Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 13/08/2020, 15:53

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 30/07/2020, 23:39 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12974
Località: Arese
margutte ha scritto:
Luca Ballatori ha scritto:
Ribadisco che se per qualche motivo vi ritrovate in provincia di Livorno avete pranzo o cena pagati. ;)




hei fermi tutti. Ho trovato chi organizza il prossimo raduno MdT


Un altro?! Ne abbiamo fatti già tre quest’anno :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 30/07/2020, 23:40 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12974
Località: Arese
Io propenderei per l’archetto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 31/07/2020, 14:22 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2018, 22:31
Messaggi: 76
guru70 ha scritto:
carlo1974 ha scritto:
oppure issa la randa qualche centimetro di meno , avrai il boma leggermente più basso

non è una via percorribile...
il suo boma è rivettato sull'albero, non si può spostare e quindi issare di meno la randa significa farle fare una pancia tremenda.
L'unica è una mano di terzaroli..
che però toglie troppa tela.
(a proposito... dovresti rivedere un attimo quel boma.. mi sa che stai usando il rinvio della mano di terzi come base randa..)



ah, si ? non lo sapevo ! domanda : ma se lui sdoppiasse il paterazzo subito dopo l'attacco in testa d'albero , avendo il micropomo la poppa molto larga , i due paterazzi , potrebbero esser fuori dal raggio d'azione della randa ?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 31/07/2020, 15:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3085
Località: (UD)
non credo, quando arrivi in alto dove c'e' l'allunamento i due paterazzi sono molto vicini e fa poca differenza rispetto ad averne uno...
Anzi... sarebbero in due a rompere le scatole...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 02/08/2020, 16:22 
Non connesso

Iscritto il: 28/07/2019, 22:04
Messaggi: 102
Buona Domenica, prima di tutto ringrazio nuovamente per i preziosi consigli. Alla fine mi toccherà fare un bonifico a qualcuno per il corso di vela on line post covid 19, che sto facendo qui nel gruppo :lol: :lol: :lol:
Dunque il morale è salito dopo l'uscita di stamani. Purtroppo causa impegni di circa 6 kg e 6 mesi di età (neonata arrivata da poco) non abbiamo potuto aspettare il solito incremento di vento dell'ora di pranzo e ci siamo dovuti accontentare di una brezza di circa 5 nodi di vento per provare il micropomo in seconda uscita. Siamo felicissimi, prima di tutto perche già essere in mare è sempre una buona soddisfazione e poi perché la soluzione paterazzo era davvero banale: BASTA LASCARE IL PATERAZZO E LA RANDA PASSA AL VOLO. Certo struscia ma non si impiglia. In attesa di riflessioni ulteriori per la soluzione backstay flicker che certamente adotteremo durante la pausa invernale, al momento possiamo veleggiare così. Di seguito link del breve filmato dell'uscita di oggi dove sono mancati 3 o 4 nodi di vento per vedere davvero qualcosa in più ma non mancheremo.
Intanto l armo generale della barca mi sembra ottimo, la barca è davvero stabile ben reattiva e naviga anche con bava di vento. Il fiocco è ridicolo come dimensioni e come già detto con andature portanti l acquartiramento impedisce alla randa di spingere. Con venti deboli ci vuole una vela di prua diversa. (gennaker?)
A parte questa considerazione al momento siamo soddisfatti di procedere con queste giornate di esperienza.

https://youtu.be/4eaTNZvUGAw


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 03/08/2020, 10:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3085
Località: (UD)
ma dove hai sistemato il punto scotta del fiocco??

O la scotta la fai passare per il carrellino autovirante o la fai passare per l'occhiello della rotaia che c'e' accanto al tambucio...

Ma quel fiocco e' quello piccolino per l'autovirante... va armato passando per il carrellino dell'autovirante.
che pero' mi par di vedere nel tuo micro e' stato disarmato togliendo il bozzello doppio e il rinvio a prua...
Inoltre hai un osteriggio enorme giusto li in mezzo alle scatole...


tanto per far capire, questa e' una vecchia foto del circuito del fiocco autovirante sul mio micropomo.
Allegato:
Commento file: fiocco autovirante
IMG_5551.JPG
IMG_5551.JPG [ 117.48 KiB | Osservato 60 volte ]


Altrimenti armato come ce l'hai adesso il punto scotta e' troppo arretrato e la balumina e' troppo aperta.. la vela scarica in alto e porta poco.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 03/08/2020, 10:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 3085
Località: (UD)
altra domanda...

vedo a prua delle sartie (alta e bassa) due cimette che sembrano in tessile terminare su un arridatoio ognuna fissato alla battagliola...
cosa sono?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 03/08/2020, 20:44 
Non connesso

Iscritto il: 28/07/2019, 22:04
Messaggi: 102
Dunque...il fiocco è quello che ho trovato sulla barca, é presente anche la tormentina ma ovviamente è ancora più piccola. Per quanto riguarda il punto di scotta.. . Si è vero ho sbagliato a non farlo passare dell occhiello vicino al tambuccio.

Per quanto riguarda l osterigio non è grosso 20cm x 20 cm ma questo c ho trovato e me lo tengo. Il concetto di fiocco autovirante un po' mi sfugge nel senso che... Capisco che da una mura e l altra il carrello ti sposti il punto di scotta ma non mi pare che porti questo grande vantaggio. Detto questo sulla barca c è il carello ma mancano i bozzello a prua.
Proverò a fare passare la scotta nell anello apposito però la messa in esercizio del autovirante non mi pare un gran vantaggio. Però non avendolo mai provato potrei sbagliarmi.

