Marinai di Terraferma

Forum dei marinai carrellatori
Oggi è 16/07/2019, 8:11

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 57 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 16/03/2011, 13:18 
Non connesso

Iscritto il: 22/03/2010, 19:07
Messaggi: 551
il giappone e' l' unica nazione che ha deciso di investire sulla fusione fredda!
vi linko un po di siti dove se ne parla, non sto li a sottilizzare sull' "intellighenzia" della politica, e' evidente a tutti che l' investimento in ricerca costa e che poi l'energia si farebbe con quattro palanche, non dico nulla sul fatto che e' un reattore che si spenge in pochi millesimi di secondo e che si puo realizzare con risorse familiari..gli esperimenti si fanno in una sala da conferenze..ve lo immaginate un reattore a casa che lo gestite con meno rischi di una caldaia a gas? che fine farebbe enel? e i petrolieri? e i politici? e gli smaltitori? questo modo non porta ricchezza ai ricchi, faranno di tutto per affossarlo!

http://www.ecoblog.it/post/6023/fusione ... -censurata

http://abropek.blogspot.com/2008/05/la- ... arata.html

http://www.realshading.it/2008/05/22/gi ... possibile/

dunque i giapponesi investono in ricerca, noi pensiamo di comprare la tecnologia vecchia dalla francia..proprio come gli indiani quando comprarono la linea di produzione della lambretta


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 16/03/2011, 16:28 
Non connesso

Iscritto il: 24/11/2009, 10:36
Messaggi: 115
NO AL NUCLEARE


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 16/03/2011, 20:29 
Non connesso

Iscritto il: 15/11/2009, 16:44
Messaggi: 2843
NO AL NUCLEARE
NO AL MILITARE
(slogan anni '70, quanto mai attuale)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 28/03/2011, 18:44 
Non connesso

Iscritto il: 15/11/2009, 16:44
Messaggi: 2843
Riprendo il tema, perchè l'argomento non è affatto esaurito, anche se il governo non osa più parlarne, complice le altre emergenze nazionali ed internazionali (Libia, rifiuti, processi etc).

La realtà è che a Fukushima la Tepco che gestisce l'impianto mente sistematicamente minimizzando i danni.
Nessuno sa davvero nè come stiano le cose là dentro, nè cosa fare da ora in poi.
E questi sono i due dati di fatto, costantemente presenti e perciò stesso assolutamente vergognosi, del comportamento di "sostegno" al nucleare.

Da un articolo:

Nel 2009, secondo i dati pubblicati da Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, (ITALIANA, ndr) è stato pari a circa 317.602 Gwh (Gigawatt/ora all’anno). Di questi, circa 278.880 Gwh (87,81%) sono stati prodotti internamente, in buona parte da centrali termoelettriche (77,4% delle produzione nazionale) che funzionano principalmente a gas (65,1% del totale termoelettrico), carbone (17,6%) e derivati petroliferi (7,1%): combustibili fossili, in larga parte importati. Il gas, che è la fonte più rilevante nel mix energetico italiano, arriva per il 90% dall’estero, soprattutto da Algeria (34,44% del totale importato), Russia (29,85%) e Libia (12,49%). La parte di fabbisogno non coperta dalla produzione nazionale viene importata, tramite elettrodotti, dai paesi confinanti.

In tutto, nel 2009, sempre secondo i dati di Terna, abbiamo acquistato dall’estero circa 44.000 Gwh di energia, al netto dei 2.100 circa che abbiamo esportato. 10.701 Gwh ce li ha ceduti la Francia, 24.473 la Svizzera e 6.712 la Slovenia. Tre paesi ai nostri confini che producono elettricità anche con centrali nucleari. In base ai dati pubblicati dalla Iaea (Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica), la Francia produce il 75,17% dell’elettricità con il nucleare, la Svizzera il 39,50% e la Slovenia circa il 38%. In termini di Gwh questo significa che importiamo circa 8.000 Gwh di energia elettrica prodotta dalle centrali nucleari francesi, 9.700 Gwh dalle centrali svizzere e 2.550 Gwh dall’unica centrale slovena.

