Marinai di Terraferma
http://www.mezzomarinaio.com/mdt/

Maxus 22 ha doppiato Capo Horn
http://www.mezzomarinaio.com/mdt/viewtopic.php?f=13&t=6707
Pagina 2 di 4

Autore:  margutte [ 07/02/2018, 19:03 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

No GPS, solo carte nautiche, compasso, squadrette e sestante. No stazioni meteo o routier a terra. No dissalatore. Si radio VHF e HF ma comunicazioni sono solo con il comitato di regata.

Per la sicurezza: EPIRB, tracker, rilevatori passivi di AIS e radar, satellitare solo per 2 sms al giorno al comitato; pannello solare per gestire l’elettronica.

Cinque gate previsti sparsi per il mondo, dove gli skipper dovranno fermarsi per un’ora a disposizione dei media e potranno consegnare i rullini delle foto scattate con fotocamere analogiche.

Autore:  Paddy [ 07/02/2018, 19:04 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

Al costo della barca :?

Autore:  margutte [ 07/02/2018, 19:39 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

vabbè se guardi tutto.... :lol:

magari però la barca costa così perché avrà una montagna di dotazioni

Autore:  Paddy [ 07/02/2018, 20:01 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

margutte ha scritto:
vabbè se guardi tutto.... :lol:

magari però la barca costa così perché avrà una montagna di dotazioni



Costa 27.000 euro senza numerosi accessori indispensabili, dal vang alla scaletta, dalla batteria al supporto motore. Ho fatto fare un preventivo l'anno scorso in fiera e il totale con il carrello sfiorava i 50.000, considera che con la metà c'è chi ha comprato un 35 piedi usato.

Autore:  margutte [ 08/02/2018, 7:16 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

50000 sono sicuramente fuori dal nosto orizzonte, però stai confrontando un nuovo con usato.
Tanto più che se questa barca è davvero carrellabile e non solo trasportabile e al contempo è ingrado di doppiare capohorn, abbiamo la quadratura del cerchio e il superamento dell'annoso dilemma barca marina o barca stradale?
50000 sono tanti, però se abbatti i soldi del marina...insomma la solita storia, la conosciamo già.
Tanto più che vedo un sacco di gente in strada con moto da turismo o da corsa. Quanto costa una moto? E quanto consuma? Un mio vicino di casa nel tempo ne ha già prese tre, colleziona BWW d'epoca.
E andare a sciare? Lo skipass in un comprensorio medio ha già superato i 50 euro. E dove metti l'attrezzatura? E la benzina? E un panino non lo mangi?
Parapendio?
Aliante o paracadutismo :x :lol: :lol: :lol:
Quale sport outdoor costa poco che non sia passeggiare in montagna.
Senza contare che in barca ci va tutta la famiglia e senza doppiare capo horn :D

Autore:  Paddy [ 08/02/2018, 11:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

Infatti sto a casa :?

Autore:  franco [ 08/02/2018, 12:33 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

Margutte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Sei rimasto l'unico che ancora scrive di barche ed economia di carrello, racconta della sua crociera, di tom-tom e magari aspetta qulcun'altro che risponde affascinato........ :cry: :roll:

Autore:  margutte [ 08/02/2018, 14:12 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

sarò mica rimasto l'unico sognatore....ma va che ce n'è sono altri.
Intanto Fraco partecipa al primo raduno estero a Pakostane la prossima estate. Chissà che non venga la voglia anche a qualcun altro.

Autore:  Danidr [ 09/02/2018, 13:24 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

margutte ha scritto:
50000 sono sicuramente fuori dal nosto orizzonte, però stai confrontando un nuovo con usato.
Tanto più che se questa barca è davvero carrellabile e non solo trasportabile e al contempo è ingrado di doppiare capohorn, abbiamo la quadratura del cerchio e il superamento dell'annoso dilemma barca marina o barca stradale?


A proposito di quadratura del cerchio, scusate se insisto segnalando questa Sarch S7. L'ho vista dal vivo a Dusseldorf quest'anno (non sapevo che sarebbe stata esposta) e ho chiacchierato un po' col suo progettista, costruttore e armatore. Al di là dell'estetica, che può più o meno piacere, ha delle soluzioni molto interessanti come il tambuccio asimmetrico (spostato tutto a dritta) che permette un buon sfruttamento degli interni e di stare in piedi quando si cucina (con la pentola che svapora all'esterno), cuccetta di poppa trasversale, deriva a baionetta (con bulbo) che rientra sotto la panca di sinistra, doppia pala del timone con in mezzo il motore fuoribordo che ruota insieme alle pale, e tanti altri piccoli accorgimenti che mi sono stati descritti con entusiasmo dal progettista.
E' in categoria B e pesa 850 kg (dichiarati). Forse è una trasportabile e non una carrellabile, ma secondo me il cerchio lo quadra a sufficienza, se non fosse per il costo (quello esposto è ovviamente base base).

Allegati:
IMG_20180127_104256188.jpg
IMG_20180127_104256188.jpg [ 3.47 MiB | Osservato 1927 volte ]

Autore:  margutte [ 09/02/2018, 13:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Maxus 22 ha doppiato Capo Horn

quanto è lunga?

Pagina 2 di 4 Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/