanno scadere sui lati) entri nella scassa e non possa più spostarsi.

Allegato:
first 211 013.JPG
first 211 013.JPG [ 3.08 MiB | Osservato 8730 volte ]


Allegato:
first 211 019.JPG
first 211 019.JPG [ 2.79 MiB | Osservato 8730 volte ]


Allegato:
first 211 022.JPG
first 211 022.JPG [ 2.98 MiB | Osservato 8730 volte ]




Spero sia chiaro ;)

_________________
https://www.youtube.com/user/TheLimo74


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it