Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 18/01/2020, 9:13

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 01/12/2009, 15:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 13:42
Messaggi: 214
Mammia mia, che periodo vorticoso! Mille cambiamenti, mille preoccupazioni ed un solo pensiero fisso, la barca!

A primavera cambio casa, ma nel frattempo sto ragionando sulla barca. Il Focus 730 arrivato ora nel forum mi porta nuovamente a ragionare di barche e viaggetti possibili.

Sul mercato ora vi sono molte barche davvero interessanti e mi sto interrogando su quale possa sostituire il mio amato, ma ormai troppo ristretto per le esigenze familiari, Tucano. :(

Da una parte c'è la voglia di comprare qualcosa di facilmente trasportabile, da tenere sempre sul lago e magari portare al mare in estate per un mesetto, dall'altra la voglia di avere una barca che possa macinare più miglia, sacrificando un poò la carrellabilità.

Facile carrellabilità: il Viko 20 (quello a 7000 potrei prenderlo subito ed attrezzarlo) et familia oppure il Deltania 22 (non ne parla nessuno sul forum, ma mi sembra interessante)
Più prestanti: Focus 730 e Maxus 24 (ce ne sarebbe uno ad un prezzo ottimo)

Io non ho esperienza di carrellaggio e contestualmente alla barca devo anche dotarmi di gancio di traino e carrello.

Non vorrei comprare una barca come un Focus o un Maxus e vederlo relegato al laghetto di caldonazzo perchè di difficile carrellabilità e d'altra parte, una volta portato al mare, mi piacerebbe fare qualche miglia in più, anche se mi rendo conto che in realtà anche con un Viko ben attrezzato si può fare il giro delle Incoronate...

Per questo chiedo a voi, Grandi Saggi, una opinione!

Grazie!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 01/12/2009, 16:00 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12825
Località: Arese
Purtroppo tutto si riduce ad una questione di budget. La mia barca perfetta è un First 25.7 sul Verbano e un Elan 333 a Monfalcone, parlo spesso con il mio portafoglio e lui mi dice invariabilemente che la sua è il Viko 20.

Il Focus e ancor più il Maxus, lascia perdere il Deltania 22 tra tutti e 7 metri per me è l'ultima, sono ottime barche migliori del Viko 20 senza dubbio, non fosse altro perché sono più grandi e più pesanti e quindi per forza di cose più "marine".

Parla con il portafoglio se lui concorda sull'acquisto della barca, di un carrello doppio asse da 1600 kg e di un'auto che traini di conseguenza potrai aggiungerti tra gli invidiati.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 01/12/2009, 16:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2939
Località: (UD)
Cita:
Purtroppo tutto si riduce ad una questione di budget.


Non semplificherei troppo la questione...

Certo.. il budget la fa da padrone nelle scelte... ma non e' la sola variabile... e non e' detto sia la + restrittiva..

Non per fare l'uccellaccio del malaugurio ma..

Acquistare una barca come il Focus o il maxus, il carrello, magari cambiare macchina perche' il peso del carrello...
e poi scoprire che qualcuno in famiglia patisce le pene d'inferno per il mal di mare appena scende sotto coperta...
.. altro che giro delle incoronate...
si, certo, per "qualcuno" sara' un giro indimenticabile!...

Poi ci sono gli aspetti di praticita' per il varo, alaggio, armare tutto, facilita' nella navigazione e regolazione.. anche questi dipendono molto dall'uso e dalle aspettative che si hanno..
Senza considerare gli aspetti logistici..

Insomma sappiamo bene... la scelta di una barca non dipende solo da questa.. ma c'e' tutto un corollario di condizioni al contorno su cui spesso bisogna trovare il giusto compromesso..

E non e' detto che piu' e' grande e costosa la barca meglio si adatta ai requisiti posti...
anzi, spesso e' vero il viceversa.. (ma ci piange il cuore non avere quella barca + grande e + bella... ) anche se...

a chiunque piacerebbe vincere una ferrari... ma poi.. quanti la terrebbero?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 01/12/2009, 17:27 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12825
Località: Arese
guru70 ha scritto:
Cita:

a chiunque piacerebbe vincere una ferrari... ma poi.. quanti la terrebbero?



guru non concordo :roll: , ma la destinazione d'uso della barca è data da parametri soggettivi quali il mal di mare e le esigenze familiari più in generale.

La scelta della barca, fra quelle che si sposano con la destinazione d'uso è dettata dal budget.
Non è necessariamente detto che la barca debba essere più grande, ma sono sicuro che all'aumentare del budget la mi aipotetica deriva planante (se quella è la barca che cerco) passerà da un vecchio zef ad un FJ, ad un 470, ad un laser 4000 e via discorrendo.

