Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 17/04/2021, 9:33

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 16:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3215
Località: (UD)
intanto, non credo sporga di 20cm..
per me sporge di 7-8cm nella parte finale, meno di 10cm...
(o almeno cosi' mi par di ricordare sulla mia..)

sulla spiaggia... rulli di alaggio?
Ma credi sia una deriva?
Pesa piu' di 500Kg... come pensi di movimentarla in spiaggia, con dei rulli di alaggio?

A meno di non avere un buon paranco ben fissato non esiste che la sposti fuori dall'acqua in spiaggia... (oppure dovete essere un esercito di forzuti)

Carrello con rulli e paranco...
E li, visto che la sporgenza della deriva e' molto indietro, il micropomo poggia piu' avanti dove c'e' il suo baricentro...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 07/04/2021, 17:07 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 26
Invece per quanto concerne il paranco sollevamento deriva, potresti mandarmi qualche foto della tua, tanto per replicare il sistema?
Grazie.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 08/04/2021, 9:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3215
Località: (UD)
nel mio e' leggermente differente, puoi vedere come era il bozzello triplo qui:

paranco deriva del micropomo

naturalmente dalla parte opposta (dove c'e' il rinvio verso la deriva) c'e' un bozzello triplo attaccato al cavo d'acciaio che scende verso la deriva passando per il rinvio resinato nella scassa della deriva.

Il sistema e' identico comunque: la cima parte dal bozzello triplo a poppa (dove e' fissato un capo), fa i giri attraverso i 3+3 bozzelli ed esce sempre a poppa verso l'alto in coperta vicino alla torretta della scotta randa dove c'e' il suo strozzatore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 08/04/2021, 12:30 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 26
Molte grazie Guru, tutto chiaro.
Sebbene il link del tuo post lo avevo gia' visionato, gradirei avere una foto del sistema, se tu o qualcun altro la potesse gentilmente mostrare.

Come ho gia' spiegato in precedenza, per logica eliminazione degli attriti e resistenze passive, ritengo che la traziane del sistema cavi paranco debba avvenire in linea retta longitudinale alla cassa deriva; non di sbieco come appare sul mio.

Mi si correga qualora la mia interpretazione fosse errata.
Grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 08/04/2021, 16:52 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 14/11/2009, 10:10
Messaggi: 4458
Località: un romano tornato al mare!
Ma certo che hai ragione...
C'è da dire, per esperienza diretta, che il paranco ha una potenza tale che l'unico pericolo è che si consumi/danneggi mentre fa comunque il suo sposrco lavoro fino alla fine.
Ma il motivo vero di questo mio intervento è avvisarti (ma è sempre solo la mia esperienza) che a deriva abbassata, per motivi che posso forse indicare come angoli di tiro in quella posizione, la deriva stenta all'inizio a 'scollarsi' e può sembrare inchiodata, con relativo momento di sudore freddo... Ma poi passa, magari applicando da subito la panacea di tutti i mali (delle lame di deriva): togli attrito dai fianchi della lama e tutto diventa più semplice; come? orzando, "timonellando" se serve, orzando fino a prua al vento. A quel punto, in genere, la cima parte in volata e ti brucia le mani... ma che sollievo!!! 8-)

_________________
Buon Vento!
Alberto
________________________________________________
Il più bello dei mari è quello che non navigammo (N. Hikmet)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 09/04/2021, 9:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3215
Località: (UD)
Franzi ha scritto:
Sebbene il link del tuo post lo avevo gia' visionato, gradirei avere una foto del sistema, se tu o qualcun altro la potesse gentilmente mostrare.


e' piuttosto complicato perche' il sistema e' incastrato sotto al tavolo e alla coperta...

Franzi ha scritto:
Come ho gia' spiegato in precedenza, per logica eliminazione degli attriti e resistenze passive, ritengo che la traziane del sistema cavi paranco debba avvenire in linea retta longitudinale alla cassa deriva; non di sbieco come appare sul mio.


