Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 13/11/2019, 2:21

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 57 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 29/03/2011, 0:25 
Non connesso

Iscritto il: 04/11/2009, 18:57
Messaggi: 832
marco zk ha scritto:
chissa se un giorno diventera un velista.. per ora ci godiamo il poeta!
mitico giovanni.


Aoh!! :o :o Che vor dì?!? :shock: :shock:
Da sgrossare (parecchio!!!) ma velista io ci so' tutto!!
100 kg di autentica ROTTURA DI COGLIONI !!!

......forse il 9/4 sarò a viareggio per vedè di far ripartire sto cavolo di bisso....sarai da quelle parti?
Ciao grande

_________________
"Noi fummo i Gattopardi, i Leoni; quelli che ci sostituiranno saranno gli sciacalletti, le iene"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 29/03/2011, 8:42 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
E' un disastro immane del quale ancora non ci stiamo rendendo conto:

http://www.greenpeace.org/italy/it/News ... a%20(cyber)&utm_content=

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 29/03/2011, 9:57 
Non connesso

Iscritto il: 22/03/2010, 19:07
Messaggi: 551
morte di megalopoli non ve lo consiglio, l' inizio e' pallosissimo e quando comincia a diventare interessante diventa apocalittico e sembra che il mondo cosi com 'e' potrebbe finire domani!
io credo che la concentrazione sia sempre troppo pericolosa, quando poi si concentra una grossa quantita' di energia non basta un lubrificante, occorre tanta organizzazione e tanta affidabilita'.
la scelta di aver monopolizzato la produzione di energia elettrica diventa un massacro economico, ho usato per mesi un gruppo elettrogeno molto grosso in azienda che l' enel non ci portava la corrente..nonostante le accise sul gasolio..costava meno della bolletta odierna!
voglio dire che decentrare forse non sarebbe un male, pure una centrale termoelettrica a gas genera dei rischi importanti per la vita umana, prima di concentrarci in una lotta contro il nucleare (di piccole centrali siamo gia pieni, solo a pisa ce ne sono almeno tre) forse sarebbe il caso di reinterrogarci sulla organizzazione e sulla concentrazione che comporta poi costi di trasporto e la nascita di cartelli !
la nostra vita per il capitalista vale pochi spiccioli e viene messa a rischio in nome di un prograsso che vive solo di pubblicita ingannevole. mi pare evidente che le scelte non sono di economia di scala ma di reddito per pochi!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 30/03/2011, 12:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2009, 10:47
Messaggi: 1236
Ma l'uomo è poi così lontano dai suoi priomrdi? Da quando gli eventi lo sopraffacevano? :o
Quest'ultimo periodo della storia porta grandi punti di riflessione in proposito:

1) il vulcano dal nome impronunciabile erutta e noi possiamo solo guardare e aspettare= la natura dice la sua :mrgreen:

2) una cattiva manutenzione, mal condotta e il petrolio di una trivellazione invade il mare: fortuna che cè l'abbiamo fatta a fermare il disastro=l'uomo ha fatto tutto da solo :oops:

3) natura maligna e uomo ipertecnologico e iperambizioso si fondono in un disastro unico= chi rimarrà vivo avrà ancora la possibilità di una clava? :(


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 30/03/2011, 12:57 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
Allora, ieri dicevano che le attuali pale eoliche installate coprono il fabbisogno pari ad una centrale nucleare ... ed ancora, nella stessa trasmissione, c'era chi asseriva che le centrali dovevano comunque essere costruite. Bisogna essere scemi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 31/03/2011, 19:14 
Non connesso

Iscritto il: 15/11/2009, 16:44
Messaggi: 2843
Non scemi. Interessati.

La Lobby nucleare è molto potente, e ricca: ricca non dei soldi che guadagna con l'energia, ma di quelli che guadagna vendendo tecnologia, (praticamente spaziale, e di livello militare, attenzione!!) know how, (spesso millantato) impianti, (galattici, con costi enormi e mai ben chiariti), sicurezza (fasulla), controlli, (mai quanto basta), stampa e pubbliche relazioni (cioè corruzione).