Per quanto riguarda il fiocco...confermo che sia piccolo e che armarlo con i garrocci non sia un problema. Confermo inoltre che sia facilmente issabile e abbattibile MA c'è un MA che voi non riuscite a capire. Avere un piccolo avvolgitore ti permette e arrivare sulla barca, trovare la randa già inferita, uscire dal porto aprire il fiocco e con tre manovre avere la barca armata di tutto punto. In questo caso dobbiamo prendere il fiocco da sotto coperta, portarlo a prua, armarlo e issarlo, passare le scotte e tutto questo rifare al rientro in porto. E se un giorno esci senza vele ti ritrovi il fiocco sempre tra i piedi. Avevo un avvolgitore nella vecchia barca ed era una figata...lo armavi a maggio e lo toglievo a settembre. Echi se ne frega della catenaria.

Questo però ha i garrocci e dunque. Ho provato un vecchio fiocco che ho ma è troppo grande. Va portato da un velaio... O nel cassonetto nella spazzatura.

Nella foto prova di un ficco troppo grande.


Allegati:
IMG-20200731-WA0005.jpg
IMG-20200731-WA0005.jpg [ 180.24 KiB | Osservato 45 volte ]
IMG-20200731-WA0004.jpg
IMG-20200731-WA0004.jpg [ 158.27 KiB | Osservato 45 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 03/08/2020, 20:56 
Non connesso

Iscritto il: 28/07/2019, 22:04
Messaggi: 102
guru70 ha scritto:
altra domanda...

vedo a prua delle sartie (alta e bassa) due cimette che sembrano in tessile terminare su un arridatoio ognuna fissato alla battagliola...
cosa sono?



Accidenti che osservatore...in realtà quelle cimette non servono a nulla in navigazione ma servono per quando issiamo o abbattiamo l albero. Durante l is saggio l albero potrebbe subire movimenti oscillatori orizzontali destra /sinistra gravi che potrebbero piegare o rompere il pernio di fissaggio dell albero sulla tuga. Osservando un video di Luca Paoletti ( un ex possessore di micropomo) ho installato due golfari sulla tuga in corrispondenza della base albero e ci ho istallato due vecchi arridatoi con due cime che vanno a bloccarsi a 3/4 dell albero. Sono facilmente removibili ma al momento non mi danno noia e per queste prime prove l ho lasciati. Quando l albero scende e pende a destra la cimetta di sinistra lo riallinea e viceversa. FUNZIONANO GIURO :lol:

Tutto qui.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sconforto delusione o forse incompetenza ma la randa non va
MessaggioInviato: 03/08/2020, 23:45 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2018, 22:31
Messaggi: 76
mah... senza offese , ma stai procedendo un pò a tentoni e senza una traccia da seguire . in questo modo , dare consigli è anche fatica . per quel che riguarda il mio punto di vista , lascierei l'autovirante coi suoi garrocci ma che sia "autovirante" , altrimenti , è un fiocchetto normale che non offre vantaggi . per quel che riguarda le crocette molto aqquartierate che non ti permettono di lascare tutta la randa : ma quanti gradi di apertura ti mancano ? ora, non conosco il micropomo , ma a vedere le foto , non mi sembra così limitante . tieni conto che a fil di ruota ci si và di rado (di solito è più remunerativo fare due laschi dove si ha più velocità e meno rollio...) , ma se anche la vela non è ortogonale al vento (che non è possibile in nessuna barca....), che problemi ti dà ? l'altro fiocco (che mi sembra più un genoa...) non ha i garrocci ma và inferito in una canalina . a parte questo , forse potrebbe andare bene (dopo essere stato modificato ) ma devi prevedere la relativa rotaia . e quì viene il punto ... dove piazzare la rotaia ? devi calcolare dove arriva in coperta una linea immaginaria che parte da metà inferitura e passa per la bugna di scotta . questo sarebbe il punto zero teorico perchè poi devi avere un pò di corsa indietro per cazzare la base e sventare un pò la balumina e in avanti per chiudere la balumina e lascare la base (questo tutta a grandi linee ) . poi , il genoa , passando esterno alle sartie , che angolo di bolina ti permetterebbe ? (mi pare che il micropomo abbia un baglio generoso e se le lande sono molto esterne forse , ti troveresti con una vela che comincia a fileggiare già a 60-65 gradi al vento ... anche quì , andrebbe fatto con cognizione di causa , non a tentativi . alla fine , forse a far modificare quella vela , ti verrebbe a costare di più che a farne realizzare una nuova o comunque , potrebbe avere un costo non conveniente . tieni poi conto che tu non hai un'armo in testa d'albero dove il "motore" della barca è il genoa , ma un frazionato dove la potenza deriva dalla grande randa . per l'avvolgitore ? come ripeto , su barchini così piccoli, lo vedo solo un'impiccio e non un vantaggio . pro ? apri e chiudi con una cima . svantaggi ? se rinforza il vento , non arrotoli più , la vela non ha la fascia anti uv e lasciarla sù , viene cotta dal sole velocemente , catenaria mostruosa , se prendi una sburianata con vela arrotolata su raccoglitore , rischi seriamente che ti si srotoli la parte alta e ciao vela .... su garrocci , una vela così piccola si arma in 2 minuti di orologio . idem per ammainarla e piegarla (i garrocci li scolleghi quando la vela è in coperta . è già praticamente piegata da sola ....) . poi vedi tu , ma ti consiglio di farti qualche uscita con altri che hanno una barca come la tua (e quì nel forum , che ne sono alcuni...) e così renderti conto meglio di come procedere .


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it