Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 03/04/2020, 4:06

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 93 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 10  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 30/11/2012, 17:17 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2010, 11:06
Messaggi: 3211
Località: Reggio Emilia
Forse devo evrlo detto...o fore l'ho solo pensato...

Penso che tutto dipoenda da quello che si vuole fare con la barca, io pensavo ad una cosa tipo casa galleggiante o camper galleggiante....ben diverso invece fare i giramondi...
Ancora diverso sarebbe vivere la barca come in crocera per arrivare ad un luogo stanziario....

...e poi penso che cmq dipenda sempre dalle esigenze personali...tipo io qui non avrei particolari problemi di spazio ;)

Allegato:
44.jpg
44.jpg [ 55.75 KiB | Osservato 2177 volte ]



...anche se devo dire che su quella parete un bel tv ci starebbe proprio bene....e magari nello stesso ci mettiamo lo schermo del pc per risparmiare peso ;)



ora potete aggredirmi :mrgreen:

_________________
https://www.youtube.com/user/TheLimo74


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 30/11/2012, 17:29 
Non connesso

Iscritto il: 02/10/2012, 23:56
Messaggi: 74
Paddy ha scritto:
"Se uno è uno stronzo dove lo scrivo?" :lol:

Nel campo "Note"!! :mrgreen:

La carta è impossibile eliminarla completamente, è talmente più pratica in tanti casi! Però mano a mano che passa il tempo, si riesce ad esserne sempre meno dipendenti.
Comunque sono d'accordo che si tratta di pettinare le bambole, è solo uno degli aspetti e quelli importanti sono altri. Poi come dice Limo, se sei stanziale o gira mondo cambia parecchio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 30/11/2012, 17:31 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2010, 11:06
Messaggi: 3211
Località: Reggio Emilia
Non mi avete ancora detto come mi ci vedete all'interno di quella foto :mrgreen:

_________________
https://www.youtube.com/user/TheLimo74


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 30/11/2012, 17:33 
Non connesso

Iscritto il: 02/10/2012, 23:56
Messaggi: 74
Comodamente sdraiato sul divano di sinistra!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 30/11/2012, 17:34 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12870
Località: Arese
Limo ha scritto:
Non mi avete ancora detto come mi ci vedete all'interno di quella foto :mrgreen:



La foto è al rovescio, negli Elan la cucina è a sinistra. ;)
Per viverci vedrei meglio una barca con cucina a murata e soprattutto hai tre figli! :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 30/11/2012, 17:38 
Non connesso

Iscritto il: 02/09/2010, 11:06
Messaggi: 3211
Località: Reggio Emilia
Io cmq mi ci vedrei bene ;)

Con 3 figli....mi sa che la barca la guardo sulle riviste :(

_________________
https://www.youtube.com/user/TheLimo74


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 30/11/2012, 18:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 13/12/2011, 19:52
Messaggi: 976
Località: Ferrara
Limo ha scritto:
Io cmq mi ci vedrei bene ;)

Con 3 figli....mi sa che la barca la guardo sulle riviste :(

:( ....Già!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 03/12/2012, 15:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2010, 15:13
Messaggi: 3365
Secondo me abbiamo perso un po' il filo del discorso. chiedo scusa per avere tirato il sasso e nascosto la mano, provo a ricapitolare:

situazione A: sei miliardario. Quindi figli o non figli per te non è un problema. Comperi un clipper, con annesso equipaggio e lo trasformi nella tua casa. a bordo ti ci metti anche la jacuzzi, tanto posto ce n'è. se devi lavorare, ti fai trasportare con l'elicottero agli appuntamenti di lavoro e così si muoveranno i tuoi figli che frequentano la bocconi e che ti raggiungono per il fine settimana. C'è poco da aggiungere.

non sei miliardario? sfigato... :mrgreen: per te restano le soluzioni B, C, D ed E

situazione B: sei un normale cittadino italiano e decidi di trasferirti in barca. Alla darsena dell'orologio (caorle) il vicino di banchina di un mio caro amico vive in barca. Non è un megayacht, è una comune barca a vela di quelle che spesso si vedono nei marina. Non piccola, ma non grande. lui vive lì 365 giorni H24. Ha una piccola parabola vicino alla colonnina della luce e dell'acqua, usa i servizi del marina e sposta la barca solo per brevi escursioni giornaliere o crociere estive. Non è uno scoppiato, non è uno sbandato. Ha un'ottima vita sociale con i vicini e immagino coltivi amicizie come un normale abitante di Caorle. Paga il canone annuale al marina (3600 circa) e lì ci vive. Credo fosse un manager di un'importante azienda, o qualcosa così, poi è scoppiato e ha fatto l'esaurimento nervoso. Ha divorziato e per ricostruire i nervi si è trasferito in barca e sembra viva una vita serena.