La lobby si appoggia molto ai militari, che vedono di buon occhio la militarizzazione imposta dalla tecnologia nucleare al territorio che la ospita, in nome della sicurezza dei siti, delle tecnologie ad uso bellico che ne possono nascere, eccetera.
Scelta, quella del nucleare, che fra l'altro è difficilmente reversibile, una volta compiuta.

Il maggior "consulente" di vari governi, in Italia, è il generale Carlo Jean, naturalmente in pensione dall'esercito, ed ora fine opinonista di geopolitica (cioè di come fare per controllare le risorse degli altri).


Perchè non si parla mai di geotermia in Italia? Perchè i tedeschi vanno a cercare il gradiente geotermico a - 400 metri e noi che lo avremmo a - 100 metri ce ne freghiamo? Perchè nei dibattiti, al nucleare viene contrapposto il solare e l'eolico, e mai il geotermico? Perchè le enormi camere magmatiche che si estendono dalla Toscana fino a Napoli, ed ancora in Sicilia, non possono essere messe sul serio a produrre energia, che sarebbe diffusa, a costo di esercizio bassissimo, e con tecnologie assolutamente alla portata di chiunque?
Semplice: proprio per quei motivi.

Se sequestro l'energia, con la scusa che è difficile da produrre, potenzialmente pericolosa, magari inquinante e comunque "da gestire con mani esperte",

1) me la faccio pagare quanto voglio io;
2) non temo concorrenti, se non del mio stesso calibro, (ma cane non mangia cane)
3) la popolazione sarà grata e sottomessa.

Basta guardare Putin, Chavez, Bush, Nazarbayev: su cosa basano o basavano il loro potere? sul controllo dell'energia; sui soldi che ne derivano; sulla militarizzazione che ne deriva.

Cosa stia accadendo a Fukushima viene messo a tacere, ed in Italia molto più che altrove.
E' un argomento scomodo, su di esso (Merkel insegna) si possono perdere clamorosamente le elezioni.
Perciò, sordina; e avanti invece con la libia e con lampedusa.

Ma arriveremo ben al referendum!
E se gli italiani faranno mancare il quorum, anche questa volta, a questo ed agli altri che si terranno il 12 giugno, beh allora se lo meritano, l'ometto dai capelli rifatti....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 01/04/2011, 11:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2914
Località: (UD)
Jocondor ha scritto:
Cosa stia accadendo a Fukushima viene messo a tacere, ed in Italia molto più che altrove.


La censura e' impressionante... veramente.. ormai il servizio viene proposto dopo quello di Mollica su qualche spettacolo...

Jocondor ha scritto:
E se gli italiani faranno mancare il quorum, anche questa volta, a questo ed agli altri che si terranno il 12 giugno, beh allora se lo meritano, l'ometto dai capelli rifatti....


Al prossimo che associa "l'ometto dai capelli rifatti" al referendum sul nucleare me lo mangio...

Sappiamo bene che ormai da 15 anni meta' italia e' follemente innamorata (eh l'amore e' cieco..)di lui.. e vi ripote cieca fiducia.
E meta' italia che se potesse lo appenderebbe alla croce (ehm meglio di no.. l'altra meta' potrebbe farlo Santo subito..) , qualsiasi cosa faccia da qui in poi...

porre il referendum in questi termini significa chiedere agli italiani se sono innamorati o no... col risultato ovvio... 50% innamorati, 40% odio, 10% imbecilli che vivono fuori dal mondo...
Risutato: referendum senza quorum...

Spero solo che l'opposizione non voglia cogliere la palla per tentare di portare il risultato della consultazione ad un significato politico che non ha....
Si vota per decidere se proseguire o meno con la costruzione di centrali nucleari... fine.

A questa chiara domanda credo non ci sarebbero questioni... almeno oggi...
Basterebbe dire che le centrali le facciamo (e sarebbe CORRETTO) nelle regioni dove perde il referendum... chi le vuole se le tenga... e sopratutto SE LE PAGHI..
Ormai si e' capito.. sono i 20-30... 50-100km intorno che ne pagano le conseguenze peggiori...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 01/04/2011, 11:40 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12774
Località: Arese
guru ti straquoto.

