Marinai di Terraferma
http://www.mezzomarinaio.com/mdt/

Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.
http://www.mezzomarinaio.com/mdt/viewtopic.php?f=13&t=6866
Pagina 4 di 4

Autore:  carlo1974 [ 11/11/2019, 22:31 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.

margutte , cavami una curiosità : col tuo wharram , che angolo di bolina riesci a fare (quanti gradi al vento reale ) ? stringendo di bolina , quanti gradi di scarroccio hai , mediamente ? in pratica , che angolo di bolina reale , riesci a tenere ?

Autore:  Giorgio Pavan [ 12/11/2019, 13:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.

margutte ha scritto:
https://m.youtube.com/watch?v=-L4b3KOxNgE


Tocca caricare il video


ma cazzare un po' la drizza di quel fiocco pare brutto?

Autore:  margutte [ 12/11/2019, 19:17 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.

Carlo:
non ne ho la più pallida idea.
So che salgo oltre il traverso e guadagno. Ne sono sicuro perché quando gioco dentro la mia baia come facevo quel giorno del filmato risalgo pian piano e poi mi bevo tutto in un sorso al lasco e sono sicuro che in tre quatto bordi riesco a risalire un miglio circa.
Di certo stringe poco, come tutti i catamarani. Forse il mio stringe ancora meno perché cazzare a ferro lì è impossibile proprio perché non c'è il ferro.
anche lo scarroccio secondo me è limitato perché non c'è deriva, ma le chiglie sono ben pronunciate a V.
Non saprei neanche come fare a calcolarlo.

Giorgio:
hai ragione, ma issando a mano, spesso più di così non riesco anche balestrando

Autore:  guru70 [ 13/11/2019, 2:08 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.

margutte ha scritto:
anche lo scarroccio secondo me è limitato perché non c'è deriva, ma le chiglie sono ben pronunciate a V.
Non saprei neanche come fare a calcolarlo.


Guardi la scia che lasci....
sarà inclinata rispetto alla direzione della tua prua più o meno dell'angolo di scarroccio...
se lo scarroccio è apprezzabile lo si nota.

in alternativa dovresti fare la differenza tra la rotta della bussola e la COG che ti da il GPS (ma li è inclusa anche la deriva oltre allo scarroccio..)

Autore:  margutte [ 13/11/2019, 13:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.

più facile con la scia.
credo non sia apprezzabile

Autore:  Giorgio Pavan [ 14/11/2019, 18:25 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.

margutte ha scritto:
Giorgio:
hai ragione, ma issando a mano, spesso più di così non riesco anche balestrando


potresti montare un cunningham. Si tratta di una cima che è fissata al punto di mura, poi passa per il primo occhiello che hai sulla vela, ritorna verso il punto di mura dove hai montato un bozzello che la rinvia fino in pozzetto. Issi la drizza normalmente, poi quando vedi che si forma catenaria cazzi quella cima e recuperi il lasco che si forma. Facile, rapido, senza neanche dovere uscire dal pozzetto.

Autore:  margutte [ 14/11/2019, 22:39 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.

Prova con un disegno per piacere

Autore:  Giorgio Pavan [ 18/11/2019, 15:37 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Cosa ho capito della vela da 5 metri dopo 5 anni.

vedi schizzo scarica .pdf per vederlo

Allegati:
cunningham.pdf [110.84 KiB]
Scaricato 19 volte
cunningham.PNG
cunningham.PNG [ 812.44 KiB | Osservato 328 volte ]

Pagina 4 di 4 Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/