Nel mio micropomo la scassa della deriva e la coperta non sono direttamente connesse, c'e' uno spazio in mezzo in cui puo' passare il paranco parallelo alla scassa.
Nel tuo invece la scassa e' stata connessa alla coperta sovrastante e di conseguenza ti impedisce di avere il paranco parallelo alla deriva.
O te ne fai una ragione... o inizi a disfare il micropomo.
Non mi sembra il caso...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 09/04/2021, 10:07 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 26
Intantanto vi sono riconoscente per le spiegazioni e tempo dedicato.
Considerato che intendo procedere coi lavori come da elenco (vedasi 1° msg), ho gia' il mio bel da fare prima di metter mano al sistema paranco.
In ogni caso, e' mia convinzione modificare la cassa deriva per i motivi gia' espressi, sebbene Guru non condivida. Allo stato attuale la deriva e' smontata. Varando/alando dal rimorchio, la carena e' impossibilitata scorrere sui rulli del rimorchio, causa sporgenza deriva, salvo modificare sostanzialmente i supporti dei rulli.
Ma anche cosi facendo, il peso dela barca sul rimorchio sarebbe ma distribuito; e' evidente che non potrebbe scaricare il peso esattamente al centro lungo l'ipotetica linea di chiglia.
Percio' modifichero' la cassa di deriva. Solo dopo, il sistema del paranco.
Nel frattempo, spero che qualche anima pia trovi modo e voglia di scattare qualche foto del prorio paranco!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 09/04/2021, 10:31 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 26
Tramp, grazie per l'osservazione.
Infatti, considerato fulcro e p.to di leva, quest'ultima e' decisamente sfavorevole.
Suppongo pero' che chi partori' il congegno/progetto, nel calcolo (magari anche solamente empirico "spannometrico") tenne in considerazione tutte le componenti; pressione idrostatiche comprese.
E infatti, con l'astuzia che suggerisci=esercitare sulla deriva una pressione a favore del tiro, mi attesti che il congegno funziona.
D'altra parte, e' un' accortezza da sempre utilizzata su tutte le derive pivottanti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 09/04/2021, 10:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3215
Località: (UD)
Franzi ha scritto:
Varando/alando dal rimorchio, la carena e' impossibilitata scorrere sui rulli del rimorchio, causa sporgenza deriva, salvo modificare sostanzialmente i supporti dei rulli.


mi pareva di avere gia' chiarito che il baricentro della barca e' piu' avanti e anche nel carrello appoggia piu' avanti di dove sporge l'ultima parte della deriva...
Non ci sono problemi a caricare sul carrello con i rulli il micropomo...
oltretutto hai da giocarti l'altezza dei rulli che e' tranquillamente 15-20cm..
Poi magari il tuo e' differente... ma non dovrebbe essere cosi'.

Franzi ha scritto:
Ma anche cosi facendo, il peso dela barca sul rimorchio sarebbe ma distribuito; e' evidente che non potrebbe scaricare il peso esattamente al centro lungo l'ipotetica linea di chiglia.

certo che poggia nella linea di chiglia... solo che poggia piu' avanti di dove la deriva sporge e non poggerebbe piu' indietro perche' il baricentro e' li...
tra l'altro la "linea di chiglia" e' vuota.... c'e' la scassa li..

Franzi ha scritto:
Percio' modifichero' la cassa di deriva.

a costo di sembrare invadente, io suggerisco di fare prima una prova sul carrello...
magari ti stai imbarcando in un lavoraccio per niente


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Recupero micropomo
MessaggioInviato: 09/04/2021, 11:01 
Non connesso

Iscritto il: 25/03/2021, 15:10
Messaggi: 26
Ehhhhh.... magari. Sarebbe troppo bello!
Tra un po' torno a casa e faccio qualche foto della barca sul rimorcho. Vedrai dove e come poggia e ti renderai conto che la situazione (sarebbe l'ideale) da te descritta non e' esattamente... speculare!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it