Vivo in un paesino e la politica, quella attiva, è stata parte integrante della mia adolescenza. Si dall'inizio ho cercato di spiegare agli amici, con alcuni ero e sono molto legato, che l'appoggio ad un'idea non deve per forza di cose voler dire concordare con l'intera linea politica di un partito. Ad esempio mangiare i bambini alle riunione non mi è mai piaciuto.

Esistono certo progetti o idee che possono essere massificate ascrivendole ad un progetto più grande, potremmo considerare ad esempio la privatizzazione dell'acqua una di queste, ma di sicuro il nucleare è estraneo da tutto ciò.

È un sistema senza senso. Già solo la spazzatura prodotta è un argomento che dovrebbe chiudere la discussione, i 300.000 anni in cui le scorie sono realmente pericolose, non esiste un modo per renderle sicure o un luogo dove seppellirle, in quel lasso di tempo non esiste un luogo geologicamente stabile.

Certo l'umanità ragiona normalmente in termini egoistici e allora propongo di consegnare ad ogni cittadino che non voterà o voterà NO al referendum una mascherina e un secchio pieno d'acqua. La prima per proteggersi dalle radiazioni e la seconda, vista la protezione, per recarsi presso la centrale di Fukoshima per versare l'acqua sul reattore.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 01/04/2011, 11:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2914
Località: (UD)
Paddy ha scritto:
propongo di consegnare ad ogni cittadino che non voterà o voterà NO al referendum una mascherina e un secchio pieno d'acqua. La prima per proteggersi dalle radiazioni e la seconda, vista la protezione, per recarsi presso la centrale di Fukoshima per versare l'acqua sul reattore.


i francesi lo hanno fatto... i liquidatori volontari:
Allegato:
liquidateur_1.gif
liquidateur_1.gif [ 542.1 KiB | Osservato 1093 volte ]

Allegato:
liquidateur_2.gif
liquidateur_2.gif [ 397.31 KiB | Osservato 1093 volte ]


scusate ma non ho traduzioni.. ma anche chi non mastica il francese [io ad esempio :roll:] dovrebbe capire...

PS: la placchetta con la goccia di sangue e il simbolo delle radiazioni α β γ e' effettivamente la medaglietta commemorativa consegnata ai liquidatori di Chernobyl...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 01/04/2011, 12:21 
Non connesso

Iscritto il: 15/11/2009, 16:44
Messaggi: 2843
guru70 ha scritto:
Jocondor ha scritto:
Cosa stia accadendo a Fukushima viene messo a tacere, ed in Italia molto più che altrove.


La censura e' impressionante... veramente.. ormai il servizio viene proposto dopo quello di Mollica su qualche spettacolo...

Jocondor ha scritto:
E se gli italiani faranno mancare il quorum, anche questa volta, a questo ed agli altri che si terranno il 12 giugno, beh allora se lo meritano, l'ometto dai capelli rifatti....


Al prossimo che associa "l'ometto dai capelli rifatti" al referendum sul nucleare me lo mangio...

..................

Spero solo che l'opposizione non voglia cogliere la palla per tentare di portare il risultato della consultazione ad un significato politico che non ha....
Si vota per decidere se proseguire o meno con la costruzione di centrali nucleari... fine.

...


Allora mangiami!

L'ometto in questione ci ha messo la (sua brutta) faccia sul nulceare; come sulla, famiglia (sic..), contro la prostituzione (..sic) contro i rifiuti a Napoli, il terremoto a l'Aquila, il ponte sullo stretto eccetera.

E lui che ha dichiarato che il nucleare è una prioritaria questione nazionale; salvo poi ritirarla dalle pagine dei suoi giornali-telegiornali quando ha visto la mala parata.
E' un metodo di governo ben noto: fare annunci roboanti e poi nulla di fatto; salvo distribuire soldi (nostri) ad amici (suoi), per studi di fattibilità e perizie varie. L'esatto contrario del "governo del fare".

Quindi il pelato c'entra eccome. Il nucleare è una sua scelta prioritaria e su questo io lo giudico.
E se gli italiani voteranno ancora per amore di un simile soggetto, vuol dire che se lo meritano.

Quanto all'opposizione, è meglio che stiano zitti: il PD in particolare, giacchè si è accodato all'ultimo momento ad un referndum che non ha mai voluto nè tantomeno promosso...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 57 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it