Alaggi, vari, alberature, sono tutti problemi meramente risolvibili aumentando il budget. Un mio vicino regata nel camionato di Ravenna, lui la barca non la vede nemmeno ne alla partenza dal lago ne all'arrivo al mare. Lui ci regata soltanto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 01/12/2009, 17:40 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
Certo è tutto frutto di compromessi:
1) dalla quantità di soldi che si hanno per l'acquisto, il mantenimento, la manutenzione ma anche tutti quelli che si possono spendere in crociere, che non vengono mai presi in considerazione ma che incidono parecchio. Va tenuto presente che la barca deve essere un bene che assolutamente deve rimanere al di fuori di ogni evento imprevedibile che può accadere di natura finanziaria, bisogna avere la certezza che anche se accadesse qualcosa non può incidere nella economia familiare; altro aspetto importante che quasi mai viene preso in considerazione.
2) dal tempo che la si può utilizzare;
3) dalla condivisione con i familiari, fondamentale ed e importante perchè andare da solo in un cabinato non è che poi abbia tanto senso, forse basterebbe una deriva;
4) dalla vicinanza da casa e non solo perché si può avere mare e lago alla stessa distanza ma al lago forse si riesce ad uscire di più, anche se il mare è il mare ....
5) dai sacrifici che si vogliono fare perché in fondo la vela che sia carrellabile o no comporta sempre tante soddisfazioni ma anche tanta fatica;
6) dal riuscire o meno a non farsi sopraffare dai pensieri di ogni tipo, sia economici che organizzativi, io per esempio non sono stato nella pelle finché non ho sistemato il mio barchino nel carrello e tutta l'attrezzatura all'asciutto in cantina;
7) il riuscire, tutti in famiglia, ad affrontare la natura, i cambiamenti climatici, il meteo, il mare, il vento .... insomma la natura va saputa rispettare, come noi stessi;
... e così via dicendo.
Ci penso spesso, le "un pò più grandi le ho provate", a volte mi attraggono le più piccole ma mi rendo conto che un barchino come il Viko per me è il miglior compromesso possibile, ma non è da regata né da velocisti, per questi c'è il Meteor, il FUN, il J22, ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 01/12/2009, 18:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2939
Località: (UD)
Mmm... Forse non mi sono espresso chiaramente...

Dato un budget, non e' solo l'acquisto della barca che ci deve stare dentro...

Ci sono un sacco di altre spese e cose con cui fare i conti... e spesso trascurate (ma non trascurabili)
E parecchie non sono di natura economica...

Come si sposta il budget tra la barca + grande o una settimana in + di vacanza...
Se vale la pena spendere quel qualcosa in + per questo, o per quello... visto l'utilizzo che se ne fa...

Cita:
...La scelta della barca, fra quelle che si sposano con la destinazione d'uso è dettata dal budget.

Tipicamente quelle che si sposano perfettamente alla destinazione d'uso sono fuori budget...
:cry: --- :| --- :lol:

Cita:
Alaggi, vari, alberature, sono tutti problemi meramente risolvibili aumentando il budget


Gia' ma potrebbe essere che qualcuno preferisca "spostare" quel budget aggiuntivo da qualche altra parte
che so.. una barca + nuova... ma alare/alberare in autonomia, penando per una giornata... piuttosto che viceversa risparmiare quel tanto sulla barca per averlo da spendere per pagare il servizio in una marina...

Guai pero' a dimenticarsene... pena l'accorgersi DOPO... che la barca non la puoi mantenere....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 01/12/2009, 20:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 13:42
Messaggi: 214
Grazie per le interessanti riflessioni.

Il mio dubbio non è economico, perchè fortunatamente il budget a disposizione è sufficiente ad affrontare la spesa anche per un barca più grande, nè la macchina perchè è proporzionata (Chrysler PT 2.2)

Ciò che mi induce all'acquisto della carrellabile e non di una più grande al mare è semplice: abitando in Trentino, il mare più vicino è a due ore e mezza e quindi, considerando che tra tre mesi la famiglia si allarga :shock: , il tempo a disposizione non sarà troppo. Non avrò quindi la possibilità di godermi la barca al mare e sarebbe uno spreco inutile averne una in un porto che non posso raggiungere (non ho problemi di budget, ma le possibilità economiche non sono illimitate!!!) .

Quindi vorrei avere una barca da poter usare qui sul lago quando ne ho voglia, anche un paio d'ore dopo il lavoro, e da portare al mare una volta ogni tanto per farmi qualche giro un pò più ampio e magari una vacanzina con la famiglia (io, moglie e pargolo).