Quanto pesa quindi il nucleare estero sul fabbisogno italiano? Il conto è presto fatto. Basta dividere i Gwh nucleari importati mettendo a denominatore il fabbisogno nazionale lordo. Si scopre così che solo il 2,5% del fabbisogno nazionale è coperto dal nucleare francese, il 3,05% dal nucleare svizzero e lo 0,8% da quello sloveno.


Dice qualcuno del ministero, sentito con queste orecchie in TV: " per forza che la Germania vuole spegnere il suo nucleare, è il principale produttore europeo (e forse mondiale) di celle fotovoltaiche!!". Come dire: "hanno un interesse, altro che ecologia".

Appunto. C'è chi ha interesse nel fotovoltaico, e chi ha interesse nel nulceare. C'è chi ha interessi che guardano avanti e chi ne ha che guardano indietro. Solo che quest'ultimo è sporco pericoloso e costoso.

Perciò se devo scegliere, scelgo chi ha riposto i suoi interessi nel pulito, diffuso, poco tecnologico, e democratico effetto fotovoltaico, scoperto da un ignorante di nome Albert Einstein


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 28/03/2011, 18:53 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 28/03/2011, 19:00 
Non connesso

Iscritto il: 04/11/2009, 18:57
Messaggi: 832
Caro Francè, sono sempre più convinto che tu, come canta Max Pezzali, tu stia vivendo il tuo 2° tempo....alla grande!!
Ti abbraccio
Giovanni

_________________
"Noi fummo i Gattopardi, i Leoni; quelli che ci sostituiranno saranno gli sciacalletti, le iene"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 28/03/2011, 20:37 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 04/11/2009, 17:08
Messaggi: 12659
Località: Arese
Di idee ne ho poche, ma confuse.
Sono anche pragmatico non credo si facciano cose se non per interesse, ovvio presenti esclusi mi riferisco ai "grandi" interessi.

E infatti in quelli cerco i motivi perché se il conto è 0.14 per kwatt dalla Francia e 0.18 prodotto qui (fra 30 anni), secondo me non ha nemmeno senso discuterne


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 28/03/2011, 20:54 
Non connesso

Iscritto il: 05/11/2009, 18:02
Messaggi: 3741
Giovanni ha scritto:
Caro Francè, sono sempre più convinto che tu, come canta Max Pezzali, tu stia vivendo il tuo 2° tempo....alla grande!!
Ti abbraccio
Giovanni

Si, in panchina! :lol:
... è già il cd di spezzali si chiama "Terraferma" 8-)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 28/03/2011, 22:38 
Non connesso

Iscritto il: 22/03/2010, 19:07
Messaggi: 551
Giovanni ha scritto:
Caro Francè, sono sempre più convinto che tu, come canta Max Pezzali, tu stia vivendo il tuo 2° tempo....alla grande!!
Ti abbraccio
Giovanni


chissa se un giorno diventera un velista.. per ora ci godiamo il poeta!
mitico giovanni.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Terremoto e tsunami
MessaggioInviato: 28/03/2011, 23:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2009, 10:24
Messaggi: 2865
Località: (UD)
A quanto pare tutto il mondo é paese...
Anche in giappone la TEPCO e IAEA raccontano il meno possibile e in maniera più confusa possibile...

di oggi la notizia che gli addetti che erano stati contaminati assorbendo ben 3000mSi stanno già meglio...
Si... Andatevi a leggere come é il decorso dell'esposizione acuta alla radioattività... Scoprirete che per dosi simili dopo un paio di gg il malato migliora (periodo latente) per poi ripiombare in una crisi dall'esito probabilmente mortale dopo alcune settimane...

per non parlare del plutonio ritrovato nei dintorni della centrale.. stavolta le "catiusce" sono state le barre dentro la piscina di raffreddamento... Che non esiste più..


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 57 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it