Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 09/08/2020, 16:08

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: HAITI
MessaggioInviato: 14/01/2010, 9:55 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
Haiti, uno dei paesi più poveri del mondo, c'è voluto un terremoto così devastante per conoscere a fondo il significato di tutto ciò. Spero che diventi almeno il simbolo di questa società malata, passati dal fallimento del comunismo ad un altro, quello del libero mercato. Piccole e grandi ingiustizie che si ripetono. A cosa serve accumulare tanto denaro se poi lo puoi bruciare come niente in pochi anni, vedi crisi economica, e ancora peggio se non te lo puoi neanche godere? Bisogna ripensare in tempo una società più giusta ed equilibrata cominciando dal piccolo di ciascuno di noi.

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HAITI
MessaggioInviato: 14/01/2010, 13:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2009, 10:47
Messaggi: 1244
Il rispetto del valore che gli altri danno alla tua vita non sono argomenti che vengono esercitati quotidianamente.
Come su un vagone di metropolitana dove tutti si spintonano ci accorgiamo della presenza degli altri se ad un tratto va via la luce e restiamo, nonostante la nostra posizione sociale, al buio in questa scatola di ferro, sotto terra. Tra le fioche luci di emergenza, senza sapere cosa accadrà e quanto tempo resteremo lì, riusciamo ad identificare in una persona coloro che ti stanno accanto, condividiamo il comune destino, parliamo dimenticando in quegli attimi le nostre diversità. Ad infrangere questi attimi di “umanità” basta il rumore dei motori che danno di nuovo l’impressione di normalità.
Pochi giorni fa ho visto in uno stralcio di trasmissione televisiva la gente indignata lanciare le monetine a Craxi, reo di aver approfittato dei soldi di un potere economico che lo sosteneva, a quei tempi la gente indignata era tanta. Tanta quanto quella che adesso accetta un governo che chiude asili e costruisce barriere economiche nelle scuole, separa gli individui a seconda delle proprie necessità, misura la qualità della vita in termini di Prodotto Interno Lordo.
Mi convinco sempre di più che non esiste un modo spontaneo di quantificazione della bontà dei propositi negli individui. Occorre fare delle scelte meditate che stranamente per alcuni vanno contro il normale scorrere degli eventi.
Chi guarda la terra attraverso il telescopio del suo status di benessere vede i monti ed i mari, la bellezza dei paesaggi ma non riesce a cogliere il senso della vita degli altri…………..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HAITI
MessaggioInviato: 15/01/2010, 20:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 15/11/2009, 23:09
Messaggi: 5
Località: Perugia
Il problema e che i molti non riescono a cogliere neanche il senso della vita propria e per questo tendono a viverne una che non gli appartiene. Per capire gli altri, bisogna, prima di tutto essere se stessi, sapere che persona si vuole diventare e cosa si vuol fare della PROPRIA vita, non aver paura di viverla fino in fondo e non fotocopiare i buffoni che si vedono in TV.

Forse è la solita storia del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto.

_________________
Centotrentotto


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it