Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 09/08/2020, 15:57

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: America's cup 2010
MessaggioInviato: 13/02/2010, 10:34 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
Checché ne dicano in molti penso che non si potrà più tornare indietro, è stato segnato uno spartiacque. :?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: America's cup 2010
MessaggioInviato: 13/02/2010, 12:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2009, 10:47
Messaggi: 1244
America first, your Majesty,There is no second

Ancora una volta, quando ormai ognuno credeva scomparsa, si ripete la magia della Coppa America.
Oggi come allora possiamo parafrasare l’articolo apparso su L’Illustrated London News il 31 luglio 1851:
“ quel giorno l’America fece la sua prima apparizione fra noi, e la commozione che suscitò fu sufficiente prova che in ogni rispetto essa è differente dalla nostra nozione di come doveva essere un veliero veloce. Il commento del vecchio Yachtsman che è il Marchese di Anglesea, verrà ripetuto tra chi fa dello yachting per molti anni a venire:se essa è giusta, noi dobbiamo essere tutti sbagliati.
Grandi novità progettuali si vedevano per la prima vota: scafo di dimensioni grandi e poco volume, molto fine senza essere stretto.
La parti più innovativa erano le vele: i velai di tutto il mondo allora come oggi sostenevano di non aver visto mai niente di simile; il materiale da costruzione era il cotone innovativo come la vela alare. I ferzi che la componevano: stretti e con maggior numero di cuciture per mantenere la forma appaino per la prima volta come i profili orientabili della vela di Oracle. Gli alberi fortemente inclinati verso poppa, la randa infierita sul boma erano prodigi dell’epoca come adesso la vela rigida del trimarano. I pini dell’Oregon utilizzati per il fasciame leggeri ed elastici: sono il Kevral di oggi……………..
Lo so non è una barca per navigare con la famiglia, è comunque un’idea innovativa che sta stravolgendo la concezione di vela. Anche allora sorsero polemiche: per esempio era impensabile a quei tempi che una barca di 30mt avesse una così scarsa abitabilità e altezza in cabina (comunque enormi se paragonate alle barche a vela odierne).
Insomma godetevi queste regate perché la vita è fatta per stupirci……………..


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it