situazione C: Il comandante di Maruzza mi ha insegnato tutto quello (poco) che so per andare in barca. Biologo marino trascorre 6 o 7 mesi a bordo di Maruzza (alpa 670) poi l'abbandona dove si trova e durante l'inverno raccoglie lavori occasionali (acquario di Napoli, ricerca alle Marshall, quello che viene viene) poi riabbandona tutto e torna da Maruzza.
Vive con 300 euro al mese (posso garantirlo) pesca moltissimo e si nutre quasi esclusivamente di quello. quando non ne può più baratta il pesce con qualche pranzo in taverna.
Non abbiamo mai - mai - frequentato un marina. La barca è sufficiente a tutte le necessità. (nota per Paddy) I libri lui li teneva nel gavone sotto la cuccetta di prua dove dovrebbe esserci il cesso. Lui diceva sempre che non poteva permettersi imprevisti, quindi ogni mercoledì veniva dedicato alla barca. Pulizia generale e profonda e revisione delle strutture (si usava uno specchietto da dentista) poi una settimana si dava l'olio di lino sul legno, un'altra si brucciacchiavano i fili delle vele via così.

situazione D: molli davvero tutto e fai come la coppia di cui ho postato l'intervento iniziale. sposti la barca in polinesia o sud america, dove la vita costa un decimo e ti adatti alla vita randagia, sfruttando (esempio) l'affitto della casa a Bologna per la sopravvivenza.

soluzione E: molte famiglie del nord Europa e della Francia si dedicano un anno sabbatico. Esistono anche programmi per la didattica a distanza per i figli. Io ho conosciuto due francesi che hanno comperato un camion lo hanno attrezzato a camper (avevano perfino il caminetto) e ci giravano il mondo

per tutte le soluzioni (Eccettuata la A ;) ) la vita famigliare diventa difficile. forse nella situazione B ci si può pensare...io però guardo la mia esperienza. 3 bambini e una vita che si può definire normale. Non credo il problema sia nel dove mettere i libri o i vestiti (che mai userai), bensì la qualità della vita che conduci. Credo che almeno per quello che mi riguarda, vivere in barca sia un sogno destinato alla pensione (se mai ci sarà :roll: ) e alle lunghe sere piovose di novembre Per adesso mi concedo un lungo periodo di follia e fuga ogni estate, dove tornare deve essere importante quanto partire. Sarebbe peggio essere in un atollo corallino e pensare con nostalgia alle lunghe sere piovose di novembre davanti al fuoco e non potere più tornare indietro

_________________
Piccolo è meglio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 04/12/2012, 9:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2009, 10:47
Messaggi: 1236
Limo.
bella barca di cognizione moderna, di quelle che come diceva Besana non hanno l'armadietto per le cerate perchè quando fa brutto si va al bar.
Sterotipo falso e ingannatore che appaga occhi sognati. Ma ti rendi conto quanto è improbabile un interno lindo senza oggetti distribuiti ovunque ( forse hanno la cabina armadio e la cameretta per il bambino), dopotutto lospazioe è poco e ogniuno ha le sue cose. E poi che baglio grande , senza neppure in passamano o tientibene e il soffito della tuga cosi alto ch eè difficile usarlo come appoggio quando la barca si sbanda anche un poco. E come fa la signora a preparare l'insalata se rolla, forse ha le zuppiere con la ventosa. E tutta quella luce, magari hanno qualche 10KW di pannelli solari al posto delle vele.
quest'dea di vivere in barca mi sa tanto di astronave extragalattica dei pronipoti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: vivere in barca
MessaggioInviato: 04/12/2012, 9:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2009, 10:47
Messaggi: 1236
Misurate gente misurate.
E questa è una barca che tutti noi vorremmo per navigare evivere.


Allegati:
phoca_thumb_l_barca_praneta20[1].jpg
phoca_thumb_l_barca_praneta20[1].jpg [ 57.75 KiB | Osservato 2120 volte ]
phoca_thumb_l_barca_praneta19[1].jpg
phoca_thumb_l_barca_praneta19[1].jpg [ 38.31 KiB | Osservato 2120 volte ]
phoca_thumb_l_barca_praneta18[1].jpg
phoca_thumb_l_barca_praneta18[1].jpg [ 50.95 KiB | Osservato 2120 volte ]
phoca_thumb_l_barca_praneta16[1].jpg
phoca_thumb_l_barca_praneta16[1].jpg [ 64.19 KiB | Osservato 2120 volte ]
phoca_thumb_l_barca_praneta14[1].jpg
phoca_thumb_l_barca_praneta14[1].jpg [ 68.25 KiB | Osservato 2120 volte ]
phoca_thumb_l_barca_praneta03[1].jpg
phoca_thumb_l_barca_praneta03[1].jpg [ 39.56 KiB | Osservato 2120 volte ]
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 93 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 ... 10  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 62 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it