Sto tenendo d'occhio il Focus ed il Maxus, ed entrambe mi piacciono molto, oltre che averne trovate di ben attrezzate, praticamente nuove, a costi relativamente contenuti. Ovviamente la moglie vuole il bagno e questo limita moltissimo la scelta.

Il dubbio però è sulla carrellabilità: un Viko lo posso alare da me con il carrello, senza bisogno quindi di cercare sempre una gru dove metterla a mare. D'altra parte al circolo c'è e quindi non sarebbe un problema e dovrei limitarmi a cercare il luogo dove lasciare auto e carrello una volta o due all'anno per i prossimi due tre anni...

Non vorrei comprare una barca che è un compromesso, come sono appunto Maxus e Focus che sacrificano un pò di prestazioni all'abitabilità, e poi magari rinunciare alla parte principale del compromesso che è la possibilità di utilizzarle anche al mare. Credo che entrambe queste barchine sarebbero sprecate sul mio lago senza la possibilità di carrellarle, perchè altrimenti mi converebbe prendermi un J24 che ci faccio anche le regate.

Ecco dove nascono i dubbi: un Viko forse mi darebbe la possibilità di carrellare più liberamente, ma limita il range di movimento, mente un Focus mi darebbe più soddisfazioni a vela, ma mi limiterebbe la carrellabilità...

Insomma, sono confuso!!!! :lol: :lol: :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 01/12/2009, 20:33 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
Tucano ha scritto:
Grazie per le interessanti riflessioni.

Ciò che mi induce all'acquisto della carrellabile e non di una più grande al mare è semplice: abitando in Trentino, il mare più vicino è a due ore e mezza e quindi, considerando che tra tre mesi la famiglia si allarga :shock: , il tempo a disposizione non sarà troppo. Non avrò quindi la possibilità di godermi la barca al mare e sarebbe uno spreco inutile averne una in un porto che non posso raggiungere (non ho problemi di budget, ma le possibilità economiche non sono illimitate!!!) .

Quindi vorrei avere una barca da poter usare qui sul lago quando ne ho voglia, anche un paio d'ore dopo il lavoro, e da portare al mare una volta ogni tanto per farmi qualche giro un pò più ampio e magari una vacanzina con la famiglia (io, moglie e pargolo).



... questa cosa che dici è fondamentale per la scelta. Io ho tenuto barca al lago, poi al mare e poi sono tornato al lago e tornando al lago ho tirato un sospiro di sollievo solo nel pensare che in mezz'ora ero lì e poter veleggiare anche solo di pomeriggio; troppo bello, troppo meglio ... purtroppo non abitando al mare. :cry:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 02/12/2009, 10:11 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12825
Località: Arese
Se il problema non è il budget.

Il Viko ha indubbi vantaggi di carrellabilità, non dissimile da quello di un lanaverre o di un alpa550.
Il Focus è "meno" carrellabile e più difficile da gestire da soli nel armo e disarmo.

La "tua" barca perfetta? Secondo me è simile alla mia, sono due.

Un Lanavere/Alpa 550/Skippy/Viko (ma forse è esagerato) da tenere stabile al lago con il suo bel carrellino in modo da poter perfino giocare con puntate in laguna, o sul garda o, ovviamente, sul Verbano in giornata o nei week end, all'inizio con la bimba piccola dormendo in albergo e più avanti magari qualche notte "folle".

E un Focus/Makesail/Maxus/Viko25 un buon usato più datato anche a chiglia fissa da tenere stabilmente sul carrello o in un cantiere in posizione strategica, magari cambiandolo ogni 2/3 anni, a Cagliari puoi lasciare la barca tutto l'inverno con una cavolata e raggiungerla con un volo da Bergamo con 30 euro in Croazia i porti di invernaggio si sprecano, in Laguna, ....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Grandi dubbi anzitempo
MessaggioInviato: 02/12/2009, 10:26 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
.... e si ritorna lì Paddy. Non si può vivere per pensare alle barche dai! :? Una basta e avanza, e poi ci devi anche prendere l'aereo? Io starei in ansia tutti i giorni. :roll:
La vuoi leggera? Prendila legggera e te la porti dove vuoi, tanto la moglie e i figli o si adattano al piccolo e alle piccole crociere giornaliere o di qualche giorno (e secondo me è l'ideale) o ci vuole un 12 metri. Il Viko non è il massimo e non è bellissimo, ma ce ne sono altre. A me piacciono molto il GO550, il FABOLA 6.60, il Ruegenjolle Wiekerboote, etc. tutto sotto i 500 kg. e a prezzi dell'usato sotto i 15000 euro. Ah, sta uscendo il FABOLA 7.1, sette metri, 900 kg di peso.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it